La Turchia continua l’operazione militare in Siria

  
0

1. Turchia-Siria

Le forze di terra turche, supportate dai combattenti dell’opposizione dell’esercito nazionale siriano, hanno avviato operazioni di terra nelle aree di confine nella Siria nord-orientale. Secondo i media siriani, hanno attaccato la città di confine di Tell Abyad nel nord di Raqqa, così come la città di Ras al Ain nella provincia di Hasek, che era controllata dai curdi. Inoltre, Al Hadath ha riferito che l’artiglieria turca ha iniziato a bombardare la città di Kobani, che si trova sulla riva orientale del fiume Eufrate, 150 km a nord-est di Aleppo. Secondo il piano dell’operazione, il compito principale delle forze armate turche è quello di creare una zona libera di 480 km e lunga 32 km dal fiume Eufrate al confine iracheno nel territorio siriano, che consentirà alla Turchia di controllare la situazione nell’intera zona di confine dall’Eufrate al Mar Mediterraneo. Secondo i media occidentali, almeno 11 civili sono già morti nei combattimenti.

2. USA

L’ex vicepresidente americano Joseph Biden ha sostenuto l’avvio del processo di impeachment del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. “Donald Trump ha violato il suo giuramento, ha tradito la nazione e ha commesso atti che hanno comportato l’impeachment. Sai cosa intendo per preservare la Costituzione, la nostra democrazia. Il nostro valore fondamentale. Deve essere messo sotto accusa ”, ha detto Biden durante un discorso nel New Hampshire, secondo quanto riferito da TASS citando la CNN. Ricordiamo, Biden è considerato uno dei principali concorrenti di Trump nelle elezioni presidenziali del novembre 2020.

3. Turchia-Siria

Il presidente turco Erdogan ha affermato che Ankara ha il diritto di condurre l’operazione transfrontaliera «Fonte della pace» nella vicina Siria grazie a un accordo firmato dai due governi di Adana nel 1998, riferisce TASS. «Secondo questo accordo, se il governo di Assad non adotta misure contro il Partito dei lavoratori del Kurdistan, i nostri militari hanno il diritto di perseguire i terroristi in Siria», ha detto il leader turco in un’intervista con Yeni Safak. Erdogan ha anche commentato le dichiarazioni di Donald Trump sulla sua disponibilità a «distruggere l’economia turca» se Ankara inizia a distruggere i curdi nel nord della Siria. Secondo lui, tali dichiarazioni vengono fatte al fine di prevenire la tensione in determinati ambienti, e il fatto che gli Stati Uniti abbiano ritirato le loro truppe dalle aree della presunta operazione militare della Turchia dimostra che non si opporranno ad Ankara.

4. Turchia-Siria

Il Ministero della Difesa turco riferisce che l’operazione delle «Forze armate turche» Fonte della pace «nel nord della Siria sta procedendo con successo, secondo il piano di comando, sia per via aerea che via terra, riferisce l’agenzia Anadolu. Il rapporto afferma che l’esercito turco è riuscito a stabilire il controllo su una serie di obiettivi prioritari sul territorio siriano. In particolare, le unità turche sono entrate nella città siriana di Tell Abyad al confine con la Turchia e hanno lanciato un assalto alla città di Ras al-Ain nella provincia di Hasek, con la ripresa degli attacchi nella città di Kamyshly e nei villaggi adiacenti. Fonti curde, a loro volta, riportano che le unità delle forze democratiche siriane (SDF) hanno respinto con successo l’offensiva turca ad est di Ras al Ain. Secondo loro, durante i combattimenti nelle vicinanze della città, 14 truppe turche furono distrutte.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Damas va récuperer la souveraineté sur des territoires Александра Донцова 1 Kazakhstan La déclaration finale de la rencontre internationale sur la Syrie à Noursoultan dit que les pays-garants du processus d’Astana – la Russie, la Turquie et l’Iran – ont rejeté des initiatives visant la création […] Damaskus will die Souveränität über die Gebiete wiedererlangen Александра Донцова 1. Kasachstan In der Abschlusserklärung zum internationalen Syrien-Treffen in Nur Sultan hieß es, dass die Schutzmächte des Astana-Prozesses – Russland, die Türkei und der Iran – die Initiative zur Schaffung unter dem […] Damasco intende riconquistare la sovranità sui territori Александра Донцова 1.Kazakistan La dichiarazione finale sull’incontro internazionale sulla Siria a Nur Sultan afferma che i paesi garanti del processo di Astana Russia, Turchia e Iran hanno respinto l’iniziativa di creare un […] Damasco tiene intenciones de recuperar la soberanía sobre los territorios Александра Донцова 1.Kazajstán Después de la reunión internacional sobre Siria celebrada en Nur Sultan, los países garantes del proceso de Astaná, en particular, Rusia, Turquía e Irán rechazaron la iniciativa de crear un gobierno autónomo en […] Damascus intends to regain the sovereignty over the territories Александра Донцова 1 Kazakhstan The final statement on the international meeting on Syria in the city of Nur Sultan states the following: The guarantor countries of the Astana process — Russia, Turkey and Iran — rejected the […] Sommet dans le format Normandie Александра Донцова 1 Suisse Le comité exécutif de l’Agence mondiale antidopage a unanimement adopté la recommendation du comité de l’organisation de priver l’Agence russe antidopage du statut de conformité au Code mondiale antidopage. Notre […] Gipfel des Normandie-Quartetts Александра Донцова 1. Schweiz Das Exekutivkomitee der Welt-Anti-Doping-Agentur (WADA) nahm einstimmig die Empfehlung des Organisationskomitees an, der russischen Anti-Doping-Agentur (RUSADA) die Einhaltung des Welt-Anti-Doping-Kodex zu […] Vertice dei Quattro Normanni Александра Донцова 1.Svizzera Il Comitato esecutivo dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha adottato all’unanimità la raccomandazione del comitato dell’organizzazione di privare l’Agenzia russa antidoping (RUSADA) del […] La cumbre del “cuarteto de Normandia” Александра Донцова 1.Suiza El Comité Ejecutivo de la Agencia Mundial Antidopaje (WADA) aceptó por unanimidad la recomendación del comité de la organización en virtud de la cual la Agencia Antidopaje Rusa (RUSADA) no cumplía las normas del […]
ANNA-NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх