Il Dipartimento di Stato ha ufficialmente definito la Russia un nemico degli Stati Uniti

  
0

È in onda un’edizione speciale di ANNA News. Con voi Maria Kayumova. Oggi parleremo del fatto che il Dipartimento di Stato ha ufficialmente chiamato la Russia nemica degli Stati Uniti. In un’intervista televisiva, il Segretario di Stato Mike Pompeo ha dichiarato chiaramente che la Russia era nella lista dei nemici dell’America.

“Tutti mi chiedono costantemente chi sia il nostro nemico. Molti vogliono rompere il nostro modo di vivere, la nostra repubblica, i nostri principi fondamentali della democrazia. La Russia è in questa lista», ha detto Pompeo.

Ha anche affermato che la Russia sarebbe stata presumibilmente responsabile di tutti i recenti attacchi informatici riportati dai media americani. Si tratta probabilmente degli attacchi degli hacker discussi nei giorni scorsi alle agenzie governative americane, tra cui l`Amministrazione Energetica di USA e l`Agenzia di Energia Atomica di USA, oltre che al produttore di software Microsoft.

Tuttavia, secondo il segretario di stato, la Cina è in cima alla lista dei nemici perché continua a rappresentare una minaccia maggiore per gli Stati Uniti rispetto alla Russia.

A dicembre, il Pentagono, la Marina e il Comando delle forze armate statunitensi hanno notato nei loro rapporti che Cina e Russia minacciano la sicurezza nazionale e interferiscono con il dominio americano di mare e terra, aria e spazio e cyberspazio.

Il Comitato per gli Affari Internazionali del Consiglio della Federazione della Federazione Russa ritiene che tali dichiarazioni dei politici statunitensi sulla Russia come “nemico” “screditino” l’immagine degli Stati Uniti stessi.

“Il nemico dell’America è dentro l’America stessa, al vertice dell’élite politica americana. È lì che devi cercare nemici, perché con le loro azioni non solo minano le fondamenta interne della società americana, ma rovinano le relazioni con tutti i paesi, anche con paesi influenti come la Russia», RT cita un membro del comitato del Consiglio della Federazione Sergei Tsekov.

Il senatore ha aggiunto che la Russia «non è neanche minimamente malvagia, un nemico per l’America» ​​e nel tempo gli americani «matureranno abbastanza da non fare dichiarazioni del genere».

ANNA News segue le ultime notizie. Restate con noi.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!
ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: