Le forze armate ucraine interferiscono ai droni OSCE

  
0

Il personale militare dell’esercito ucraino ha bloccato il lavoro dei veicoli aerei senza equipaggio dell’OSCE nell’area dei sette insediamenti sulla linea di demarcazione, ha affermato il vice capo del dipartimento di polizia popolare del RPD Eduard Bassurin. «Durante la scorsa settimana, abbiamo rivelato numerosi fatti relativi al lavoro dei gruppi mobili di guerra elettronica (EW) del 305 ° e 20 ° battaglione dell’APU EW. Nelle aree degli insediamenti di Slavnoe, Novoselovka due, Fedorovka, Gnutovo, Bogdanovka, Troitskoye e Starognatovka, gli osservatori della missione OSCE sono stati costretti a interrompere l’operazione delle forze armate ucraine a causa della minaccia della loro perdita «, ha detto Basurin. Ha aggiunto che questi villaggi sono concentrati nelle direzioni Gorlovka e Mariupol. Basurin ha sottolineato che «tutti i fatti relativi all’ostruzione delle estensioni delle forze aeree delle forze armate ucraine sono confermati nei rapporti ufficiali della missione di monitoraggio dell’OSCE».

Il 25 luglio, nel villaggio di Zaitsevo in via Brusilova, nella zona cuscinetto, un civile è stato fatto saltare in aria da una miniera, una donna è morta a causa delle ferite.

La parte ucraina, dopo aver violato il cessate il fuoco, ha colpito le posizioni del RPD NM nel sud della Repubblica, secondo quanto riferito dal servizio stampa dell’ufficio RPD NM. “Alle 14.05 nell’area di insediamento Oktiabr, le forze armate ucraine usando un veicolo aereo senza pilota, hanno lanciato una granata VOG-17 nella nostra posizione. A seguito della rottura delle munizioni, tre dei combattenti del RPD NM sono rimasti feriti», ha detto un portavoce del dipartimento della difesa. Le forze armate ucraine furono distrutti dalle unità di difesa aerea della Repubblica. “Alle 14.35, il nemico fece un secondo tentativo di colpire dall’alto, ma avvicinandosi alle nostre posizioni il drone fu abbattuto e cadde sul territorio controllato dall’Ucraina. A seguito della rottura delle munizioni, l’erba secca si è accesa vicino alle posizioni ucraine ”, ha concluso il dipartimento della difesa.

Le forze di sicurezza di Kiev hanno equipaggiato nuove posizioni vicino a un condominio a Stanitsa Luganskaya, ha detto un ufficiale del servizio stampa della polizia popolare di RPL, Ivan Filiponenko. Ha dichiarato che, utilizzando le condizioni del cessate il fuoco, il comando delle singole brigate delle forze armate continua a fornire nuove posizioni, nonché a raggruppare forze e risorse.

Il difensore Yasinovataya ha riferito della situazione nell’area. Ha parlato di ripetuti casi di bombardamenti della città di Yasinovataya da parte di ATGM. Vale la pena notare che l’ATGM è un missile guidato che è controllato specificamente dall’uomo, in questo caso, dalle forze di sicurezza ucraine e, tuttavia, il missile vola ancora attraverso i civili e le loro case.

Il villaggio di Yasnoe si trova alla periferia di Dokuchaevsk. La gente del posto nota che il «cessate il fuoco» in essa agisce solo unilateralmente, la parte ucraina non è interessata, il «silenzio» è mantenuto solo dal RPD.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Armes américaines en Syrie. Une nouvelle opération turque Александра Донцова 1. Syrie. Armes américaines en Syrie Les armes transférées par les forces américaines étaient utilisées par des radicaux contre l’armée turque en Syrie, a déclaré le contre-amiral Oleg Zhouravlev, chef du Centre russe […] US-Waffen in Syrien. Neue Operation der Türkei Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawlew, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass von US-Streitkräften übertragene Waffen von Rebellen gegen das türkische Militär in Syrien […] Armi statunitensi in Siria. La nuova operazione di Turchia Александра Донцова 1. Siria. Armi statunitensi in Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra in Siria, ha affermato che le armi trasferite dalle forze statunitensi sono state […] Las armas americanas en Siria. Nueva operación de Turquía Александра Донцова 1. Siria. Las armas americanas en Siria. TASS con referencia a Oleg Zhuravlev, el jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informa que las armas que fueron transferidas por las fuerzas […] The US weaponry in Syria. Turkey’s new operation Александра Донцова 1 Syria — the US Weaponry in Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear-Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the weaponry, given by the US forces to the […] L’intervention de l’armée américaine à Idlib Александра Донцова 1 Irak-Syrie Une colonne de 50 véhicules militaires de l’armée américaine est parti d’Irak pour la Syrie, en dépit des déclarations du conseiller du président des Etats-Unis à la sécurité nationale Robert O’Brien que les […] Intervention der US-Armee in Idlib Александра Донцова 1. Irak – Syrien Ein Konvoi von US-Militärausrüstung, bestehend aus 50 Einheiten, fuhr vom Irak nach Syrien, obwohl der stellvertretende US-Präsident für nationale Sicherheit, Robert O’Brien, erklärte, die Vereinigten […] Intervento dell’esercito americano a Idlib Александра Донцова 1. Iraq-Siria Un convoglio di equipaggiamento militare americano, composto da 50 unità di equipaggiamento militare, è andato dall’Iraq alla Siria nonostante le dichiarazioni del vicepresidente della sicurezza nazionale […] La injerencia del ejército americano en Idlib Александра Донцова 1. Iraq y Siria El canal de televisión Sky News Arabia informa que Robert O’Brien, el asistente del presidente americano sobre asuntos de seguridad nacional, declaró que America no tenía intenciones de intervenir en la […]
Наверх Наверх