Federazione Russa e USA. Controllo delle armi

  
0

1. Nagorno-Karabakh

Il ministero della Difesa russo ha riferito che in Nagorno-Karabakh, medici militari russi hanno dispiegato punti aggiuntivi di cure mediche di base a Stepanakert, Khojaly e presso il posto di osservazione delle forze di pace russe nel corridoio Lachin. Si noti che medici di varie specialità conducono appuntamenti in questi punti e anche gli psicologi forniscono assistenza. Il ministero della Difesa della Federazione Russa ha sottolineato che ulteriori centri medici sono dotati di moderne attrezzature mediche. Il ministero della Difesa ha anche riferito che durante il giorno medici militari russi di un’unità medica speciale hanno fornito assistenza a quasi quattro dozzine di pazienti.

2. Iraq

Il canale televisivo Al Sumaria, citando una fonte della sicurezza, ha riferito che due esplosioni sono avvenute nel giacimento petrolifero di Khabaz, nella provincia irachena di Kirkuk. È stato riferito che due ordigni esplosivi sono stati fatti esplodere in due pozzi petroliferi. Le esplosioni hanno causato incendi. Secondo il portale di notizie SHAFAQ News, dietro l’incidente ci sono militanti del gruppo terroristico dello Stato Islamico (bandito nella Federazione Russa).

3. India

Il Times of India ha riferito, citando fonti del governo indiano, che la Cina sta costruendo campi militari lungo la linea del controllo de facto, che funge da confine indefinito con l’India. Queste azioni sono state intraprese «con l’obiettivo di aumentare la prontezza al combattimento delle truppe durante i conflitti militari». «Sono in corso lavori di costruzione in 20 di questi campi militari sullo sfondo delle continue tensioni militari nel Ladakh orientale», ha detto il quotidiano citando la fonte. Si segnala che l’esercito cinese nelle immediate vicinanze della linea di controllo effettivo ha creato nuove basi per missili terra-aria, presso gli aeroporti di Kashgar, Khotan e Lhasa in Tibet ha schierato ulteriori squadroni di droni militari e aerei da trasporto militare, continua a costruire nuove posizioni per personale composizione e basi posteriori di supporto tecnico-militare. A 60 km dal confine dello stato dell’Arunachal Pradesh, l’esercito cinese ha schierato un centro di guerra elettronica. Martedì scorso, la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying ha affermato che le consultazioni con l’India per raggiungere un consenso sul Ladakh sono in corso.

4. USA

Il rappresentante speciale del presidente degli Stati Uniti per il controllo degli armamenti, Marshall Billingsley, ha affermato che la condizione per estendere il trattato sulle misure per ridurre ulteriormente e limitare le armi offensive strategiche con la Russia è congelare l’arsenale di tutte le testate nucleari e sviluppare un regime di verifica appropriato. Billingsley ha detto questo durante un discorso all`Istituto Nazionale della Politica Pubblica. Le parole di Billingsley sono citate dall’agenzia TASS. Secondo Billingsley, un accordo in questo settore dovrebbe includere anche la Cina. Inoltre, secondo Billingsley, l’amministrazione statunitense ritiene che nessun futuro leader americano dovrebbe confermare con la Russia l’affermazione che una guerra nucleare è inammissibile.

5. Russia

Il vice ministro degli esteri della Federazione russa Sergei Ryabkov ha commentato la dichiarazione del rappresentante speciale del presidente degli Stati Uniti per il controllo degli armamenti Marshall Billingsley. «A nostro avviso, in questo momento sarebbe estremamente importante confermare correttamente e da tutti i punti di vista in modo tempestivo l’inammissibilità di una guerra nucleare e l’impossibilità di vincerla», ha detto Ryabkov. Ryabkov ha sottolineato che Mosca non è sorpresa dalle dichiarazioni di Billingsley secondo cui nessun futuro presidente americano dovrebbe firmare la dichiarazione proposta dalla Russia sull’inammissibilità della guerra nucleare.

6. Alture di Golan

Al Mayadeen TV ha riferito che la polizia israeliana ha usato gas lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere una manifestazione sulle alture del Golan. È stato riferito che 20 manifestanti sono stati feriti e portati in un ospedale locale. Altre due persone sono state arrestate dalle forze dell’ordine. In precedenza, i leader della comunità siriana di alpinisti drusi hanno invitato la popolazione dei villaggi di Majdal Shams, Sahita, Bakaata e Masaad a tenere una manifestazione di protesta contro le intenzioni delle autorità di occupazione israeliane di installare parchi eolici sul loro territorio. Dopo l’uso di attrezzature speciali da parte delle forze di polizia, i manifestanti si sono ritirati in profondità nei villaggi. Al Mayadeen ha anche riferito che le proteste locali hanno costretto le autorità israeliane a rinviare l’installazione di generatori eolici e ritirare le attrezzature da costruzione dalle aree druse.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика За прошедшие сутки со стороны украинских силовиков зафиксировано одно нарушение второго пункта Комплекса дополнительных мер по контролю за соблюдением режима прекращения огня. Об этом сообщили в […] Turquía acordó controlar el aeropuerto de Kabul || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова 1.Buenos días, en el aire estoy yo, Svetlana Borónina, voy a presentarles noticas especiales de ANNA News. 2.El canal de televisión Al Jazeera informa que Turquía apoyó la propuesta de “Talibán” (el movimiento radical que […] Turkey agreed to control Kabul airport || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова This is a special program from the ’ANNA NEWS’. I am Constantine Reztsov. Turkey agreed on the Taliban’s proposal to take control of the airport in the capital of Afghanistan — the ’Al Jazeera’ TV reported while citing […] Теракт в Кабуле || Итоги недели 28.08.2021 Влад Николаев В результате взрывов у международного аэропорта Кабула погибло уже по меньшей мере 170 человек, сообщили в Минздраве Афганистана. Большинство погибших — афганцы. Известно о гибели 13 американских военнослужащих и как минимум […] El acto terrorista en Kabul Александра Донцова El Ministerio de Salud afgano informó que como resultado de las explosiones que se habían producido en el aeropuerto internacional de Kabul, al menos a 170 personas habían muerto. La mayoría de los muertos son afganos. Se […] A terrorist attack in Kabul Александра Донцова The explosions at the Kabul international airport have already killed at least 170 people — the Afghan Ministry of Health reported. Most of the victims are Afghans. It was reported that 13 US servicemen and at least 28 […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: