Attacco all’Arabia Saudita

  
0

1.
Arabia Saudita
L’agenzia di stampa saudita, citando il portavoce del comando della coalizione araba, il colonnello Turki al-Maliki, ha riferito che le forze della coalizione in Arabia Saudita sono riuscite a distruggere venerdì presumibilmente veicoli aerei senza equipaggio nelle strutture civili situate nelle città di Abha e Khamis Mushait. Secondo al-Maliki, i droni furono lanciati dai membri del movimento ribelle Ansar Allah.
2.
Siria
L’esercito russo e turco ha condotto un’altra pattuglia comune nella più remota provincia siriana di Hasek. La polizia militare russa pattugliava il BTR e i veicoli corazzati Tigr, i turchi con mezzi corazzati Kirpi. La pattuglia è stata supportata da elicotteri russi Mi-8 e Mi-35 ed è durata quattro ore.
3.
Usa-Cina
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha tenuto una conversazione telefonica venerdì con il presidente cinese Xi Jinping. Le parti hanno discusso del coronavirus e della sua rapida diffusione nel mondo. Il presidente degli Stati Uniti ha definito la conversazione «buona». “La Cina ha fatto grandi progressi nella comprensione del virus. Lavoriamo a stretto contatto insieme «, ha scritto Donald Trump su Twitter al termine della conversazione. Il ministero degli Esteri cinese ha affermato che durante la conversazione, Xi Jinping ha chiesto a Donald Trump di proteggere gli studenti cinesi che vivono negli Stati Uniti in relazione all’intensificazione dell’epidemia del nuovo coronavirus.
4.
Francia-USA-Russia
E nella continuazione dell’argomento. Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato sul suo Twitter che sta preparando un’importante iniziativa internazionale per combattere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il presidente della Francia dopo una conversazione telefonica con il suo omologo americano Donald Trump. Macron ha anche avuto una conversazione telefonica con il presidente russo Vladimir Putin giovedì. Il servizio stampa del Cremlino ha riferito che i capi di stato si sono informati sulle misure introdotte in Russia e Francia per contrastare la diffusione dell’infezione da coronavirus e minimizzare le conseguenze socio-economiche negative.
5.
Russia-Italia
L’ambasciata russa in Italia ha pubblicato pubblicazioni sul giornale La Stampa sull’assistenza russa volte a combattere l’epidemia di coronavirus in modo errato e male informato. Questa dichiarazione è stata fatta dall’ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov, inviandola al caporedattore del giornale. La dichiarazione è stata pubblicata venerdì nella versione elettronica del giornale. Razov ha chiamato per chiedere agli abitanti della città di Bergamo l’utilità dell’assistenza russa, perché è in questa città che gli specialisti russi iniziano a lavorare. Il diplomatico ha anche spiegato perché i militari russi sono stati inviati in Italia: “I rappresentanti delle radiazioni russe, le truppe di difesa chimica e biologica sono gli specialisti più mobili, esperti e testati in varie regioni del mondo specialisti che possono aiutare efficacemente nella diagnosi e nel trattamento dei pazienti, nonché nello svolgimento delle necessarie misure di disinfezione. » In precedenza, il quotidiano italiano La Stampa ha pubblicato un articolo in cui definiva l’aiuto della Russia «inutile».
6.
Ucraina
I negoziati del gruppo di contatto per risolvere la situazione nell’Ucraina orientale, durata 10 ore in modalità videoconferenza, si sono conclusi senza risultati. L’inviato della Federazione Russa Boris Gryzlov al termine dell’incontro ha dichiarato che Kiev stava frustrando il coordinamento di nuove sezioni del ritiro delle forze, bloccando l’adozione e la fissazione delle decisioni del gruppo di contatto e rifiutando gli accordi precedentemente concordati. Gryzlov ha sottolineato che le forze di sicurezza ucraine per tutto questo tempo non hanno fermato i bombardamenti intensivi sulla linea di separazione. La prossima riunione del gruppo di contatto è prevista per l’8 aprile.
Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Новости на 16:00 22 октября 2020 года Влад Николаев Президент Азербайджана Ильхам Алиев в интервью японской газете Nikkei, которое было показано в четверг по гостелеканалу AzTV, заявил, что Азербайджан не против ввода международных наблюдателей или миротворцев в Нагорный […] Новости на 12:00 22 октября 2020 года Влад Николаев Минобороны Азербайджана заявило, что Армения нанесла удары баллистическими ракетами в направлении Габалинского района на севере страны. «Двадцать второго октября в 09:00 (08:00 мск) с территории Армении в направлении […] Главное на утро 22 октября 2020 года Влад Николаев На сайте МИД Армении опубликовано заявление, в котором говорится, что ситуация вокруг Нагорного Карабаха может быть урегулирована только мирным путем при содействии Минской группы ОБСЕ. «Постоянно выступая с позиций, […] La situation au Haut-Karabakh Александра Донцова 1. Azerbaïdjan Le ministère azerbaïdjanais de la Défense a rapporté que mardi et mercredi soir, les combats se sont poursuivis dans plusieurs directions au Haut-Karabakh. Et de préciser que la partie arménienne a tiré sur les […] Situation in Bergkarabach Александра Донцова 1. Aserbaidschan Das aserbaidschanische Verteidigungsministerium berichtete, dass die Kämpfe in Bergkarabach am Dienstag und der Nacht zum Mittwoch an mehreren Fronten fortgesetzt wurden. Es wird berichtet, dass die […] La situazione nel Nagorno Karabakh Александра Донцова 1. Azerbaigian Il ministero della Difesa azero ha riferito che durante la notte di martedì e mercoledì, i combattimenti sono continuati in diverse direzioni nel Nagorno Karabakh. È stato riferito che la parte armena ha […]
Наверх Наверх