I funzionari di sicurezza ucraini minano il territorio di Donbass

  
0

1.

Le forze di sicurezza ucraine hanno installato più di 250 mine anticarro in posizioni vicino al villaggio di Shirokino a est di Mariupol, citando i dati dell’intelligence, secondo quanto riferito dal Dipartimento di polizia popolare del RPD. «Il nemico sta rafforzando attivamente le sue posizioni in termini di ingegneria e installando ulteriori campi minati», è stato riferito.

2.

E nella continuazione dell’argomento. La polizia popolare della Repubblica popolare di Lugansk ha accusato le forze di sicurezza ucraine di strade minerarie lungo le rotte di pattugliamento dell’OSCE. In precedenza, il dipartimento della difesa della repubblica aveva annunciato l’installazione di mine da parte delle forze di sicurezza ucraine nella separazione delle forze e dei beni vicino a Zolotoy nel Donbass vicino alla strada lungo la quale si muovono le pattuglie dell’OSCE SMM. Secondo l’agenzia, le forze di sicurezza ucraine continuano a impedire il lavoro della missione «estraendo rotte di pattuglia».

3.

Il 3 marzo, verso le sei di sera, il villaggio di Signalnoe è stato bombardato dalle forze armate ucraine usando mortai da 120 mm. Un colpo diretto ha gravemente danneggiato un edificio residenziale in 11 via Pionerskaya e distrutto gli annessi.

4.

Verso le 12:00, il 4 marzo 2020, i combattenti delle forze armate ucraine hanno lanciato un missile anticarro guidato su un minibus civile. Una civile ferita multipla è stata ricevuta da un civile, e un altro civile ha ricevuto una ferita da schegge al petto. I feriti sono stati prontamente consegnati all’ospedale cittadino.

5.

Per ricevere assistenza militare e finanziaria dagli Stati Uniti, Kiev deve mantenere una guerra nel Donbass nella fase calda. Allo stesso tempo, al fine di impressionare i partner della NATO, il comando ucraino potrebbe decidere di utilizzare I droni turchi contro le Repubbliche popolari. Tuttavia, la difesa aerea RPD è pronta per un tale turno di eventi e, nel caso di un uso in combattimento dei droni, verrà immediatamente abbattuta.

6.

Il difensore civico del RPD Daria Morozova ha dichiarato che lo scambio di prigionieri nel Donbass secondo la formula «tutto per tutti» non sarà possibile fino alla fine di marzo a causa della posizione di Kiev. In precedenza, il capo dell’ufficio del presidente dell’Ucraina Andriy Yermak ha annunciato l’intenzione di condurre la fase successiva dello scambio di prigionieri nel Donbass nel formato di «tutti per tutti» nel marzo di quest’anno. “La dichiarazione non è vera, dal momento che la parte ucraina non ci ha confermato una sola persona dopo lo scambio. In effetti, al momento la formula di «tutto installato su tutto installato» è praticamente assente a causa del fatto che attualmente non esistono persone del genere. Le persone che rilasciano dichiarazioni del genere non mi conoscono molto di meno «, ha detto Morozova ai giornalisti.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: