Aggravamento della situazione nel nord della Siria

  
0

Siria

La polizia militare russa ha sospeso la scorta del trasporto civile sulla tratta M4 Tell Tamer — Ain Isa dell’autostrada in Siria «a causa dell’escalation della situazione», ha detto in un briefing il contrammiraglio Vyacheslav Sytnik, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti in Siria. Secondo lui, la scorta del trasporto sarà ripresa «non appena la situazione sarà risolta». In precedenza, ha notato che da maggio su questo tratto dell’autostrada M4, la polizia militare ha scortato più di 35mila veicoli civili e più di 67mila persone. Oggi, una compagnia di polizia militare russa è arrivata a un posto di osservazione congiunto con l’esercito siriano nella città di Ain Isa, nel nord della Siria. In precedenza, l’esercito siriano occupava autonomamente un posto situato vicino alle posizioni dei militanti, soggetto a bombardamenti e attacchi.

8:00
Siria

L’artiglieria turca in Siria ha sparato contro pacifici villaggi a est della città di confine di Ras al-Ain, nella provincia di Haseke. I villaggi di Al-Abbush, Bab al-Kheir, Tell-Ward e Khirbet Shueir furono presi di mira. I dati sulle vittime non sono ancora stati ricevuti, ma ci sono informazioni sui danni materiali agli edifici residenziali e di servizio. Secondo l’agenzia SANA, anche la città di Tell Tamer, situata a 40 km dal centro amministrativo di Haseke, è stata presa di mira. Nella provincia settentrionale di Raqqa, truppe turche e militanti sostenuti da essa hanno aperto il fuoco alla periferia di Ain Isa, dove operano le forze curde della coalizione Forze Democratiche Siriane e dove ci sono stati intensi scambi di fuoco dall’inizio di dicembre.

12:00
Siria

Residenti della provincia siriana di Al-Haseke, nel nord-est del paese, hanno bloccato la strada e lanciato pietre contro una pattuglia militare statunitense, secondo quanto riportato dalla SAR Al-Ikhbariya TV gestita dallo stato. Si segnala che i residenti hanno bloccato la strada per una pattuglia dell’esercito americano nei pressi dell’insediamento di Al-Kakhtaniya, a est della città di Qamishli. Ricordiamo che le forze armate statunitensi, insieme alle formazioni armate arabo-curde delle «Forze Democratiche Siriane», controllano illegalmente i territori a nord e nord-est della Repubblica araba — nelle province di Deir ez-Zor, Al-Haseke e Raqqa, dove si trovano i più grandi giacimenti di petrolio e gas in Siria.

12:00
Gli Stati Uniti

Il presidente eletto degli Stati Uniti Joseph Biden ha accusato la leadership politica del Pentagono di ostacolare il passaggio alla prossima amministrazione. Secondo lui, una situazione simile si è sviluppata nell’ufficio amministrazione e bilancio della Casa Bianca. Biden ha anche affermato che l’attuale amministrazione americana, guidata dal presidente Donald Trump, si sta comportando in modo irresponsabile nel processo di trasferimento degli affari al prossimo ramo esecutivo degli Stati Uniti. «In questo momento, semplicemente non otteniamo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno dall’amministrazione uscente in aree chiave della sicurezza nazionale. A mio parere, questa non è altro che irresponsabilità», ha detto Biden. A sua volta, in una dichiarazione del segretario alla Difesa statunitense Christopher Miller, si dice che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti sta compiendo ogni sforzo possibile nel processo di trasferimento dei poteri alla nuova amministrazione.

16:00
Russia

La Russia non ha ancora ricevuto garanzie di conformità con il Trattato sui Cieli Aperti dai suoi partecipanti, quindi il destino del documento è in discussione, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un’intervista a RIA Novosti. La prima reazione dei paesi partecipanti all’accordo alla richiesta di Mosca di fornire chiare garanzie legali per l’adempimento dei suoi obblighi è stata incomprensibile, ha detto Lavrov. «Altrettanto vaga è stata la risposta alla nostra seconda richiesta di garantire la possibilità di voli d’osservazione sull’intero territorio degli Stati partecipanti, comprese le strutture dei paesi che non sono membri dell’OST. E abbiamo le prove che agli Stati Uniti non piacerebbe affatto e stanno cercando di convincere i loro alleati a ostacolarci «, ha detto il ministro. «Pertanto, abbiamo avvertito i nostri partner OST che i mezzitoni sono inaccettabili qui. Se i restanti Stati partecipanti seguono l’esempio degli Stati Uniti, le nostre dure contromisure non tarderanno ad arrivare. Siamo pronti a continuare la cooperazione all’interno del quadro OST solo a condizione che in un futuro molto prossimo, tutti gli Stati che resteranno nel Trattato ci daranno garanzie legali dirette e ferme della loro disponibilità a conformarsi ai suoi requisiti «, ha detto Lavrov.

16:00
Russia

La corvetta «Gremyascij» del progetto 20385 è stata consegnata martedì alla Marina russa, presso la «Severnaya Verf» di San Pietroburgo, sulla nave si è svolta la cerimonia di innalzamento della bandiera di Andreevsky. Nel prossimo futuro, la corvetta verrà ridistribuita nel luogo di servizio nella flotta del Pacifico. Nel prossimo futuro, si prevede di commissionare altre sei corvette del progetto, che saranno anche trasferite alla flotta del Pacifico. La corvetta è progettata per svolgere missioni di scorta e attacco nella zona di mare, pattugliamento delle acque costiere, servizio di pattugliamento, in particolare, per combattere navi di superficie e sottomarini e fornire supporto di artiglieria alle forze d’assalto anfibie durante le operazioni anfibie. Sul «Gremyascij» si trovano sistemi di artiglieria, antimissile, antisommergibile, idroacustico e radar, un hangar per l’elicottero Ka-27. In futuro, le navi di questo progetto saranno equipaggiate con i più recenti missili ipersonici Zircon.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Военная операция в провинции Панджшер || Итоги дня 02.09.2021 Влад Николаев Силы сопротивления в Панджшере за ночь убили 350 боевиков движения «Талибан», их оружие захвачено, сообщает РИА Новости со ссылкой на Фронт национального сопротивления Афганистана. Панджшер остается единственной […] Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика ВСУ за прошедшие сутки два раза нарушили режим прекращения огня на линии соприкосновения с ДНР. Об этом сообщило представительство Республики в Совместном центре контроля и координации режима […] ВСУ нанесли минометный удар по ДНР Александра Донцова Украинские войска сегодня утром из минометов обстреляли населенный пункт Луганское. Об этом сообщали в представительстве Донецкой Народной Республики в Совместном центре контроля и координации режима прекращения огня. […] Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика Украинская армия в минувшие сутки три раза нарушила действующие договоренности о перемирии. Об этом сегодня сообщило представительство ДНР в Совместном центре контроля и координации режима […] Saudi airport attack Александра Донцова 1 The Gaza Strip Clashes between the Palestinians and the Israeli military took place recently on the border of the Gaza Strip. The conflict has resulted in casualties on both sides. According to the Gaza Ministry of Health […] El ataque contra el aeropuerto de Arabia Saudita Александра Донцова 1.Franja de Gaza En los últimos días, en la frontera de la Franja de Gaza, se han registrado los enfrentamientos entre los palestinos y el ejército israelí. El conflicto ha provocado bajas en ambos lados. Según los datos del […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: