Riassunto delle notizie, il 16 ottobre 2019

  
0

1. Siria

Un aereo militare non identificato ha attaccato e distrutto completamente una colonna di equipaggiamento militare delle forze governative siriane nella periferia di Manbij, nel nord del paese, riferisce Bloomberg. Altri dettagli non sono ancora stati forniti. Martedì, l’esercito siriano è stato in grado di stabilire il controllo completo sulla città di Manbij e assumere posizioni sulla linea di contatto con l’opposizione armata siriana della coalizione Scuso di Eufrate. Non sono state registrate sparatorie tra l’esercito siriano e i militanti che partecipano all’operazione turca Fonte di pace nel nord della Siria.

2. Russia-ONU

Il vice segretario generale delle Nazioni Unite per gli affari legali Miguel de Serpa Suaresh ha sostenuto la posizione della Russia sulla violazione da parte degli Stati Uniti degli obblighi assunti in base all’accordo sulla sede delle Nazioni Unite, ha affermato il vice ambasciatore russo presso l’ONU Gennady Kuzmin. Secondo il diplomatico russo, Mosca è stata in grado di convincere una vasta gamma di paesi del fallimento da parte degli Stati Uniti nell’adempiere ai propri obblighi ai sensi dell’accordo sulla sede delle Nazioni Unite. Inoltre, come ha sottolineato il diplomatico, «il vice segretario generale delle Nazioni Unite durante la riunione del comitato ha effettivamente sostenuto la nostra posizione», che «consiste nel fatto che gli Stati Uniti hanno violato i propri obblighi in materia di visti». Kuzmin ha osservato che la questione della violazione da parte degli Stati Uniti degli obblighi in materia di visti può essere risolta in un tribunale internazionale.

3. Spagna

Massicci scontri tra manifestanti e forze dell’ordine fuori dagli edifici del governo spagnolo in Catalogna a Barcellona, ​​Lleida e Girona. I manifestanti a Barcellona, ​​dove secondo la polizia hanno raccolto circa 40 mila persone, stanno cercando di sfondare nell’edificio del governo spagnolo in Catalogna, di fronte al quale c’è un cordone di polizia, bombardano la polizia con bottiglie, petardi e altri oggetti. La polizia sta cercando di respingere i manifestanti con manganelli e proiettili di gomma. Diverse persone sono detenute. Le proteste in Catalogna sono iniziate lunedì dopo che la Corte Suprema ha condannato i politici catalani al loro coinvolgimento in un referendum sull’indipendenza illegale nel 2017. Lunedì circa 70 agenti delle forze dell’ordine e 131 manifestanti sono rimasti feriti negli scontri.

4. Ucraina

L’Ufficio nazionale anticorruzione dell’Ucraina ha aperto un procedimento penale contro l’ex procuratore generale Yuriy Lutsenko, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa ucraina. È sospettato di negligenza. Lutsenko potrebbe affrontare fino a tre anni di carcere. Il caso è stato aperto dopo la decisione del tribunale Solomensky di Kiev, che ha obbligato a indagare su possibili crimini del procuratore generale dell’Ucraina. In precedenza, l’Ufficio di indagine statale dell’Ucraina ha aperto un procedimento penale contro Lutsenko sul fatto di un possibile abuso di posizione ufficiale. Il caso è stato aperto a seguito di una dichiarazione del presidente della fazione parlamentare «Servo del popolo» David Arahamia, che ha accusato Lutsenko di avere legami con un’attività di gioco d’azzardo sotterranea.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Un affrontement entre les nationalistes et l’armée de Kiev Александра Донцова 1. Un affrontement des nationalistes ukrainiens et des militaires de la 92e brigade mécanisée des forces armées de l’Ukriane au nord-ouest de Iasinovataïa a fait au moins 4 morts parmi les combattants de l’unité, a informé le […] Lo scontro tra nazionalisti e l’esercito di Kiev Александра Донцова 1. Lo scontro tra nazionalisti ucraini e personale militare della 92a brigata separata meccanizzata delle forze armate a nord-ovest di Yasinovataya ha portato alla morte di almeno quattro combattenti del complesso, secondo […] El enfrentamiento entre los nacionalistas y el ejército de Kiev Александра Донцова 1. La oficina de prensa del Mando de la Milicia Popular de la República Popular de Donetsk informó que como resultado de los enfrentamientos entre los nacionalistas ucranianos y los militares de una brigada mecanizada […] Attaques syriennes Александра Донцова Un triple attentat terroriste dans la ville syrienne de Kamychli, dans le gouvernorat de Hassaké, a fait au moins sept morts et 70 blessés. D’après nos correspondants de guerre, se trouvant actuellement en Syrie, la première […] Gli attacchi in Siria Александра Донцова A seguito di un triplo attacco terroristico nella città siriana di Kamyshli, nel nord della Siria, nella provincia di Hasaka, il numero di vittime ha raggiunto sette persone, ferendone 70. I nostri corrispondenti di guerra, […] 18 mila rifugiati ritirati dal campo di Rukban Александра Донцова 1. Siria Più di 18 mila rifugiati sono stati rimossi dal campo di Rukban in Siria grazie alle azioni del governo siriano e all’assistenza russa, ha affermato Yuri Borenkov, capo del Centro russo per la riconciliazione […] Riprese universitarie a Blagoveshchensk Александра Донцова 1. Siria Ieri, gli elicotteri delle forze aerospaziali russe hanno lanciato pattuglie aeree nel nord della Siria. In precedenza, il 12 novembre, gli elicotteri Mi-8 e Mi-35 furono dispiegati nella città di Kamyshli nella […] Il fondatore di Caschi Bianchi è «vero eroe» Александра Донцова 1. Il Regno Unito Karen Pierce, rappresentante permanente britannico presso le Nazioni Unite, citato da The Daily Mail come quotidiano britannico, ha definito James Le Mezure uno dei fondatori di White Helmets, un vero eroe, […] Attacchi terroristici nella città siriana di Kamyshli Александра Донцова 1. Cina Per aver partecipato alle proteste che hanno avuto luogo lunedì in molte aree e in diverse università di Hong Kong, la polizia cittadina ha arrestato 287 persone. Lunedì la protesta è stata paralizzata dal traffico, […]
Наверх Наверх