La Turchia ha attaccato i curdi

  
0

1. Siria

Il portale di notizie Al-Masdar ha riferito che gli aerei dell’aeronautica militare siriana hanno distrutto una colonna di terroristi nella regione montuosa di Jebel al-Zawiya, nel sud di Idlib. I militanti del gruppo Khoras al-Din, associati alla rete terroristica di Al Qaida bandita in Russia, si stavano muovendo tra gli insediamenti di Deir-Sunbul e El-Baraa. A seguito degli attacchi aerei del nemico, decine di terroristi sono stati uccisi e feriti, diverse unità di veicoli corazzati e veicoli militari erano fuori servizio. Il portale riporta anche che il convoglio includeva membri del Partito islamico del Turkestan.

2. Iran

Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Abbas Mousavi ha dichiarato in una conferenza stampa che il vertice dei paesi garanti del processo di Astana dovrebbe tenersi in un formato di videoconferenza nel prossimo futuro. «Presto avremo una videoconferenza con le parti turca e russa», ha detto Mousavi. Ha anche affermato che un incontro personale dei leader di Russia, Iran e Turchia «resta all’ordine del giorno». Secondo lui, l’incontro rimarrà se la situazione con coronavirus nel mondo migliorerà.

3. Turchia

Il Ministero della Difesa nazionale turco sulla sua pagina Twitter ha riferito che l’Aeronautica Militare turca ha distrutto 81 bersagli del Partito dei lavoratori del Kurdistan nel nord dell’Iraq come parte dell’Operazione Artiglio d`aquila, lanciata ieri sera. Il Partito dei lavoratori del Kurdistan è considerato un’organizzazione terroristica in Turchia. «Durante l’operazione, sono state distrutte 81 strutture terroristiche che hanno minacciato il nostro paese, la nostra nazione e i nostri confini. Tra questi, rifugi, cache e grotte. Gli aerei sono tornati sani e salvi alle loro basi», ha detto l’agenzia. Il ministero della difesa ha sottolineato che intende «condurre una lotta fino all’ultimo terrorista neutralizzato». L’operazione viene effettuata nelle regioni nord dell’Iraq di Sinjar, Karajak, Kandil, Zap, Avashin-Basyan e Hakurk. Le forze armate turche usano solo aerei per effettuare attacchi mirati contro obiettivi del Partito dei lavoratori del Kurdistan.

4. Russia

Il rappresentante speciale del Presidente della Federazione Russa per l’Afghanistan, il Direttore del Secondo Dipartimento dell’Asia, il Ministro degli Esteri Zamir Kabulov ha dichiarato che il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il Ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif discuteranno martedì a Mosca il Piano d’azione globale congiunto sul Programma nucleare iraniano (JCPOA), la situazione nella regione e relazioni bilaterali. In precedenza, la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha riferito che la visita di Zarif in Russia era in corso il 16 giugno.

5. Gran Bretagna

L’aviazione americana ha riferito che un caccia americano F-15 che volava su un volo di addestramento è caduto lunedì nel Mare del Nord al largo della costa di East Riding nello Yorkshire, una contea nel nord dell’Inghilterra. L’incidente è avvenuto vicino a capo Flamborough Head. L’aereo è decollato dalla base aerea della Royal Air Force della Gran Bretagna Lakenhit, che è anche utilizzata dalle forze aeree di USA. La base delle foze aeree di USA Lakenhit ha confermato l’incidente aereo. «Al momento dell’incidente, l’aereo ha effettuato un regolare volo di addestramento con un pilota a bordo. Le ragioni dell’incidente, nonché le condizioni del pilota, sono attualmente sconosciute», dice il breve messaggio. Il canale Sky News riferisce che quattro aerei sono coinvolti in un’operazione dettagliata di ricerca e salvataggio.

6. NATO — Turchia

DPA, citando fonti, ha affermato che le autorità turche stanno bloccando l’attuazione della NATO di un nuovo piano di difesa per l’Europa orientale, in particolare per gli stati baltici e la Polonia, che è dichiarato come un elemento chiave del contenimento della Russia da parte dell’alleanza. Ankara in cambio dell’approvazione del piano richiede un più ampio sostegno dei suoi interessi nella regione. La Turchia insiste sull’inclusione del partito curdo «Unione democratica» e delle forze di autodifesa popolari curde da parte dei restanti membri dell’alleanza nell’elenco delle organizzazioni terroristiche. Alcuni partner della NATO si rifiutano di farlo.

Maria Kayuymova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновости
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Terroristische Provokationen in Idlib Александра Донцова Konteradmiral Alexander Grinkewitsch, stellvertretender Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, gab bekannt, dass Kämpfer der in der Russischen Föderation verbotenen Terroristengruppe […] Provocazioni militanti a Idlib Александра Донцова Il contrammiraglio Alexander Grinkevich, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, ha annunciato che i militanti del gruppo terroristico Hayat Tahrir al-Sham, bandito nella […] Las provocaciones de los rebeldes en Idlib Александра Донцова Alexander Grinkevich, el subjefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Hayat Tahrir al-Sham” (la organización terrorista que que está prohibida en la Federación de […] Terrorist provocations in Idlib Александра Донцова The deputy head of the Russian Center for the Reconciliation of the Warring Parties in Syria, Rear-Admiral Alexander Grinkevich, reported about a preparation of provocations, with the use of poisonous substances, in the south […] Итоги недели 26 сентября 2020 года Влад Николаев Заместитель руководителя российского Центра по примирению враждующих сторон в Сирии контр-адмирал Александр Гринкевич сообщил о подготовке боевиками запрещенной в РФ террористической группировки «Хайат Тахрир […] Crash d’avion dans le nord de l’Iran Александра Донцова 1.Etats-Unis S’exprimant lors du débat politique général de la 75e session de l’Assemblée générale des Nations Unies, le chef du gouvernement d’accord national libyen Fayez el-Sarraj a déclaré que les parties au […]
Наверх Наверх