Le truppe siriane respingono attacco di militanti

  
0

I soldati dell’esercito siriano hanno respinto un attacco da parte di militanti del gruppo terroristico Dzhebhat al-Nusra (vietato in Russia) nei distretti occidentali di Aleppo, secondo quanto riferito da SANA. I militanti hanno lanciato un’incursione armata nella parte occidentale di Aleppo, vicino al cavalcavia nella zona della Family House. Durante la battaglia, le truppe del governo siriano hanno distrutto almeno tre terroristi, riferisce TASS. Inoltre, sabato 17 soldati siriani sono stati uccisi mentre respingevano un attacco a sorpresa da parte dei militanti del cavalcavia Al-Hikma nella parte meridionale della città. I terroristi hanno subito perdite e si sono ritirati. Lo stesso giorno, membri di formazioni armate illegali hanno sparato dai sistemi di lancio di razzi nella città di El Khader, situata a sud del centro amministrativo della provincia di Aleppo.

Il presidente della Turchia, Tayyip Erdogan, durante una conversazione telefonica con il capo del governo di Accordo Nazionale di Libia (PNS), Faiz Saraj, ha promesso di compiere il massimo sforzo per «fermare la cospirazione contro il popolo libico», ha detto il canale televisivo del Qatar Al Jazeera. Nel corso della conversazione, il presidente turco e il capo del PNS hanno anche concordato di «intensificare gli accordi conclusi tra i due paesi», riferisce TASS. All’inizio della scorsa settimana, si è appreso che l’Esercito nazionale libico (LNA), il feldmaresciallo Khalifa Haftar, ha lanciato la seconda fase dell’attacco a Tripoli.

Le forze di sicurezza afghane hanno liberato 53 persone dalla prigione dei talebani radicali, riferisce Khaama Press, citando un portavoce del ministero della difesa del paese. Secondo il ministero, i prigionieri sono stati rilasciati dal carcere durante un’operazione nella provincia di Oruzgan, nell’Afghanistan centrale. Secondo un rappresentante del ministero Nasrat Rahimi, almeno otto militanti sono stati eliminati durante l’operazione. Ha aggiunto che tra i quattro soldati salvati e quattro agenti di polizia. Ricordiamo che la Difesa nazionale e le forze di sicurezza dell’Afghanistan conducono operazioni congiunte contro il terrorismo in tutto il paese.

Le forze armate iraniane e russe hanno in programma di condurre manovre congiunte nei prossimi mesi, riferisce TASS, citando l’IRNA. Secondo il comandante della Marina, il comandante della retroguardia Hossein Khan Behind, le navi russe dovranno arrivare nei porti del sud dell’Iran nei prossimi mesi per partecipare alle esercitazioni. Khan Behind non ha fornito date e luoghi esatti. Come segue dal materiale dell’agenzia, le manovre possono aver luogo nello stretto di Hormuz, che divide i golfi persiano e dell’Oman. Circa il 30% del petrolio proveniente dalla regione viene trasportato attraverso questo stretto.

A Seoul, il 9 maggio, si dovrebbero tenere colloqui tripartiti tra alti ufficiali militari degli Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone. Secondo l’agenzia Ronhap, i partecipanti alla riunione intendono discutere questioni di sicurezza, in particolare l’espansione della cooperazione in relazione alla situazione nella RPDC. Chiarisce che l’ordine del giorno non è stato ancora approvato. In precedenza, Kyodo ha riferito che il Giappone e gli Stati Uniti hanno accettato di mantenere le sanzioni contro la Corea del Nord.

Il centro per l’emissione di passaporti russi ai residenti della Repubblica Popolare di Lugansk (RPL) è stato inaugurato lunedì a Novoshakhtinsk nella regione di Rostov, riferisce Interfax. Secondo il rappresentante della Direzione generale per gli affari della migrazione del Ministero degli affari interni della Federazione russa, Kirill Alzinov, al momento il centro funzionerà in una modalità di test, tuttavia, con l’aumento del numero di richieste, il numero di tali punti aumenterà. Secondo lui, i residenti della RPL possono ottenere la cittadinanza russa in modo semplificato, il che prevede che i destinatari del passaporto superino un certo numero di fasi: in particolare, i richiedenti non devono ottenere un permesso di soggiorno temporaneo e un permesso di soggiorno. Ricordiamo, il 24 aprile, Vladimir Putin ha firmato un decreto che conferisce ai residenti di alcune aree delle regioni di Donetsk e Lugansk dell’Ucraina il diritto di ottenere la cittadinanza russa in modo semplificato.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: