Gli Stati Uniti non hanno prove di una violazione dell`INF da parte della Russia

  
0

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto che le truppe americane si ritirerebbero dall’Afghanistan se fossero stati raggiunti gli accordi di pace, riferisce RIA Novosti. Il 27 gennaio, il Segretario di Stato Mike Pompeo ha affermato che Washington era seriamente intenzionata a ritirare le truppe dall’Afghanistan. Il fatto che gli Stati Uniti stiano preparando un piano per il ritiro delle unità militari dall’Afghanistan è stato segnalato a dicembre. La Casa Bianca ha negato questo, ma in seguito sono apparsi nuovi dettagli di questo piano.

Il rappresentante speciale del Dipartimento di Stato americano per la Corea del Nord, Stephen Beagan, ha invitato la Corea del Nord a fornire una «dichiarazione completa» sui programmi nucleari e missilistici, poiché sono solo poche settimane prima della seconda riunione dei leader dei due paesi, ha riferito Interfax. «Prima che il processo di denuclearizzazione possa essere definitivo, dobbiamo ottenere un’idea precisa del volume completo delle armi di distruzione di massa e dei missili della Corea del Nord attraverso una dichiarazione completa», ha affermato Bigan. Ha anche osservato che prima del secondo vertice USA-Corea del Nord si terranno negoziati a livello operativo, in cui si prevede di elaborare una tabella di marcia dei negoziati e una dichiarazione sui progressi.

Durante il prossimo round di negoziati, la Cina e gli Stati Uniti hanno concordato di ridurre lo squilibrio nel commercio, secondo le agenzie di stampa. La delegazione cinese ha detto che Pechino intende «aumentare attivamente la dinamica delle crescenti importazioni di prodotti agricoli, risorse energetiche, beni industriali e servizi americani», riferisce RIA Novosti con riferimento a Xinhua. La parte cinese ha dichiarato di aver raggiunto «importanti progressi». Negoziati sono chiamati «onesti, sostanziali e fruttuosi». Particolare attenzione è stata dedicata alla protezione dei diritti di proprietà intellettuale e al trasferimento di tecnologia. In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Trump ha affermato che se i negoziati con Pechino prima del 1 ° marzo non portano ad un risultato soddisfacente, gli Stati Uniti introdurranno nuovi doveri nei confronti della Cina.

Washington ha detto agli alleati che la Russia avrebbe piazzato un numero aggiuntivo di missili 9M729, che, secondo la parte americana, avrebbe violato il Trattato sull’eliminazione dei missili a raggio intermedio e a raggio più corto (INF), scrive The Wall Street Journal. La fonte ha detto che «gli Stati Uniti hanno recentemente informato gli alleati occidentali che la Russia ha finora schierato quattro divisioni di 9729 missili da crociera». L’articolo dice che tre mesi fa negli Stati Uniti ha annunciato tre di queste divisioni. Secondo la fonte, «in totale, secondo quanto riferito, la Russia ha quasi 100 di questi missili, inclusi quelli di riserva», riferisce TASS. Il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha dichiarato che Mosca non ha ricevuto alcuna prova dagli Stati Uniti secondo cui avrebbe violato il trattato INF, ma Washington continua ad aderire alla sua posizione e si sta muovendo verso una moratoria sull’adempimento di tutti i suoi obblighi.

I partner europei della compagnia petrolifera e del gas venezuelana PDVSA hanno sospeso gli acquisti di petrolio da esso dopo che gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni alla società, riferisce TASS, citando Reuters. Secondo lui, la decisione è stata presa sullo sfondo della possibile introduzione di sanzioni contro PDVSA da parte dell’Unione Europea. Giovedì, il capo della diplomazia dell’UE, Federica Mogherini, ha osservato che l’introduzione di misure restrittive è effettivamente possibile, ma saranno dirette contro «individui specifici che usano la violenza e demoliscono la democrazia». Nel Dipartimento del Tesoro, gli Stati Uniti hanno detto che potrebbe allentare le sanzioni contro PDVSA nel caso in cui il controllo fosse consegnato al leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaido, che si era dichiarato presidente ad interim.

 

главное за суткисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Sommet dans le format Normandie Александра Донцова 1 Suisse Le comité exécutif de l’Agence mondiale antidopage a unanimement adopté la recommendation du comité de l’organisation de priver l’Agence russe antidopage du statut de conformité au Code mondiale antidopage. Notre […] Gipfel des Normandie-Quartetts Александра Донцова 1. Schweiz Das Exekutivkomitee der Welt-Anti-Doping-Agentur (WADA) nahm einstimmig die Empfehlung des Organisationskomitees an, der russischen Anti-Doping-Agentur (RUSADA) die Einhaltung des Welt-Anti-Doping-Kodex zu […] Vertice dei Quattro Normanni Александра Донцова 1.Svizzera Il Comitato esecutivo dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha adottato all’unanimità la raccomandazione del comitato dell’organizzazione di privare l’Agenzia russa antidoping (RUSADA) del […] La cumbre del “cuarteto de Normandia” Александра Донцова 1.Suiza El Comité Ejecutivo de la Agencia Mundial Antidopaje (WADA) aceptó por unanimidad la recomendación del comité de la organización en virtud de la cual la Agencia Antidopaje Rusa (RUSADA) no cumplía las normas del […] Тhe Norman Four summit Александра Донцова 1 Switzerland The Executive Committee of the World Anti-Doping Agency unanimously accepted the recommendation of the organization’s committee to deprive the Russian Anti-Doping Agency of its compliance with the World […] En la República Popular de Donetsk se aprobó la ley sobre la frontera estatal Александра Донцова 1. El 2 de diciembre entró en vigor una “ley sobre una frontera estatal de la República Popular de Donetsk”. En virtud de la ley la frontera estatal de la república está en la línea de las fronteras administrativas de la […] Les Etats-Unis ont repris les négociations avec les talibans Александра Донцова 1 Afghanistan Les États-Unis et le mouvement radical des talibans peuvent signer, cette semaine, un accord de paix et lancer la première trêve de 48 heures en Afghanistan, informe RIA Novosti en se référant à une source. […] USA nehmen Gespräche mit Taliban wieder auf Александра Донцова 1. Afghanistan Die USA und die radikale Taliban-Bewegung können diese Woche ein Friedensabkommen unterzeichnen und den ersten 48-Stunden-Waffenstillstand in Afghanistan einleiten. Dies wird von RIA Novosti unter Berufung auf […] Gli Stati Uniti riprendono i colloqui con i talebani Александра Донцова 1. Afghanistan Gli USA e il movimento radicale talebano possono firmare un accordo di pace questa settimana e lanciare il primo cessate il fuoco di 48 ore in Afghanistan. È stato riferito da RIA Novosti con riferimento alla […]
ANNA-NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх