Attacco aereo ai civili in Siria

  
0

La Cina introduce un divieto temporaneo sull’uso di aerei Boeing 737 MAX 8 su tutte le compagnie aeree nazionali nazionali in connessione con l’incidente in Etiopia. Questo è affermato nel messaggio dell’Autorità per l’aviazione civile cinese. L’ufficio ha notato che dal mese di ottobre dello scorso anno, quando il Lion Air Airlines Boeing 737-8 si è schiantato, questo è il secondo disastro con l’aereo di questa serie. Ricordiamo, domenica 10 marzo, l’aereo Boeing 737 MAX di Ethiopian Airlines si è schiantato pochi minuti dopo la partenza dall’aeroporto di Addis Abeba. A bordo dell’aereo c’erano 149 passeggeri e otto membri dell’equipaggio, tutti morirono.

L’esercito venezuelano ha preso sotto la protezione di oggetti strategici del sistema di approvvigionamento energetico del paese, e le linee elettriche aeree sono monitorate. Questa dichiarazione è stata fatta dal capo del ministero della Difesa del Venezuela, Vladimir Padrino Lopez. A causa di un’interruzione di corrente, lunedì 11 marzo, il governo venezuelano ha annullato l’orario di lavoro e l’orario scolastico. Come riportato in precedenza, ci fu un sabotaggio nella grande centrale idroelettrica di El-Ghuri, a seguito della quale quasi tutto il paese rimase senza elettricità. Allo stesso tempo, Washington ha accusato il leader venezuelano Nicolas Maduro di quello che è successo.

Formazioni curde hanno ripreso le operazioni contro un avamposto di terroristi del gruppo dello Stato Islamico a El-Baguz, sulla riva orientale dell’Eufrate, domenica sera, riferisce TASS con riferimento al canale di Rudaw TV. Secondo il comandante delle «Forze della Siria democratica» (SDS) Adnan Afrini, oltre 2,5 mila combattenti prendono parte all’attacco. Secondo lui, l’operazione per liberare questa zona di confine con l’Iraq potrebbe richiedere tre giorni. Le forze aeree della coalizione occidentale, che ha attaccato i depositi di munizioni, forniscono supporto aereo ai distaccamenti VTS.

iù di 50 civili sono morti a seguito di uno sciopero internazionale della coalizione condotto dagli Stati Uniti nel villaggio di Baguz, nel sud-est della Siria, assaltato dai reparti arabo-curdi delle Forze Democratiche Siriane (SDF), riferisce RIA Novosti, citando la televisione di stato siriana. «L’aviazione della coalizione ha commesso un nuovo crimine infliggendo un attacco aereo su un campo tendato a Baguz, nella zona orientale della provincia di Deir-ez-Zor. Più di 50 persone sono state uccise, la maggior parte donne e bambini», ha riferito Ikhbariya TV, citando fonti locali.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: