Lo spazio è il prossimo campo di operazioni

  
0

1. USA

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump alla cerimonia di apertura del comando spaziale americano ha dichiarato che lo spazio sarà la prossima area di operazioni militari. Secondo lui, il nuovo dipartimento è chiamato a «proteggere gli interessi chiave degli Stati Uniti nello spazio, il prossimo campo di operazioni militari. Trump ha aggiunto che lo spazio è tanto un campo di guerra indipendente quanto «terra, mare, aria e cyberspazio». Il comando spaziale dovrebbe consentire agli Stati Uniti di ottenere il dominio nello spazio, ha affermato. Secondo il proprietario della Casa Bianca, «il modo migliore per prevenire i conflitti è prepararsi alla vittoria». Ricordiamo, da giovedì il numero di tipi di forze armate negli Stati Uniti è aumentato a sei, queste sono le forze di terra, la Marina, il Corpo dei Marines, la Guardia Costiera, l’Aeronautica Militare e il comando spaziale appena creato. Il generale a quattro stelle John Raymond guiderà la nuova struttura.

2. Finlandia

Il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab discuterà venerdì con i suoi colleghi tedeschi e francesi su come preservare il piano d’azione congiunto globale (JCPOA) sul programma nucleare iraniano e la protezione della navigazione internazionale nello stretto di Hormuz, riferisce TASS. All’incontro parteciperanno l’alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini. Le discussioni si terranno nella capitale della presidenza finlandese dell’UE a margine di una riunione informale di due giorni della difesa e dei ministri degli esteri di 28 paesi dell’UE.

3. Ucraina

Deputati della Verkhovna Rada dell’Ucraina hanno approvato in prima lettura il progetto di legge sull’abolizione dell’immunità parlamentare, riferisce Interfax. Nella prossima sessione ordinaria il Consiglio può esaminarlo per adozione nel suo insieme. Il disegno di legge propone di escludere la norma in base alla quale i deputati non possono essere perseguiti, detenuti o arrestati senza il consenso della Verkhovna Rada e anche che sono garantiti l’immunità parlamentare. Inoltre, la Rada ha approvato le candidature per i posti di membri del nuovo gabinetto dei ministri dell’Ucraina proposti dal neo nominato primo ministro Alexey Goncharuk. In particolare, la Rada ha sostenuto la nomina del procuratore generale Ruslan Ryaboshapka, Vadim Priestayko come ministro degli affari esteri e Andrii Zagorodniuk come ministro della difesa dell’Ucraina. Arsen Avakov riconfermato Ministro dell’Interno.

4. Israele-Libano

I combattenti dell’aeronautica israeliana hanno invaso lo spazio aereo libanese venerdì e conducono voli di ricognizione a bassa quota sulle regioni meridionali del paese. Come riportato da Al-Watania, gli aerei israeliani hanno simulato attacchi aerei su insediamenti situati nelle vicinanze della città di Tiro e vicino a Cape En-Nakur. L’esercito israeliano giustifica i voli di ricognizione sul Libano dalla necessità di monitorare i movimenti della polizia armata sciita di Hezbollah che combattono nella vicina Siria dalla parte dell’esercito governativo.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Damas va récuperer la souveraineté sur des territoires Александра Донцова 1 Kazakhstan La déclaration finale de la rencontre internationale sur la Syrie à Noursoultan dit que les pays-garants du processus d’Astana – la Russie, la Turquie et l’Iran – ont rejeté des initiatives visant la création […] Damaskus will die Souveränität über die Gebiete wiedererlangen Александра Донцова 1. Kasachstan In der Abschlusserklärung zum internationalen Syrien-Treffen in Nur Sultan hieß es, dass die Schutzmächte des Astana-Prozesses – Russland, die Türkei und der Iran – die Initiative zur Schaffung unter dem […] Damasco intende riconquistare la sovranità sui territori Александра Донцова 1.Kazakistan La dichiarazione finale sull’incontro internazionale sulla Siria a Nur Sultan afferma che i paesi garanti del processo di Astana Russia, Turchia e Iran hanno respinto l’iniziativa di creare un […] Damasco tiene intenciones de recuperar la soberanía sobre los territorios Александра Донцова 1.Kazajstán Después de la reunión internacional sobre Siria celebrada en Nur Sultan, los países garantes del proceso de Astaná, en particular, Rusia, Turquía e Irán rechazaron la iniciativa de crear un gobierno autónomo en […] Damascus intends to regain the sovereignty over the territories Александра Донцова 1 Kazakhstan The final statement on the international meeting on Syria in the city of Nur Sultan states the following: The guarantor countries of the Astana process — Russia, Turkey and Iran — rejected the […] Sommet dans le format Normandie Александра Донцова 1 Suisse Le comité exécutif de l’Agence mondiale antidopage a unanimement adopté la recommendation du comité de l’organisation de priver l’Agence russe antidopage du statut de conformité au Code mondiale antidopage. Notre […] Gipfel des Normandie-Quartetts Александра Донцова 1. Schweiz Das Exekutivkomitee der Welt-Anti-Doping-Agentur (WADA) nahm einstimmig die Empfehlung des Organisationskomitees an, der russischen Anti-Doping-Agentur (RUSADA) die Einhaltung des Welt-Anti-Doping-Kodex zu […] Vertice dei Quattro Normanni Александра Донцова 1.Svizzera Il Comitato esecutivo dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha adottato all’unanimità la raccomandazione del comitato dell’organizzazione di privare l’Agenzia russa antidoping (RUSADA) del […] La cumbre del “cuarteto de Normandia” Александра Донцова 1.Suiza El Comité Ejecutivo de la Agencia Mundial Antidopaje (WADA) aceptó por unanimidad la recomendación del comité de la organización en virtud de la cual la Agencia Antidopaje Rusa (RUSADA) no cumplía las normas del […]
Наверх Наверх