Modifiche alla Costituzione della Federazione Russa

  
0

1. Siria

Il maggiore generale Yuri Borenkov, capo del Centro per la riconciliazione dei partiti ostili nella RAS, durante un briefing, ha negato le notizie di vari media stranieri che l’esercito americano stava ostacolando le pattuglie russe nella provincia siriana di Hasek. Ha sottolineato che «continua un canale di comunicazione permanente tra il comando del gruppo russo nella Repubblica araba siriana e il centro operativo delle forze armate statunitensi in Medio Oriente». Riferisce inoltre sul bombardamento in corso delle posizioni delle forze armate siriane e degli insediamenti civili da parte di gruppi armati illegali.

2. Siria

In una dichiarazione congiunta della sede centrale di coordinamento tra Russia e Siria, che è stata rilasciata giovedì dal Ministero della Difesa russo, è stato riferito che «invece del ritiro annunciato delle unità statunitensi», gli Stati Uniti continuano ad aumentare il contingente militare in Medio Oriente. «Condanniamo fermamente gli attuali attacchi armati statunitensi che violano il diritto internazionale, minano la sovranità degli Stati e minacciano la stabilità e la sicurezza nella regione nel suo insieme», afferma la dichiarazione.

3. Russia

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto «Su un gruppo di lavoro per preparare proposte di modifica della Costituzione della Federazione Russa». Questo è stato riportato sul sito web del Cremlino. Il gruppo di lavoro preparerà proposte di modifica della Costituzione russa. La composizione del gruppo di lavoro è approvata, comprende oltre 70 persone, si tratta di personaggi pubblici di spicco, legislatori, scienziati, musicisti, artisti, atleti. La prima riunione del gruppo di lavoro si terrà il 17 gennaio. TASS, citando una fonte nel Consiglio della Federazione, riferisce che un voto tutto russo sugli emendamenti alla Costituzione della Federazione Russa è previsto per l’1 maggio 2020.

4. Libia

Il capo del governo dell’Accordo nazionale della Libia, Faiz Sarraj, e il comandante dell’esercito nazionale libico, il maresciallo di campo Khalifa Haftar, hanno confermato la loro partecipazione alla conferenza sulla risoluzione della crisi in Libia, la conferenza è prevista per il 19 gennaio a Berlino. Lo ha detto il primo ministro in una riunione dello scorso mercoledì con i leader politici e militari che lo supportano, secondo la pagina Facebook del governo dell’Accordo nazionale.

5. Turchia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando al palazzo presidenziale, ha detto giovedì che Ankara sta iniziando a inviare truppe in Libia per sostenere il governo di accordo nazionale di Faiz Sarraj. Ha sottolineato che senza ottenere il permesso dalla Libia e dalla Turchia «sarebbe giuridicamente impossibile condurre trivellazioni esplorative o costruire condutture». In precedenza, il presidente turco ha annunciato il 5 gennaio l’inizio dell’invio di truppe turche in Libia, specificando che i loro compiti includono «azioni di coordinamento» e «la sicurezza di un governo legittimo».

6. USA — Cina

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il vice primo ministro cinese Liu Ha firmato il primo pacchetto di documenti nell’ambito di un accordo commerciale a Washington. Il segretario di Stato americano Mike Pompeo e il portavoce del Dipartimento di Stato americano Morgan Ortagus hanno definito la firma della prima fase di un accordo commerciale con la Cina una grande vittoria per gli Stati Uniti. Il vicepresidente americano Mike Pence in un’intervista a Fox Business Network ha dichiarato che sono già in corso trattative tra gli Stati Uniti e la Cina sulla seconda fase dell’accordo commerciale.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Les terroristes ont pris Neïrab Александра Донцова 1 Syrie Selon Al-Masdar, après des combats acharnés contre des unités de l’opposition syrienne, l’armée syrienne a dû se retirer, pour des raisons tactiques, de la ville de Neïrab dans le gouvernorat d’Idlib. Soutenus par […] Terroristen eroberten Nairab Александра Донцова 1. Syrien Das Nachrichtenportal Al-Masdar berichtete, dass die syrische Armee nach heftigen Kämpfen mit bewaffneten Oppositionsgruppen aus taktischen Gründen gezwungen war, sich aus der Stadt Nairab in der Provinz Idlib […] I terroristi hanno catturato Neyrab Александра Донцова 1. Siria. Il portale di notizie Al-Masdar ha dichiarato che dopo feroci battaglie con gruppi di opposizione armata, l’esercito siriano è stato costretto a ritirarsi dalla città di Neyrab nella provincia di Idlib per […] Los terroristas tomaron Neyrab bajo su control Александра Донцова 1.Siria El portal de noticias Al-Masdar informó que después de los combates violentos con las fuerzas de la oposición armada, el ejército sirio se vio obligado a retirarse de la ciudad de Neyrab situada en la provincia de […] The terrorists captured Neirab Александра Донцова 1 Syria The ‘Al-Masdar’ news website reported that after fierce battles with the armed opposition — the Syrian troops were forced to tactically retreat from the city of Neyrab, in the province of Idlib. The […] Des affrontements acharnés à Idlib Александра Донцова 1 Syrie La chaîne Al Arabiya informe que des unités de l’armée turque et des formations de la soi-disante opposition armée syrienne ont engagé, lundi, une attaque contre des positions de l’armée syrienne dans le gouvernorat […] Heftige Zusammenstöße in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Der Fernsehsender Al Arabiya berichtete, dass türkische Armeeeinheiten und die sogenannte bewaffnete syrische Opposition am Montag einen Angriff auf die Position der syrischen Armee in der Provinz Idlib gestartet […] Scontri feroci in Idlib Александра Донцова 1. Siria Il canale televisivo Al Arabiya riferisce che unità dell’esercito turco e la formazione della cosiddetta opposizione siriana armata hanno lanciato un attacco lunedì la posizione dell’esercito siriano […] Los enfrentamientos terribles en Idlib Александра Донцова 1.Siria El canal de televisión Al Arabiya informa que el ejército turco y las unidades de la llamada oposición armada siria atacaron las posiciones del ejército sirio en la provincia de Idlib. Las fuerzas turcas y la […]
Наверх Наверх