Home / NEWS  / Riassunto delle notizie, il 7 novembre 2018

Riassunto delle notizie, il 7 novembre 2018

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha dichiarato di «una seria minaccia» del ritiro della Polonia dall’Unione europea, e, ha detto che potrebbe accadere «per caso». Ha sottolineato che gli eventi si svilupperanno in questo modo se i politici polacchi non riescono a trovare una lingua comune con la leadership dell’UE. Secondo lui, il leader del partito di governo della Polonia, Jaroslaw Kaczynski, sta bilanciando sull’orlo e può provocare l’uscita della Polonia dall’Unione Europea con un «errore semplice». «Temo che il desiderio in Europa di mantenere la Polonia ad ogni costo possa essere inferiore rispetto al caso della Gran Bretagna. Quindi la situazione, a mio parere, è molto seria «, RIA Novosti lo cita con riferimento al quotidiano britannico Express.

Il vicepresidente della commissione per gli affari internazionali della Duma di stato, Alexei Chepa, commentando i risultati delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti, ha affermato che l’eventuale vittoria dei democratici nel Congresso aggraverebbe già complicate relazioni tra Russia e Stati Uniti. «Ovviamente i democratici cercheranno di accusare Trump di lealtà verso la Russia, lealtà verso il presidente Putin. Penso che questo costringerà Trump a difendersi in qualche modo e ad adottare misure ancora più severe per dimostrare ai suoi avversari che non è così, penso che la vittoria dei democratici aggraverà già complicate relazioni tra Russia e Stati Uniti «, ha detto Chep a RIA Novosti.

Il servizio di sicurezza federale ha bloccato i tentativi dei terroristi di utilizzare veicoli aerei senza equipaggio per attacchi terroristici alla Coppa del mondo, ha dichiarato il direttore del dipartimento, Alexander Bortnikov. Ha detto che l’FSB ha preso «tutte le misure necessarie per individuare e fermare i tentativi di usare drone da parte di terroristi durante la Coppa del Mondo FIFA tenuta in Russia», riferisce RIA Novosti. Secondo il capo dell’FSB, tali tentativi sono stati fatti non solo durante la Coppa del mondo, ma anche durante la preparazione e la condotta di altri «eventi politici e sportivi di massa». Ha anche riferito che nel 2018 in 24 regioni della Russia sono state identificate 70 cellule di organizzazioni terroristiche internazionali, incluse 38 cellule dell’organizzazione terroristica ISIS (vietate nella Federazione Russa). Sono stati arrestati anche 777 sostenitori di terroristi, «36 leader inclusi».

In Lettonia è iniziata l’esercitazione militare internazionale Anaconda 2018, che durerà fino al 16 novembre. Le unità delle forze armate degli USA, dell’Estonia, della Lituania, della Polonia e del battaglione multinazionale della NATO sotto la guida del Canada prendono parte a esercitazioni di combattimento tattico in Lettonia, riferisce Delfi. In totale, vi sono coinvolte oltre 500 truppe straniere. Le forze armate stanno pianificando l’interazione tra le strutture di comando della NATO e le forze armate regionali durante le operazioni tattiche.

I nostri giornalisti sul campo, riferendosi all’agenzia SANA, vengono trasferiti dalla Siria. Le forze armate turche hanno ripreso a bombardare la periferia settentrionale della provincia di HASAKA. Le divisioni di artiglieria dell’esercito turco attaccarono uno degli oggetti a scopo agricolo nella città di Ras Al Ain. Inoltre, le difese delle forze democratiche siriane vicino al villaggio di Tell Gihan, vicino alla città di Al-Kamishli, sono state attaccate. Ricordiamo che i nostri giornalisti sul campo hanno avvertito che Ankara potrebbe aver lanciato un’offensiva contro le posizioni delle truppe curde.

Il segretario del Consiglio di sicurezza della Federazione russa Nikolai Patrushev, nel corso di una riunione dei capi di servizi speciali, forze dell’ordine e agenzie di sicurezza, ha annunciato una possibile fusione di due gruppi terroristici le cui attività sono vietate nella Federazione Russa — ISIS e Al-Qaida, riferisce TASS. A suo avviso, la leadership di ISIS potrebbe spingere la riunificazione con Al-Qaida alla transizione verso un cosiddetto modello organizzativo di rete basato su filiali regionali. Inoltre, ha invitato la comunità mondiale a smettere di usare i terroristi per soddisfare i loro interessi politici.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

ПОДЕЛИТЬСЯ


ВАШ КОММЕНТАРИЙ БУДЕТ ПЕРВЫМ

Оставьте Ваш комментарий (регистрация не требуется)