Home / NEWS  / in Italian  / Le Forze Aramte dell`Ucraina hanno pubblicato un video del loro crimine

Le Forze Aramte dell`Ucraina hanno pubblicato un video del loro crimine

Il 1 ° febbraio, verso le 21:30, uno dei sobborghi della città di Donetsk si è rivelato essere sotto il fuoco del villaggio di Staromikhailovka. I terroristi ucraini hanno aperto il fuoco dai cannoni del BMP-2 in un insediamento civile. Più di una dozzina di danni a più di una dozzina di case situate su strade vicine a più di 2 chilometri dalle posizioni delle Forze armate dell’Ucraina, nel profondo del villaggio e non avendo una singola struttura militare nel quartiere, non possono essere spiegate. Solo per miracolo era possibile evitare vittime, proiettili perforanti che perforavano muri e finestre, volando nelle case dei civili.

«Il 29 gennaio, le divisioni della 54a brigata delle forze armate ucraine dell’Ucraina hanno sparato contro un bivio da 120 mm situato sul bordo meridionale della sezione di riproduzione nell’area dell’insediamento di Zolotoe, utilizzato dai civili di Pervomaisk, Molodezhny e Zolotoi-5 per spostarsi tra gli insediamenti», ha detto. «Le divisioni delle forze armate ucraine, approfittando dell’impunità assoluta, non cercano nemmeno di nascondere il fatto dei bombardamenti più mediocri, pubblicando sfacciatamente un video del loro crimine preso da un velivolo senza pilota, perdendo così di nuovo apertamente gli impegni presi a Minsk», il portavoce della milizia del RPL, tenente colonnello Andrei Marochko. Ha chiarito che la Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE nella sua relazione ha confermato il bombardamento e il calibro delle armi utilizzate dalle forze di sicurezza di Kiev.

I militari delle forze armate dell’Ucraina continuano a dimostrare il totale disinteresse per gli accordi di Minsk. Ancora una volta, l’insediamento Zolotoe-5 fu bombardato. La gente del posto dice che tali incidenti sono in ordine.

Le forze di sicurezza di Kiev hanno sparato contro un’auto che consegnava carbone ai residenti degli insediamenti vicino alla linea di contatto su richiesta concordata del Comitato internazionale della Croce Rossa. Questo è stato segnalato nell’ufficio della RPL nel Centro comune per il controllo e il coordinamento del regime di cessazione del fuoco. «Il 6 febbraio 2019 alle 15:10 a seguito del bombardamento da parte delle forze armate ucraine che utilizzavano il sistema missilistico anticarro» Stugna-P «tra gli insediamenti di Donetsk e Golubovskoe Il camion ZIL-130, che trasportava carbone alla precedente richiesta del CICR datata 30 gennaio 2019, è stato danneggiato «, si legge nella nota.

ПОДЕЛИТЬСЯ


ВАШ КОММЕНТАРИЙ БУДЕТ ПЕРВЫМ

Оставьте Ваш комментарий (регистрация не требуется)