Attacco aereo sulla regione centrale dell’Iraq

  
0

8:00
Iraq

Il canale televisivo Al Mayadeen, citando fonti, ha detto che l’area della città di Jurf al-Nasr, che si trova nel nord della provincia centrale irachena di Babil, è stata sottoposta a un attacco aereo. L’area dell’attacco è sotto il controllo delle forze armate irachene. Fonti del canale televisivo hanno riferito che durante la notte sono stati avvistati aerei dell’aeronautica americana nel cielo sopra la città di Al Qaim vicino al confine con la Siria. Tuttavia, Fox News ha riferito, citando un alto funzionario del Pentagono, che le forze armate statunitensi non avevano lanciato attacchi aerei nell’Iraq centrale quella notte. Il canale televisivo Al Arabiya ha anche riferito che tre esplosioni sono avvenute nelle posizioni del gruppo filo-iraniano «Kataib Hezbollah» vicino a Jurf al-Nasr. Secondo le fonti del canale, il personale dell’esercito iracheno non è rimasto ferito.

8:00
Russia-Armenia

I ministri degli esteri di Russia e Armenia Sergey Lavrov e Ara Ayvazyan durante una conversazione telefonica in appendice hanno discusso la soluzione delle questioni umanitarie e l’istituzione della cooperazione in Nagorno-Karabakh. «La discussione è proseguita sull’attuazione della dichiarazione dei leader di Russia, Azerbaigian e Armenia del 9 novembre 2020, gli accordi raggiunti al vertice di Mosca dell’11 gennaio 2021, anche nel contesto della risoluzione delle questioni umanitarie e della creazione di una cooperazione multilaterale nella regione», ha detto il ministero degli Esteri della Federazione Russa. È stato inoltre riferito che le parti hanno toccato una serie di argomenti di attualità nell’agenda bilaterale e internazionale.

12:00
Gli Stati Uniti

Il Washington Post ha riferito che il presidente eletto degli Stati Uniti Joseph Biden presenterà proposte legislative al Congresso sulla riforma della migrazione il 20 gennaio. È stato riferito che subito dopo l’inaugurazione, Biden lancerà una riforma globale della legislazione sull’immigrazione. Si prevede di introdurre un periodo di otto anni per ottenere la cittadinanza per i migranti senza status legale, nonché di aumentare le quote per l’accoglienza dei rifugiati. Il pacchetto proposto mira, tra l’altro, a sradicare le cause del flusso migratorio dall’America centrale.

12:00
Russia

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha incontrato Miguel Angel Moratinos, Alto Rappresentante del Segretario generale delle Nazioni Unite per l’Alleanza delle civiltà. «I negoziati si sono concentrati sui preparativi per lo svolgimento in Russia nel maggio 2022, attraverso l’Unione Interparlamentare e sotto gli auspici delle Nazioni Unite, la Conferenza mondiale dei capi di Stato, parlamentari e leader delle religioni mondiali sul dialogo interculturale e interreligioso a beneficio della pace e dell’umanità», ha affermato il ministero degli Esteri. Si noti che le parti hanno discusso gli sforzi dell’Alleanza per rafforzare il dialogo intercivile e interreligioso, contribuendo alla prevenzione dei conflitti per motivi di civiltà, etnia e confessionale.

16:00
Russia

Il capo del Comitato per la difesa della Duma di Stato, Vladimir Shamanov, ha affermato che la decisione di garantire legalmente il ritiro della Russia dal Trattato sui Cieli Aperti sarà presa in base a come si svilupperà il dialogo con la nuova amministrazione del presidente eletto degli Stati Uniti Joseph Biden. «Ora c’è una valutazione di esperti, dobbiamo aspettare un po», ha detto l’agenzia TASS citando il deputato. Shamanov ha osservato che l’amministrazione Biden dovrebbe subentrare. «La decisione finale sarà presa su come si svilupperanno i dialoghi. Il periodo di transizione può essere previsto da uno a tre mesi», ha aggiunto Shamanov.

16:00
Germania

Il capo della commissione Bundestag per l’economia e l’energia, Klaus Ernst, ha affermato che le sanzioni contro i partecipanti al progetto Nord Stream 2 sono inaccettabili e gli Stati Uniti perseguono esclusivamente i propri interessi. «E ’inaccettabile come gli Stati Uniti promuovano gli interessi economici della loro industria del gas e si sforzino di garantire che allo stesso tempo i suoi cosiddetti alleati si degradino, trasformandosi in subordinati», ha affermato Ernst citando l’agenzia di stampa TASS. «Esorto il governo federale a convocare l’ambasciatore americano ad interim e spiegare in modo inequivocabile la posizione del governo. È anche necessario introdurre dazi penali sulle importazioni di gas dagli Stati Uniti», ha detto Ernst. Ha espresso la fiducia che il presidente eletto degli Stati Uniti Joseph Biden non cambierà l’aggressiva politica economica degli Stati Uniti.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика За прошедшие сутки со стороны украинских силовиков зафиксировано одно нарушение второго пункта Комплекса дополнительных мер по контролю за соблюдением режима прекращения огня. Об этом сообщили в […] Turquía acordó controlar el aeropuerto de Kabul || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова 1.Buenos días, en el aire estoy yo, Svetlana Borónina, voy a presentarles noticas especiales de ANNA News. 2.El canal de televisión Al Jazeera informa que Turquía apoyó la propuesta de “Talibán” (el movimiento radical que […] Turkey agreed to control Kabul airport || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова This is a special program from the ’ANNA NEWS’. I am Constantine Reztsov. Turkey agreed on the Taliban’s proposal to take control of the airport in the capital of Afghanistan — the ’Al Jazeera’ TV reported while citing […] Теракт в Кабуле || Итоги недели 28.08.2021 Влад Николаев В результате взрывов у международного аэропорта Кабула погибло уже по меньшей мере 170 человек, сообщили в Минздраве Афганистана. Большинство погибших — афганцы. Известно о гибели 13 американских военнослужащих и как минимум […] El acto terrorista en Kabul Александра Донцова El Ministerio de Salud afgano informó que como resultado de las explosiones que se habían producido en el aeropuerto internacional de Kabul, al menos a 170 personas habían muerto. La mayoría de los muertos son afganos. Se […] A terrorist attack in Kabul Александра Донцова The explosions at the Kabul international airport have already killed at least 170 people — the Afghan Ministry of Health reported. Most of the victims are Afghans. It was reported that 13 US servicemen and at least 28 […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: