L’esercito siriano ha liberato la città di Kafr Nobul

  
0

1. Siria

La SANA riferisce che l’esercito siriano ha liberato la città di Kafr Nobul nel sud della provincia di Idlib, dove c’era un avamposto di terroristi del gruppo Jebhat al-Nusra (illecito nella Federazione Russa). Le forze governative stanno conducendo un’operazione per ripulire le aree residenziali e liberare le strade. Secondo l’agenzia, durante l’assalto alla città, le truppe hanno lanciato un razzo intenso e un fuoco di artiglieria in posizioni nemiche, i militanti hanno subito perdite significative. Le bande si ritirarono a nord della città.

2.Russia

Il rappresentante speciale del presidente della Federazione russa per il Medio Oriente e i paesi africani, il vice ministro degli Esteri Mikhail Bogdanov, ha affermato che la parte russa conta sui risultati positivi dei colloqui sull’Ilib siriano, che inizierà in Turchia. In precedenza, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che una delegazione russa sarebbe arrivata ad Ankara mercoledì per il prossimo round di colloqui su Idlib. Ha inoltre sottolineato che la Turchia non ha ottenuto risultati soddisfacenti nei negoziati con la Federazione russa sull’Ilib siriano ed era pronta per l’avvio di un’operazione militare in questa regione.

3.Turchia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando alla fazione parlamentare del Partito al governo per la giustizia e lo sviluppo, ha affermato che se l’esercito siriano non si fosse ritirato dai posti di osservazione turchi a Idlib entro la fine di febbraio, la Turchia intende respingerli. «Secondo il memorandum di Sochi, le forze del regime siriano dovrebbero spostarsi ai confini delineati al di fuori dei nostri posti di osservazione … Se le forze del regime non si allontanano, libereremo questo territorio», ha detto Erdogan. Il presidente turco ha confermato che Ankara ha inviato agli Stati Uniti una richiesta per la fornitura di sistemi di difesa aerea Patriot, ma Washington non ha ancora risposta.

4.Russia

All’inaugurazione della Mostra dei caschi bianchi: complici terroristici e fonti di disinformazione, organizzati dal Fondo per la ricerca sulla democrazia e dalla Fondazione Russa di Pace, presidente della Società Storica Russa, capo del servizio di intelligence straniera russo Sergei Naryshkin, l’organizzazione dei caschi bianchi è in fase di finanziamento Agenzie di intelligence occidentali e sta conducendo una guerra di informazione contro il popolo siriano. Ha osservato che la preparazione della mostra ha utilizzato i materiali del libro «Caschi Bianchi»: complici di terroristi e fonti di disinformazione «, in uno sciame di oltre 100 interviste con ex dipendenti dell’organizzazione, i cittadini della Siria e testimone degli eventi.

5. India

NDTV ha riferito che il bilancio delle vittime durante i disordini e gli scontri nella capitale indiana di Nuova Delhi ha raggiunto 20 persone. Secondo il canale, oltre 150 persone sono rimaste ferite, ci sono bambini tra le vittime. Gli scontri sono scoppiati a Nuova Delhi lunedì tra gruppi di giovani con una mentalità radicale a favore e contro la controversa legge sulla cittadinanza. I partecipanti hanno lanciato pietre e bastoni l’uno contro l’altro, impegnati in scontri tra loro e in scontri con la polizia. Uso segnalato di armi da fuoco. Un certo numero di media riferisce che l’ingresso militare nella capitale non è escluso se le forze dell’ordine non riescono a correggere la situazione.

6. Ucraina

Il ministro degli Esteri Vadim Pristayko ha dichiarato che i quattro paesi normanni prevedono di tenere una riunione a livello di ministri degli Esteri un mese prima del vertice in «formato normanno». Pristayko ha precisato che l’incontro dei ministri degli Esteri «può avvenire quando sono visibili alcuni progressi, per i quali stiamo andando». Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha dichiarato che la Russia non ha ricevuto informazioni da nessuno in merito ai piani per tenere una riunione dei Quattro Normanni un mese prima del vertice. Lavrov ha sottolineato che la Russia è pronta a discutere della tenuta di un nuovo «vertice normanno» solo dopo che tutte le decisioni della riunione dei leader a Parigi a dicembre sono state attuate.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Military base of Turkey in Azerbaijan Александра Донцова 1 Armenia — Russia The press service of the Armenian Defense Ministry reported that during the recent telephone conversations, the heads of the Armenian and Russian Defense Ministries, Vagharshak Harutyunyan and Sergei […] Военная база Турции в Азербайджане. || Итоги дня 17.06.2021 Влад Николаев Пресс-служба Минобороны Армении сообщила, что главы Минобороны Армении и России Вагаршак Арутюнян и Сергей Шойгу во время телефонных переговоров обсудили дислокацию российских пограничников на границе с Азербайджаном в […] Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика Вооруженные формирования Украины не открывали огонь в направлении  территории ДНР за прошедшие сутки. Об этом сегодня сообщили в Управлении Народной милиции Республики (СЦКК). «За прошедшие сутки […] Terrorists in Syria are planning provocations Александра Донцова 1 Syria The Russian Center for the Reconciliation of the Warring Parties in Syria reported that the terrorists of the ’Hayat Tahrir Al-Sham’ group are planning to fake a chemical attack in Idlib, and accuse the Syrian […] Los rebeldes tienen intenciones de realizar las provocaciones en Siria Александра Донцова 1.Siria. El Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso informó que los rebeldes de “Hayat Tahrir Al-Sham”, (la agrupación terrorista que está prohibida en la Federación de Rusia), tenían intenciones de […] Боевики в Сирии планируют провокации || Итоги дня 16.06.2021 Влад Николаев В российском Центре по примирению враждующих сторон в Сирии сообщили, что боевики запрещенной в РФ террористической группировки «Хайят Тахрир Аш-Шам» планируют инсценировать химическую атаку в Идлибе и обвинить […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: