Terratto a Damasco || Riassunto delle notizie, il 20 gennaio 2019

  
0

Nel distretto meridionale di Damasco, si è verificata un’esplosione, secondo SANA. Stiamo parlando dell’attacco terroristico. L’esplosione è avvenuta su una grande autostrada. Come risultato dell’esplosione, ci sono feriti, ma il loro numero è ancora sconosciuto.

La coalizione araba, guidata dall’Arabia Saudita, ha attaccato la posizione degli Houthi nello Yemen, nel nord-ovest di Sana’a. La coalizione ha attaccato il campo della prima divisione corazzata a nord della città, l’unità del sistema di difesa antimissile hussita nell’area di Dzhadar a Sana’a e nella base aerea militare di Dulaymi. Inoltre, il campo di addestramento vicino alla casa del presidente è stato colpito.

Il Ministero degli affari esteri della Siria ha inviato una richiesta al Consiglio di sicurezza dell’ONU con la richiesta di fermare gli attacchi dell’aeronautica della coalizione internazionale sugli insediamenti pacifici nella provincia di Deir ez-Zor. Il documento sottolinea che i civili sono vittime di attacchi aerei quotidiani. In particolare, stiamo parlando di uno sciopero aereo nel villaggio di El-Beguz-Takhtani, dove sono state uccise più di 20 persone, tra cui donne e bambini. Le autorità siriane sottolineano che l’attacco è stato fatto quando un gruppo di civili ha cercato di uscire dall’area controllata dai terroristi dello Stato islamico, vietati in Russia.

Il Ministero degli affari esteri della Siria ha inviato una richiesta al Consiglio di sicurezza dell’ONU con la richiesta di fermare gli attacchi dell’aeronautica della coalizione internazionale sugli insediamenti pacifici nella provincia di Deir ez-Zor. Il documento sottolinea che i civili sono vittime di attacchi aerei quotidiani. In particolare, stiamo parlando di uno sciopero aereo nel villaggio di El-Beguz-Takhtani, dove sono state uccise più di 20 persone, tra cui donne e bambini. Le autorità siriane sottolineano che l’attacco è stato fatto quando un gruppo di civili ha cercato di uscire dall’area controllata dai terroristi dello Stato islamico, vietati in Russia.

Il bilancio delle vittime dell’esplosione di ieri in un oleodotto in Messico è salito a 76 persone, i media locali hanno riferito con riferimento al governo dello stato. Più di 70 persone sono rimaste ferite.

La questione della creazione di un comitato costituzionale siriano sarà al centro dell’attenzione dell’inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite Geir Pedersen a Mosca, in programma per la prossima settimana. Lo ha annunciato venerdì in una conferenza stampa del segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, rispondendo a una domanda del TASS.

«Ho appena parlato con lui per telefono, ha tenuto consultazioni costruttive a Damasco con il governo e l’opposizione, poi andrà a Mosca e, naturalmente, la questione della commissione costituzionale sarà al centro della discussione», ha detto.

Guterres ha anche sottolineato che l’ONU non stabilisce alcun termine per l’inizio dei lavori del comitato costituzionale. «Non abbiamo ancora tempo per questo, ma vorremmo che ciò accadesse il prima possibile», ha spiegato.

главное за суткиновостиполитикасобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Israele ha lanciato attacchi missilistici su Damasco Александра Донцова 1. Siria Mercoledì notte, diversi missili israeliani sono stati intercettati dalle forze siriane nell’area di Damasco. È stato riferito dall’agenzia statale siriana SANA. Secondo l’agenzia, gli aerei […] Israel realizó los ataques aéreos contra Damasco Александра Донцова 1.Siria La agencia SANA informa que el miércoles por la noche los aviones militares israelíes realizaron varios ataques contra la periferia de Damasco. Se destaca que la mayor parte de los misiles israelíes fueron […] Israel launched missile attacks on Damascus Александра Донцова 1 Syria »Several Israeli missiles were intercepted by the Syrian forces near the city of Damascus on Wednesday night» — the Syrian state-run news agency SANA reports. According to the SANA — the Israeli […] La Turchia riprenderà a operare in Siria Александра Донцова 1. Georgia Le azioni di protesta sono riprese in Georgia. All’edificio del parlamento, diverse decine di partecipanti a una manifestazione antigovernativa, che erano stati dispersi dalle forze speciali alla vigilia […] L’ottava pattuglia russo-turca inizia a lavorare in Siria Александра Донцова 1. Siria Il ministero della Difesa russo riferisce che l’ottava pattuglia congiunta della polizia militare russa e delle forze armate turche ha iniziato i lavori. La pattuglia ha iniziato a lavorare alle 10.06 nella […] Lo scontro tra nazionalisti e l’esercito di Kiev Александра Донцова 1. Lo scontro tra nazionalisti ucraini e personale militare della 92a brigata separata meccanizzata delle forze armate a nord-ovest di Yasinovataya ha portato alla morte di almeno quattro combattenti del complesso, secondo […] Gli attacchi in Siria Александра Донцова A seguito di un triplo attacco terroristico nella città siriana di Kamyshli, nel nord della Siria, nella provincia di Hasaka, il numero di vittime ha raggiunto sette persone, ferendone 70. I nostri corrispondenti di guerra, […] 18 mila rifugiati ritirati dal campo di Rukban Александра Донцова 1. Siria Più di 18 mila rifugiati sono stati rimossi dal campo di Rukban in Siria grazie alle azioni del governo siriano e all’assistenza russa, ha affermato Yuri Borenkov, capo del Centro russo per la riconciliazione […] 18 mil refugiados fueron evacuados del campo “Rukban” Александра Донцова 1.Siria Las Noticias de RIA con referencia a Yuri Borenkov, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto ruso y el control de la circulación de los refugiados, informan que más de 18 mil refugiados fueron […]
Наверх Наверх