La Turchia ha sparato contro il quartiere Afin

  
0

1. Siria

Il capo del centro russo per la riconciliazione in Siria, Yuri Borenkov, durante una riunione di martedì sera ha dichiarato che gruppi armati illegali non hanno smesso di bombardare il villaggio di Zahra alla periferia della più grande città siriana di Aleppo. I bombardamenti hanno ucciso otto persone, tra cui un bambino, ferito 13 civili. Abdel Nur, capo del dipartimento di neurochirurgia dell’ospedale locale, ha affermato che diversi giorni fa anche i civili sono rimasti feriti a seguito di bombardamenti e sono stati portati in ospedale. «Sono arrivate tre persone, una è morta. Due hanno lesioni alla schiena e alle gambe, tutte le ferite sono frammentazione. Una persona ferita ha lesioni non pericolose, l’altra ha una condizione grave», ha detto.

2. Siria

Il canale televisivo Al Arabiya riferisce mercoledì che le forze turche hanno sparato massicciamente contro sei insediamenti vicino al confine con la città siriana di Afrin. È stato riferito che «l’artiglieria turca ha sparato contro sei villaggi nella regione di Afrin». Durante il bombardamento, le forze turche hanno usato armi pesanti. Le conseguenze dell’attacco nella regione di Afrin non sono riportate.

3. USA

Martedì, il Senato degli Stati Uniti ha approvato una risoluzione che consente al processo di accusare il presidente Donald Trump in modo accelerato. L’autore della risoluzione è il leader della maggioranza repubblicana nella camera alta, Mitch McConnell. Secondo la risoluzione, i rappresentanti dell’accusa e della difesa hanno 24 ore per dichiarare la propria posizione. Si prevede di riservare 16 ore per le risposte alle domande dei senatori. Successivamente, sono state assegnate quattro ore al dibattito per determinare la necessità di ulteriori testimoni e documenti. Se non viene chiamato nessun testimone, la camera alta voterà su ciascuna delle due accuse: abuso di potere e ostruzione delle indagini condotte dal Congresso.

4. Bolivia

Il governo degli Stati Uniti intende inviare un ambasciatore in Bolivia per la prima volta in 12 anni. È stato riferito dal quotidiano La Razon. Questa decisione è diventata nota dopo l’incontro. La presidente boliviana Jeanine Agnes con il sottosegretario di Stato agli affari politici David Hale. È stato riferito che durante l’incontro, Agnes e Hale hanno anche discusso delle imminenti elezioni presidenziali in Bolivia, che sono previste per il 3 maggio.

5. Libano

Il presidente libanese Michel Aoun ha invitato il gabinetto per ottenere la fiducia del pubblico e trovare una via d’uscita dalla crisi economica. Martedì, la composizione del nuovo governo libanese, guidata dal Primo Ministro Hassan Diyab, è stata ufficialmente annunciata nel palazzo presidenziale di Baabda. Successivamente, sono iniziate le manifestazioni anti-governative. I manifestanti hanno lanciato pietre contro le forze dell’ordine. La polizia ha risposto usando gas lacrimogeni e cannoni ad acqua.

6. Iran

Il canale televisivo Al Arabiya, citando una dichiarazione del governo iraniano, riferisce che la decodifica delle scatole nere dell’aereo della International Airlines di Ucraina precipitato avrà luogo in Iran. «L’interpretazione dei registratori di volo del transatlantico ucraino che si è schiantato vicino a Teheran sarà effettuata in Iran», ha detto il gabinetto. In precedenza è stato riferito che le autorità iraniane trasmetteranno in Ucraina informazioni dai registratori di volo dell’aereo precipitato vicino a Teheran.

главное за суткиитоги дняновости
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх