La Turchia colpisce la Siria

  
0

L’esercito siriano ha respinto lunedì contrattacchi intrapresi da bande nei pressi della città di Sarakib nella provincia di Idlib. I militanti hanno cercato di riguadagnare le posizioni perse durante l’offensiva delle forze governative. L’esercito siriano respinse il nemico e liberò un altro villaggio vicino a Sarakib. L’insediamento di Talhia, a 3 km dall’ex aeroporto militare di Taftanaz, passò sotto il controllo delle forze governative. Il canale televisivo Al-Hadath riferisce che le truppe turche hanno fornito supporto antincendio ai militanti. Secondo il canale, l’artiglieria siriana ha sparato contro il campo d’aviazione, dove si trovano il posto di comando dei gruppi armati dell’opposizione siriana e il posto di osservazione delle truppe turche. Tuttavia, secondo i resoconti dei media siriani, le forze governative hanno risposto al fuoco dopo uno sciopero dell’artiglieria turca.

Il canale televisivo arabo Al Jazeera ha riferito che l’artiglieria turca ha bombardato la città di Sarakib e i suoi dintorni, dove sono schierate unità dell’esercito siriano. Il bombardamento è stato effettuato da cannoni d’artiglieria pesanti. È stato anche riferito che «unità di opposizione siriane sotto la copertura dell’artiglieria turca hanno lanciato operazioni offensive su larga scala» contro le forze governative nella parte orientale di Idlib. Ricordiamo, la città di Sarakib è passata sotto il controllo dell’esercito siriano la scorsa settimana giovedì.

Cinque soldati turchi sono morti e cinque sono rimasti feriti nel bombardamento di Idlib siriano lunedì. Secondo il Ministero della Difesa nazionale turco, un intenso fuoco di artiglieria è stato sparato dalle forze del governo siriano. In risposta, la Turchia ha attaccato 115 bersagli dell’esercito siriano. Lo afferma una dichiarazione del Ministero della difesa nazionale della Turchia. Ankara ha anche affermato che non intende abbandonare i posti di osservazione nella zona di de-escalation in Sirian Idlib, nonostante la morte dell’esercito turco. Nei colloqui con la delegazione russa, la Turchia ha annunciato alla Russia che era necessario fermare gli attacchi delle truppe siriane ai posti di osservazione turchi nella provincia siriana di Idlib.

L’ambasciatore russo in Turchia, Alexei Erkhov, ha annunciato minacce contro di lui a causa dell’aggravarsi della situazione in Sirli Idlib. È stato riferito da RIA Novosti. Il diplomatico ha osservato che i recenti eventi nella provincia siriana hanno causato isteria anti-russa nei social network turchi. Un commento diffuso giovedì dal ministero degli Esteri russo ha affermato che la Russia considera inaccettabile per i politici turchi utilizzare i tragici eventi di Idlib per commenti provocatori; ciò non contribuisce a un accordo. Così il ministero degli Esteri russo ha reagito alle dichiarazioni del leader del Partito nazionalista del movimento Devlet Bahceli l’11 febbraio in una riunione della Grande assemblea nazionale turca. Il politico turco «ha cercato di ritenere la Russia e il governo siriano responsabili della morte delle truppe turche in Siria, sollecitando la leadership del suo paese a rivedere radicalmente le relazioni russo-turche».

Il giornale Sabah, citando i dati dello stato maggiore delle forze armate turche, riporta che le forze armate turche hanno lanciato attacchi missilistici su diverse posizioni dell’esercito siriano a ovest di Aleppo. Gli attacchi sono stati lanciati mercoledì da vari sistemi di lancio di missili. Di conseguenza, 55 truppe siriane furono neutralizzate. La natura degli obiettivi per i quali non è stato segnalato l’incendio. In precedenza, il presidente turco Tayyip Erdogan ha affermato che Ankara è determinata a spingere le truppe siriane oltre i suoi posti di osservazione nella provincia siriana di Idlib entro la fine di febbraio. Ha anche sottolineato che la Turchia si vendicherà contro le posizioni delle truppe siriane «anche al di fuori dei territori previsti dal memorandum di Sochi in caso di un attacco ai militari turchi».

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Un avion descendu en Libye Александра Донцова 1 Libye Les forces du Gouvernement d’union nationale de la Libye ont attaqué un avion de transport de l’Armée nationale libyenne du maréchal Khalifa Haftar près de Triploli, a communiqué le porte-parole du Gouvernement […] Un aereo abbattuto in Libia Александра Донцова 1. Libia Le forze del governo dell’Accordo Nazionale della Libia hanno attaccato vicino a Tripoli il piano di trasporto dell’esercito nazionale libico del maresciallo di campo Khalifa Haftar. Lo ha annunciato il […] En Libia se derribó un avión Александра Донцова 1.Libia Muhammad Kanuno, el representante oficial del Gobierno del Consenso Nacional de Libia, informó que cerca de Trípoli las fuerzas del Gobierno del Consenso Nacional de Libia habían atacado el avión de transporte del […] An aircraft was shot down in Libya Александра Донцова 1 Libya The Libyan Government of the National Accord attacked a cargo plane of the Libyan National Army, led by the Field Marshal Khalifa Haftar, near Tripoli. This was announced by the official representative of the […] In Libyen wurde ein Flugzeug abgeschossen Александра Донцова 1. Libyen Die Streitkräfte der Regierung der Nationalen Einheit von Libyen griffen in der Nähe von Tripolis das Transportflugzeug der libyschen Nationalarmee des Feldmarschalls Chalifa Haftar an. Dies wurde vom offiziellen […] Gorlovka sous un tir massif Александра Донцова 1. Chaque jour la banlieue ouest de Donetsk fait cible des tirs des forces armées de l’Ukraine. Des terroristes ukrainiens qui se trouvent à Mariinka et Krasnogorovka mènent des tirs de mitrailleuses lourdes, canons des […] Gorlowka unter massivem Beschuss Александра Донцова 1. Der westliche Stadtrand von Donezk wird täglich von den Streitkräften der Ukraine beschossen. In Marjinka und Krasnogorowka stationierte ukrainische Kämpfer schießen schwere Maschinengewehre, BMP-Gewehre, […] Gorlovka sotto enormi bombardamenti Александра Донцова 1. La periferia occidentale di Donetsk viene quotidianamente bombardata dalle forze armate. Combattenti ucraini situati a Maryinka e Krasnogorovka stanno sparando mitragliatrici pesanti, mitragliatrici BMP, fucili di […] Górlovka fue el objeto del bombardeo Александра Донцова 1.La periferia occidental de Donetsk está bombardeada cada día por la Fuerza Armada de Ucrania. Los rebeldes ucranianos situados en Máryinka y Krasnogórovka están aplicando ametralladoras pesadas, BMP, rifles de […]
Наверх Наверх