Riassunto delle notizie, il 30 ottobre 2018

  
0

Il capo del Centro russo per la riconciliazione dei parti in guerra in Siria, il tenente generale Vladimir Savchenko, ha detto che i membri dell’organizzazione di Caschi Bianchi sono arrivati nella provincia di Aleppo, dove hanno iniziato a girare video di produzione per la successiva provocazione con armi chimiche. Secondo le informazioni disponibili al Ministero della Difesa, diverse decine di membri dell’organizzazione Caschi Biacnhi sono arrivate per effettuare una provocazione nelle città di Azaz, Marea e Chobanbey nella provincia di Aleppo, riferisce RIA Novosti. “In precedenza, i contenitori con sostanze velenose, presumibilmente, con cloro, venivano consegnati in centri chiusi dalla città di Jisr-Esh-Shugur, nella provincia di Idlib, in camion chiusi», ha detto il generale. Secondo il Ministero della Difesa, attualmente i membri dell’organizzazione Caschi Bianchi stanno organizzando delle riprese con la partecipazione di civili sconosciuti ai residenti locali.

Il ministro polacco della Difesa nazionale Mariusz Blaszczak, in seguito all’incontro con l’Assistente americano del presidente per la sicurezza nazionale John Bolton, ha affermato che la Polonia ha ottenuto il sostegno di Washington per la creazione di una base militare americana nella repubblica con il nome di lavoro Fort Trump, riferisce TASS. Blashchak espresse l’interesse di Varsavia “perche le truppe americane fossero di stanza in Polonia, in modo da garantire la sicurezza della Polonia e dell’intero fianco orientale della NATO». Secondo il ministro, c’è sostegno a questo progetto da Washington, e all’interno del gruppo polacco-americano, il Pentagono discute i suoi dettagli, soddisfacendo entrambe le parti.

Il presidente degli Stati Uniti Trump ha incaricato un certo numero di agenzie statunitensi di preparare per il congresso un rapporto sulle «violazioni della Russia» del trattato sull’eliminazione dei missili a raggio intermedio e a corto raggio. Questo è riportato da RIA Novosti con riferimento al documento distribuito dalla Casa Bianca. Trump ha dato le istruzioni pertinenti al Segretario di Stato americano in collaborazione con i ministri delle finanze, del commercio, del capo del Pentagono e del direttore di ricognizione nazionale. Si fa notare che la relazione al Congresso è necessaria «in conformità con la Sezione 1244 della legge sulla protezione della difesa nazionale per l’anno fiscale 2019». Allo stesso tempo, la sezione 1244 parla di una «risposta globale alla violazione da parte della Russia dell’INF».

Il governo del Regno Unito nei prossimi due anni fiscali con un miliardo di sterline aumenterà la spesa per le esigenze delle forze armate, riferisce TASS. Lo ha affermato il ministro delle Finanze del Regno Unito, Philip Hammond, parlando con un messaggio di bilancio alla Camera dei Comuni del Parlamento britannico. Questi fondi sono assegnati in aggiunta al bilancio della difesa di 800 milioni di sterline, che è stato annunciato nel marzo 2018. Si prevede che la maggior parte dei fondi aggiuntivi saranno spesi per rafforzare il potenziale nucleare del Regno Unito, ovvero il programma di creazione di sottomarini nucleari di tipo Dreadnought equipaggiati con missili balistici Trident, nonché l’acquisto di 48 caccia-bombardieri F-35 di quinta generazione dagli Stati Uniti.

Il presidente turco Recep Erdogan ha annunciato la preparazione di un’operazione su larga scala contro le forze dei curdi siriani ad est dell’Eufrate, riferisce RT con riferimento all’agenzia Ahaber. «Non permetteremo a coloro che vogliono affondare, prima Idlib e poi tutta la Siria nel fuoco e nel sangue, provocando il regime e risorgendo l’ISIS. Non ci fermeremo qui, ma distruggeremo anche il gruppo terroristico a est dell’Eufrate «, ha detto Erdogan. Il 28 ottobre, i media hanno riferito che l’esercito turco aveva attaccato le posizioni dei distaccamenti dell’autodifesa popolare dei curdi siriani nella regione di Zor Maghar in Siria.

главноеитоги дняновостисобытия
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Israele ha lanciato attacchi missilistici su Damasco Александра Донцова 1. Siria Mercoledì notte, diversi missili israeliani sono stati intercettati dalle forze siriane nell’area di Damasco. È stato riferito dall’agenzia statale siriana SANA. Secondo l’agenzia, gli aerei […] Israel realizó los ataques aéreos contra Damasco Александра Донцова 1.Siria La agencia SANA informa que el miércoles por la noche los aviones militares israelíes realizaron varios ataques contra la periferia de Damasco. Se destaca que la mayor parte de los misiles israelíes fueron […] La Turchia riprenderà a operare in Siria Александра Донцова 1. Georgia Le azioni di protesta sono riprese in Georgia. All’edificio del parlamento, diverse decine di partecipanti a una manifestazione antigovernativa, che erano stati dispersi dalle forze speciali alla vigilia […] Turquía reanudará la operación en Siria Александра Донцова 1.Georgia En Georgia se reanudaron las acciones de protesta. Cerca del edificio del Parlamento varias docenas de participantes del mitin antigubernamental que fueron dispersados por las fuerzas especiales ayer han montado las […] L’ottava pattuglia russo-turca inizia a lavorare in Siria Александра Донцова 1. Siria Il ministero della Difesa russo riferisce che l’ottava pattuglia congiunta della polizia militare russa e delle forze armate turche ha iniziato i lavori. La pattuglia ha iniziato a lavorare alle 10.06 nella […] Lo scontro tra nazionalisti e l’esercito di Kiev Александра Донцова 1. Lo scontro tra nazionalisti ucraini e personale militare della 92a brigata separata meccanizzata delle forze armate a nord-ovest di Yasinovataya ha portato alla morte di almeno quattro combattenti del complesso, secondo […] Gli attacchi in Siria Александра Донцова A seguito di un triplo attacco terroristico nella città siriana di Kamyshli, nel nord della Siria, nella provincia di Hasaka, il numero di vittime ha raggiunto sette persone, ferendone 70. I nostri corrispondenti di guerra, […] Los actos terroristas en Siria Александра Донцова Como resultado del acto terrorista triple que se produjo en la ciudad siria de Kamyshly, en el norte del país, en la provinca de Al-Hasaka, 7 personas murieron, 70 personas fueron heridas. Los corresponsales de guerra de ANNA […] 18 mila rifugiati ritirati dal campo di Rukban Александра Донцова 1. Siria Più di 18 mila rifugiati sono stati rimossi dal campo di Rukban in Siria grazie alle azioni del governo siriano e all’assistenza russa, ha affermato Yuri Borenkov, capo del Centro russo per la riconciliazione […]
Наверх Наверх