Negoziati sul Nagorno-Karabakh

  
0

1. Nagorno-Karabakh

Il ministero della Difesa della Federazione Russa ha riferito che i medici russi di un’unità medica speciale hanno creato squadre mediche multifunzionali per fornire assistenza alla popolazione locale nella regione di Askeran del Nagorno-Karabakh. Le equipe mediche comprendono medici di varie specialità, nonché specialisti del servizio psicologico che forniscono assistenza in villaggi e regioni remote. Domenica scorsa, il servizio stampa del ministero russo per le emergenze ha annunciato l’arrivo a Stepanakert di forze e mezzi aggiuntivi del ministero russo per le emergenze. Lunedì inizieranno la loro missione umanitaria.

2. Russia — Armenia

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, a seguito dei colloqui con il ministro degli Esteri armeno Ara Ayvazyan, ha affermato che Mosca è interessata a una rapida soluzione delle questioni umanitarie sul Nagorno-Karabakh e sono stati delineati alcuni passi con Yerevan in questa direzione. «Siamo soddisfatti che la tregua sia stata effettivamente osservata sul campo ormai da quasi un mese, è in corso il rientro dei profughi. Si registrano progressi nello scambio dei corpi dei morti, prigionieri di guerra, nella ricerca dei dispersi. Anche se, come abbiamo già notato oggi, siamo interessati a questi acuti umanitari i problemi sono stati risolti il ​​prima possibile. E oggi abbiamo delineato una serie di passi in questa direzione», ha detto Lavrov. Ha anche affermato che Mosca propone di coinvolgere altri stati, in particolare Armenia e Azerbaigian, nel lavoro del centro di risposta umanitaria per il Nagorno-Karabakh. «Abbiamo anche parlato di questioni relative alla creazione di un centro di risposta umanitaria. Questa è l’iniziativa del presidente Putin. Abbiamo proposto di rendere questo centro internazionale, con la partecipazione di Armenia e Azerbaigian. Ora che sono in discussione questioni pratiche di tale iniziativa, molti ministeri russi parteciperanno alla sua attuazione «, ha detto il ministro.

3. Russia — Armenia

Il servizio stampa del ministero degli Esteri armeno ha riferito che il ministro degli Esteri armeno Ara Ayvazyan, in un incontro con il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, ha sottolineato che «la questione della ricerca dei militari dispersi, dello scambio di prigionieri e dei corpi dei morti è molto delicata e richiede una rapida risoluzione». Ayvazyan ha anche sottolineato che la parte armena prevede di continuare le discussioni, avviate a Yerevan durante la visita di novembre della delegazione interdipartimentale russa. «Siamo pronti a prestare la dovuta attenzione a questioni come il funzionamento delle forze di pace russe, la creazione di condizioni per il ritorno dei rifugiati, ulteriori misure per fornire aiuti umanitari alla popolazione, questioni logistiche, anche nel contesto del ripristino delle strutture infrastrutturali», ha detto il ministro degli Esteri armeno.

4. Afghanistan

L’agenzia di stampa Xinhua, citando un rappresentante delle autorità della provincia afghana di Kunduz, ha riferito che lunedì notte militanti del movimento radicale talebano (bandito in Russia) hanno attaccato un posto di blocco nella provincia di Kunduz, nel nord dell’Afghanistan. L’attacco ha ucciso almeno cinque militari afgani e ne ha feriti altri quattro. Altri dettagli non sono stati divulgati. L’1TV afghano ha riferito domenica scorsa che l’aviazione americana ha lanciato attacchi aerei nella provincia afghana meridionale di Helmand. Gli attacchi avrebbero ucciso più di 20 sostenitori dell’organizzazione terroristica Al-Qaeda e dei talebani radicali (entrambe le organizzazioni sono bandite in Russia). L’esercito americano ha confermato di aver fatto irruzione e attaccato posizioni estremiste nel distretto di Nad Ali a Helmand.

5. Afghanistan

1TV ha riferito che un’autobomba è esplosa nella provincia afghana meridionale di Kandagar. Il canale TV si riferisce alle autorità locali. Secondo quanto riferito, l’esplosione ha ferito almeno 33 persone. 11 agenti di polizia e 22 civili sono rimasti feriti. L’esplosione è avvenuta vicino al dipartimento di polizia generale della contea di Daman. Il canale televisivo TOLOnews ha riferito che il capo della polizia locale è stato ferito. Nessuno dei gruppi estremisti che operano in questa regione dell’Afghanistan ha ancora rivendicato l’accaduto.

6. Siria

SANA ha riferito che un convoglio statunitense con attrezzature militari e logistiche è stato trasferito in Siria dall’Iraq. Il convoglio statunitense è entrato nella provincia siriana di Hasake attraverso il valico di frontiera illegale di Alwaleed. Secondo quanto riferito, il convoglio era composto da 43 veicoli, inclusi camion, camion refrigerati e veicoli militari coperti.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика За прошедшие сутки со стороны украинских силовиков зафиксировано одно нарушение второго пункта Комплекса дополнительных мер по контролю за соблюдением режима прекращения огня. Об этом сообщили в […] Turquía acordó controlar el aeropuerto de Kabul || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова 1.Buenos días, en el aire estoy yo, Svetlana Borónina, voy a presentarles noticas especiales de ANNA News. 2.El canal de televisión Al Jazeera informa que Turquía apoyó la propuesta de “Talibán” (el movimiento radical que […] Turkey agreed to control Kabul airport || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова This is a special program from the ’ANNA NEWS’. I am Constantine Reztsov. Turkey agreed on the Taliban’s proposal to take control of the airport in the capital of Afghanistan — the ’Al Jazeera’ TV reported while citing […] Теракт в Кабуле || Итоги недели 28.08.2021 Влад Николаев В результате взрывов у международного аэропорта Кабула погибло уже по меньшей мере 170 человек, сообщили в Минздраве Афганистана. Большинство погибших — афганцы. Известно о гибели 13 американских военнослужащих и как минимум […] El acto terrorista en Kabul Александра Донцова El Ministerio de Salud afgano informó que como resultado de las explosiones que se habían producido en el aeropuerto internacional de Kabul, al menos a 170 personas habían muerto. La mayoría de los muertos son afganos. Se […] A terrorist attack in Kabul Александра Донцова The explosions at the Kabul international airport have already killed at least 170 people — the Afghan Ministry of Health reported. Most of the victims are Afghans. It was reported that 13 US servicemen and at least 28 […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: