Il governo di Saraj ha rifiutato una tregua in Libia

  
0

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il Ministro degli affari esteri turco Mevlut Cavusoglu hanno discusso al telefono la questione siriana. Le parti hanno inoltre ribadito l’importanza di preparare il vertice degli «Astana Tre» che si terranno a Teheran. «L’umore è stato ribadito per rafforzare ulteriormente la cooperazione nell’interesse di una soluzione globale della crisi siriana con il sostegno della comunità internazionale in linea con le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. A tale proposito, è stato ribadito l’impegno dei leader di Russia e Turchia. e l’Iran come paesi garanti del formato Astana. I ministri hanno sottolineato l’importanza di preparare il prossimo vertice dell’Astana Tre, previsto per Eden in Teheran «, — ha dichiarato in una nota il ministero degli Esteri russo.

Il consenso nazionale del governo libico ha rifiutato un cessate il fuoco nel paese, perché ritiene che si tratti di un tentativo di salvare il comandante dell’esercito nazionale libico, il maresciallo Khalifa Haftar, da sconfitte permanenti. Lo ha affermato in un’intervista con RIA Novosti il ​​rappresentante del Ministero degli Esteri del PNS, Mohammed al-Kablaui. «Il governo di consenso aveva precedentemente annunciato la sua posizione di cessate il fuoco e l’ha completamente abbandonata, perché si tratta di un tentativo di guadagnare tempo e salvare Haftar e la sua formazione da sconfitte successive», ha detto il rappresentante della PNS. In precedenza, l’LNA ha annunciato la sospensione delle ostilità per il mese di Ramadan.

Il portale di notizie Afrigatenews riporta che il comandante delle forze aeree dell’esercito nazionale libico Sakr al-Jarushi ha annunciato i preparativi per l’LNA per la più grande operazione aerea della storia libica. «Tutti gli oggetti e gli interessi della Turchia in tutte le città occupate sono un bersaglio legittimo per gli aerei dell’esercito libico», il portale cita le parole del comandante della forze aerospaziali LNA. Ha anche invitato la popolazione civile a stare alla larga da oggetti che potrebbero essere attaccati da LNA, assicurando che sarebbe stato fatto tutto il possibile per proteggere il popolo libico.

Il vice rappresentante permanente della Federazione Russa presso l’ONU Dmitry Polyansky ha dichiarato sul suo Twitter che gli Stati Uniti non hanno consentito al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di accettare la dichiarazione proposta dalla Russia che condannava le interferenze negli affari interni del Venezuela e la violazione della sua sovranità. Il diplomatico ha sottolineato che il testo del documento proposto dalla Russia non conteneva «alcuna accusa, ma solo un sostegno ai principi di base e generali». «È stato» ucciso «dalla Missione permanente degli Stati Uniti 9 minuti dopo l’inizio della procedura di adozione predefinita», ha affermato Polyansky.

L’Alsumaria ha riferito che le agenzie di intelligence irachene hanno annunciato la cattura di un possibile successore del leader del gruppo terroristico dello Stato islamico bandito in Russia, Abu Bakr al-Baghdadi, che è stato eliminato da Washington. «Oggi, il terrorista Abdel Nasser Kardash è stato arrestato, contendente per la sostituzione del criminale al-Baghdadi. L’arresto è stato effettuato sulla base di informazioni attendibili», ha detto l’agenzia di intelligence irachena citando il canale televisivo.

Mikhail Bogdanov, rappresentante speciale del presidente della Federazione Russa per il Medio Oriente e i Paesi africani, vice ministro degli Esteri della Federazione Russa, ha discusso telefonicamente le questioni dell’insediamento palestinese-israeliano con Ahmed Majdalyani, segretario generale del Fronte popolare palestinese e segretario esecutivo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina. «La parte russa ha ribadito la sua posizione invariabile a favore della creazione di uno stato indipendente palestinese entro i confini del 1967 con una capitale a Gerusalemme est in conformità con un noto quadro giuridico internazionale, comprese le risoluzioni del Consiglio di sicurezza, dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite e dell’Iniziativa di pace araba», ha affermato la nota. Ministero degli Esteri russo. Si sottolinea che la Russia ha dichiarato la sua disponibilità «ad aiutare i palestinesi e gli israeliani a stabilire negoziati bilaterali diretti sotto gli auspici internazionali di un quartetto di mediatori composto da Russia, Stati Uniti, UE e Nazioni Unite». È stato riferito che la conversazione è stata avviata dalla parte palestinese.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Идлиб обстрелян из РСЗО || Итоги дня 18.06.2021 Влад Николаев Боевики, которые базируются на юге Идлиба, обстреляли посёлок Джурин в провинции Хама. Поселок находится под защитой правительственных войск. Сирийские СМИ сообщают, что огонь велся из реактивных систем залпового огня. […] Military base of Turkey in Azerbaijan Александра Донцова 1 Armenia — Russia The press service of the Armenian Defense Ministry reported that during the recent telephone conversations, the heads of the Armenian and Russian Defense Ministries, Vagharshak Harutyunyan and Sergei […] Военная база Турции в Азербайджане. || Итоги дня 17.06.2021 Влад Николаев Пресс-служба Минобороны Армении сообщила, что главы Минобороны Армении и России Вагаршак Арутюнян и Сергей Шойгу во время телефонных переговоров обсудили дислокацию российских пограничников на границе с Азербайджаном в […] Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика Вооруженные формирования Украины не открывали огонь в направлении  территории ДНР за прошедшие сутки. Об этом сегодня сообщили в Управлении Народной милиции Республики (СЦКК). «За прошедшие сутки […] Terrorists in Syria are planning provocations Александра Донцова 1 Syria The Russian Center for the Reconciliation of the Warring Parties in Syria reported that the terrorists of the ’Hayat Tahrir Al-Sham’ group are planning to fake a chemical attack in Idlib, and accuse the Syrian […] Los rebeldes tienen intenciones de realizar las provocaciones en Siria Александра Донцова 1.Siria. El Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso informó que los rebeldes de “Hayat Tahrir Al-Sham”, (la agrupación terrorista que está prohibida en la Federación de Rusia), tenían intenciones de […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: