L’Esercito arabo siriano ha assunto posizioni nella periferia nord di Khan Sheikhun

  
0

1. Siria

L’aeronautica militare siriana ha attaccato una colonna di veicoli corazzati dell’esercito turco nella provincia siriana di Idlib. Secondo i commissari militari, il convoglio fu inviato da un posto di osservazione turco per rafforzare un altro, situato vicino alla città di Khan Sheikhun. Il fatto che portatori di personale corazzato con armi per gruppi armati filo-turchi siano entrati nel territorio siriano è stato segnalato in precedenza il 19 agosto. Il Ministero degli Affari Esteri della Siria ha definito questo passo un’invasione della sovranità nazionale del paese. All’inizio di agosto, il Ministero della Difesa turco ha avvertito i colleghi russi degli attacchi «immorali e spietati» dell’esercito arabo siriano, controllati dal presidente Bashar al-Assad.

2. USA

Il Pentagono ha testato un nuovo missile da crociera terrestre, le cui caratteristiche sono contrarie al trattato scaduto sull’eliminazione dei missili a raggio intermedio e a corto raggio, secondo quanto riferito dalla CNN. Secondo il canale, il razzo, che è la nuova versione del missile da crociera Tomahawk per colpire bersagli terrestri, è stato lanciato da isola San Nicholas nell’Oceano Pacifico al largo della costa della California. Il Pentagono ha osservato che il missile è stato lanciato da un «lanciatore mobile terrestre e ha colpito con precisione l’obiettivo dopo oltre 500 km di volo». Il Pentagono ha sottolineato che il missile è stato progettato per fornire testate convenzionali piuttosto che nucleari e ha aggiunto che i risultati dei test contribuiranno allo sviluppo dei missili a medio raggio statunitensi. Ricordiamo, gli Stati Uniti si sono ritirati ufficialmente dal trattato sull’eliminazione dei missili a raggio intermedio e a corto raggio il 2 agosto. Il capo della commissione per gli affari esteri del Consiglio della Federazione, Konstantin Kosachev, ha affermato che questo test conferma la violazione diretta del Trattato da parte americana durante la sua validità, poiché nel periodo dal 2 al 19 agosto era impossibile svolgere attività di ricerca e realizzare la produzione di un nuovo razzo.

3. Siria

L’esercito controllato da Damasco ha interrotto le rotte di rifornimento dei militanti Jebhat al-Nusra a Hama, bloccando la strada vicino alla città di Khan Sheikhun, riferisce RIA Novosti citando una fonte militare. Secondo lui, attualmente i militari hanno assunto posizioni nella periferia nord di Khan Sheikhun. Ricordiamo che l’esercito siriano dopo il cessate il fuoco da parte dei militanti di Idlib ha lanciato un’operazione contro il gruppo Jebhat al-Nusra (illecito nella Federazione Russa). Domenica l’esercito siriano è entrato a Khan Sheikhun, lunedì è stato riferito che la città è stata presa sotto controllo. Inoltre, le truppe siriane hanno bloccato le linee di rifornimento per i terroristi, stabilendo il controllo sull’autostrada Damasco-Aleppo.

4. Francia-Russia

Il presidente francese Emmanuel Macron, a seguito di colloqui con il presidente russo Vladimir Putin a Bregancon, ha espresso fiducia nel futuro europeo della Russia. Martedì ha pubblicato una dichiarazione su Twitter. «Sono convinto che il futuro della Russia sia completamente connesso con l’Europa. Crediamo nell’Europa, che si estende da Lisbona a Vladivostok», ha scritto. Macron ha anche affermato che durante l’incontro ha discusso con Putin degli incendi naturali e lo scongelamento del permafrost in Siberia e ha preso atto dell’impegno a combattere congiuntamente i cambiamenti climatici. Inoltre, secondo Macron, i presidenti dei due paesi hanno discusso della situazione in Libia e Siria. Per quanto riguarda la situazione in Siria, ha sottolineato la necessità di un immediato cessate il fuoco nella provincia di Idlib, conformemente agli accordi raggiunti nella riunione di Sochi del 17 settembre dell’anno scorso.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

En la República Popular de Donetsk se aprobó la ley sobre la frontera estatal Александра Донцова 1. El 2 de diciembre entró en vigor una “ley sobre una frontera estatal de la República Popular de Donetsk”. En virtud de la ley la frontera estatal de la república está en la línea de las fronteras administrativas de la […] La loi sur la frontière d’État adoptée dans la République populaire autoproclamée de Donetsk Александра Донцова 1. Le 2 décembre, la loi Sur la frontière de l’État de la République populaire autoproclamée de Donetsk est entrée en vigueur. Le document est publié sur le site officiel du Conseil populaire de la RPD. Selon la loi, la […] In der DVR wurde das Gesetz über die Staatsgrenze verabschiedet Александра Донцова 1. Am 2. Dezember trat das „Gesetz über die Staatsgrenze der Volksrepublik Donezk“ in Kraft. Das Dokument wird auf der offiziellen Website des Volksrates der DVR veröffentlicht. Laut Gesetz wird die Staatsgrenze der Republik […] Nel RPD ha adottato una legge sul confine di stato Александра Донцова 1. Il 2 dicembre è entrata in vigore la legge «Al confine di stato della Repubblica popolare di Donetsk». Il documento è pubblicato sul sito ufficiale del Consiglio popolare del RPD. Secondo la legge, il confine di […] The DPR adopted a law on the state border Александра Донцова 1 On 2nd of December, the law «On the state border of the Donetsk People’s Republic» entered into force. The document was published on the official website of the People’s Council of the DPR. According […] La situation dans le camp d’Al-Roukban s’approche d’une catastrophe humanitaire Александра Донцова La chef de la commission de la Chambre publique de Russie sur le développement de la diplomatie publique, la coopération humanitaire et la préservation des valeurs traditionnelles, Elena Soutormina, a l’intention de […] Situation im Rukban-Lager nähert sich einer humanitären Katastrophe Александра Донцова Die Leiterin der Kommission der Öffentlichen Kammer der Russischen Föderation für die Entwicklung der öffentlichen Diplomatie, die humanitäre Zusammenarbeit und die Wahrung traditioneller Werte, Elena Sutormina, kündigte an, […] La situazione del campo di Rukban si avvicina al disastro umanitario Александра Донцова Il capo della commissione della Camera pubblica della Federazione Russa sullo sviluppo della diplomazia pubblica, la cooperazione umanitaria e la conservazione dei valori tradizionali, Elena Sutormina, ha annunciato che […] La situación en el campo Rukban está a punto de una catástrofe humanitaria Александра Донцова TASS informa que Elena Sutórmina, la Jefa de la comisión de la Cámara Social de la Federación de Rusia del desarrollo de la diplomacia pública, cooperación humanitaria y el mantenimiento de los valores tradicionales, informó […]
Наверх Наверх