La Russia invierà medicinali in Venezuela || Riassunto delle notizie, il 21 marzo 2019

  
0

Il primo ministro della Nuova Zelanda, Jasinda Ardern, ha imposto il divieto di circolazione e il funzionamento di fucili d’assalto e semiautomatici nel paese. Questa decisione è stata presa dopo le riprese in due moschee di Christchurch, che hanno ucciso 50 persone, riferisce TASS. Ardern ha osservato che il divieto di tutti i fucili semiautomatici e di assalto militare in Nuova Zelanda viene introdotto sei giorni dopo l’attacco. Inoltre, il divieto sarà il calendario, con il quale potrai convertire le armi in negozi semi-automatici di tipo militare e di grande capacità. Inoltre, il Governo ha incaricato di sviluppare uno schema per l’acquisto di armi di questo tipo dai suoi proprietari. Ricordiamo, il 15 marzo, in due moschee nella città neozelandese di Christchurch, ci furono sparatorie, a seguito delle quali, secondo gli ultimi dati, morirono 50 persone e altrettante furono ricoverate in ospedale.

Nella provincia italiana di Cremona, un autista del Senegal ha dirottato e poi dato alle fiamme uno scuolabus, dove c’erano 51 bambini. Dopo il dirottamento, un uomo di 57 anni ha versato benzina su un autobus con bambini, riferisce Interfax. Secondo testimoni oculari, ha gridato che nessuno dei passeggeri degli autobus sarebbe sopravvissuto, e anche che voleva «fermare la morte nel Mediterraneo». Dopo che l’autobus è stato fermato dalla polizia, l’autista ha dato fuoco al salone, ma le guardie dell’ordine sono riuscite a portare prontamente tutti gli scolari al suo interno, ha riferito l’agenzia di stampa italiana.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha detto che la prossima settimana la Russia inizierà regolari consegne di droga alla Repubblica Bolivariana, il cui volume sarà di diverse tonnellate. «Le autorità russe hanno annunciato che diverse tonnellate di vari farmaci e sostanze farmaceutiche saranno consegnate in Venezuela la prossima settimana», RIA Novosti lo cita. Maduro ha aggiunto che la Russia ha promesso di assistere regolarmente il Venezuela. Il presidente del Venezuela ha anche osservato che il paese attualmente si dota di farmaci del 70%. Oltre alla Russia, tra i paesi che dovrebbero aiutare il Venezuela con le medicine, Maduro ha nominato Iran, Bielorussia, Cina e Turchia.

Distaccamenti dell’opposizione kurda armata Le forze democratiche siriane (SDS), sostenute da una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, hanno annunciato il completamento con successo dell’assalto al villaggio di Baguz, considerato l’ultima roccaforte del gruppo terrorista dello Stato islamico (vietato nella Federazione russa) in Siria, riferisce Interfax. «L’accordo è completamente liberato dall’ISIS, e ora le operazioni militari nel villaggio sono state completate», ha detto il comando VTS. In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che Baguz sarà rilasciato nelle prossime ore. Le operazioni militari nell’area di Baguz sono state complicate dalla presenza di civili lì, che erano spesso usati dai terroristi come scudi umani.

A seguito dell’esplosione avvenuta a Kabul durante la celebrazione di Navruz — l’inizio della primavera e il nuovo anno — sei persone sono state uccise, altre 23 sono rimaste ferite, riferisce TASS, citando Reuters. Secondo l’agenzia di stampa Xinhua, un kamikaze ha fatto esplodere un ordigno esplosivo. Allo stesso tempo, il canale di Tolo News, citando i dati dei testimoni oculari, riporta che Kabul è stata sottoposta a un lancio di razzi. «I testimoni oculari dell’esplosione hanno dichiarato che ciò è dovuto a un attacco missilistico», ha detto il canale su Twitter. È stato riferito di tre missili sparati nell’area.

La Duma di Stato di giovedì ha approvato in terza lettura un disegno di legge, grazie al quale i pensionati russi potranno ricevere pensioni sul minimo di sussistenza, che nelle regioni dovrà essere calcolato secondo un’unica metodologia, riferisce TASS. Secondo la normativa vigente, le pensioni non possono essere inferiori al minimo di sussistenza stabilito nella regione in cui vivono i pensionati. Pertanto, hanno diritto a pagamenti supplementari dal bilancio regionale o federale, a seconda che il minimo di sussistenza regionale sia superiore o inferiore al minimo federale. Il 1 ° gennaio è stata effettuata un’altra indicizzazione delle pensioni in Russia, che ha comportato un aumento delle loro dimensioni, ma allo stesso tempo una riduzione del supplemento. Pertanto, la dimensione reale della pensione dei pensionati a basso reddito non è cambiata. Ora, in primo luogo, sarà istituito un supplemento sociale per portare la pensione al minimo di sussistenza nella regione, e quindi — l’indicizzazione verrà effettuata.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

I militanti impediscono ai rifugiati di lasciare la zona di Idlib Александра Донцова 1. Siria Gruppi armati illegali hanno bloccato il lavoro del corridoio umanitario di Abu al-Duhur nella zona di de-escalation di Idlib, impedendo ai rifugiati di sfuggire alla minaccia dell’uso di armi, ha affermato il […] l bombardamento nel Donbass non si ferma Александра Донцова 1. La mancanza di reazione della comunità internazionale ai crimini di guerra in Ucraina ha portato all’impunità e violazioni sistematiche del diritto umanitario da parte dell’esercito ucraino nel Donbass, ha […] America es responsable del colapso del Tratado sobre la eliminación de los misiles de alcance Александра Донцова El Ministerio de Defensa de Rusia acusó a los EE.UU. de haber elaborado un nuevo misil terrestre durante la vigencia del Tratado sobre la eliminación de los misiles de alcance intermedio y de menor alcance. Las acusaciones no […] La responsabilità del crollo del Trattato INF spetta agli Stati Uniti Александра Донцова Il Ministero della Difesa russo ha accusato gli Stati Uniti di aver sviluppato un nuovo missile terrestre durante il periodo del Trattato sui missili a raggio intermedio e a corto raggio (Trattato INF). «Accuse non […] La guerra in Siria è finita Александра Донцова 1. Siria Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un’intervista al quotidiano Trud ha dichiarato che la guerra in Siria è finita. «La guerra in Siria è davvero finita. Il paese sta gradualmente tornando a […] Israele si prepara alla guerra contro Hamas Александра Донцова 1. USA Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta valutando la possibilità di nominare come suo assistente per la sicurezza nazionale l’attuale segretario di Stato Michael Pompeo, nel qual caso quest’ultimo […] Israel se está preparando para una guerra contra HAMAS Александра Донцова 1.EE.UU. El canal de televisión de CNN informa que Donald Trump, el presidente de los EE.UU., está examinando una posibilidad de designar a Mike Pompeo, el Secretario del Estado, para un cargo del asesor de seguridad nacional […] Israel prepares for a war against the Hamas Александра Донцова 1 the USA Donald Trump may appoint the current Secretary of State Michael Pompeo as his new National Security Assistant. In such case, he will simultaneously hold both positions — the CNN reports. According to the CNN […] Esplosione a Kabul presso l’ambasciata americana Александра Донцова 1. Afghanistan Una massiccia esplosione si è verificata mercoledì sera vicino all’ambasciata americana a Kabul in occasione dell’anniversario dell’attacco terroristico dell’11 settembre 2001 alle torri […]
Наверх Наверх