Le forze armate ucraine hanno aperto la strada all’insediamento della Sciastie

  
0

1.

Gli osservatori dell’OSCE hanno registrato l’estrazione da parte delle forze di sicurezza di Kiev dell’autostrada che porta alla Sciastie. Lo ha annunciato un ufficiale del servizio stampa della polizia popolare RPL, Ivan Filiponenko. «Nell’area di responsabilità della 46a brigata delle forze armate ucraine , osservatori di missione speciali hanno identificato 34 mine anticarro installate attraverso l’autostrada che porta all’insediamento di Sciastie», ha detto. «Tali azioni da parte delle forze di sicurezza ucraine indicano una riluttanza a contribuire al processo di pace e mirano a interrompere le iniziative di pace realizzate a Minsk per risolvere il conflitto armato nel Donbass», è certo l’ufficiale di stampa.

2.

Il 16 ottobre alle 06:20, le formazioni armate dell’Ucraina hanno aperto il fuoco su insediamento Staromikhaylovka con mortai da 82 mm, armi BMP-2, mitragliatrici pesanti e armi leggere. Come risultato del bombardamento, le linee elettriche furono danneggiate, parte del villaggio fu diseccitata. Inoltre, sono stati registrati danni alle case. Fortunatamente, le vittime sono state evitate. Inoltre, secondo i dati aggiornati, a seguito del bombardamento serale dell’insediamento Aleksandrovka danneggiò i vetri e le coperture a scuola per strada. Lenin, 171, e anche registrato un danno agli indirizzi: via di Kirov, via di Shevchenko. Il gruppo operativo della Rappresentanza di RPD nel JCCC e nel processo negoziale ha visitato la scena, ha parlato con gli abitanti dei villaggi e registrato le conseguenze dei bombardamenti.

3.

Come risultato di bombardamenti Kominternovo dal lato delle forze armate ucraine ha subito danni alla linea elettrica e l’intero villaggio è rimasto senza luce. L’elettricità è attualmente ripristinata. Inoltre, a seguito del bombardamento, la casa di via Vittoria 67.

4.

L’assenza di bombardamenti da parte del personale della milizia popolare del RPL è confermata dai rapporti della Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE. Lo ha affermato il servizio stampa del dipartimento della difesa della Repubblica. Hanno sottolineato che il rispetto del «regime del silenzio» per la polizia popolare rimane uno dei compiti più importanti.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Israele ha lanciato attacchi missilistici su Damasco Александра Донцова 1. Siria Mercoledì notte, diversi missili israeliani sono stati intercettati dalle forze siriane nell’area di Damasco. È stato riferito dall’agenzia statale siriana SANA. Secondo l’agenzia, gli aerei […] Israel realizó los ataques aéreos contra Damasco Александра Донцова 1.Siria La agencia SANA informa que el miércoles por la noche los aviones militares israelíes realizaron varios ataques contra la periferia de Damasco. Se destaca que la mayor parte de los misiles israelíes fueron […] La Turchia riprenderà a operare in Siria Александра Донцова 1. Georgia Le azioni di protesta sono riprese in Georgia. All’edificio del parlamento, diverse decine di partecipanti a una manifestazione antigovernativa, che erano stati dispersi dalle forze speciali alla vigilia […] L’ottava pattuglia russo-turca inizia a lavorare in Siria Александра Донцова 1. Siria Il ministero della Difesa russo riferisce che l’ottava pattuglia congiunta della polizia militare russa e delle forze armate turche ha iniziato i lavori. La pattuglia ha iniziato a lavorare alle 10.06 nella […] Lo scontro tra nazionalisti e l’esercito di Kiev Александра Донцова 1. Lo scontro tra nazionalisti ucraini e personale militare della 92a brigata separata meccanizzata delle forze armate a nord-ovest di Yasinovataya ha portato alla morte di almeno quattro combattenti del complesso, secondo […] El enfrentamiento entre los nacionalistas y el ejército de Kiev Александра Донцова 1. La oficina de prensa del Mando de la Milicia Popular de la República Popular de Donetsk informó que como resultado de los enfrentamientos entre los nacionalistas ucranianos y los militares de una brigada mecanizada […] A clash between the nationalists and the army of Kiev Александра Донцова 1 At least 4 soldiers died after the clash between the Ukrainian nationalist groups and the 92nd separate mechanized brigade of the Ukrainian army in the area to the north-west from the village of Yasinovataya — the […] Gli attacchi in Siria Александра Донцова A seguito di un triplo attacco terroristico nella città siriana di Kamyshli, nel nord della Siria, nella provincia di Hasaka, il numero di vittime ha raggiunto sette persone, ferendone 70. I nostri corrispondenti di guerra, […] 18 mila rifugiati ritirati dal campo di Rukban Александра Донцова 1. Siria Più di 18 mila rifugiati sono stati rimossi dal campo di Rukban in Siria grazie alle azioni del governo siriano e all’assistenza russa, ha affermato Yuri Borenkov, capo del Centro russo per la riconciliazione […]
Наверх Наверх