Operazione statunitense nella provincia siriana di Idlib

  
0

1. USA

Il Dipartimento di Stato americano ha affermato che l’operazione statunitense nella provincia siriana di Idlib è stata una risposta «accurata e mirata» ai capifamiglia della rete terroristica di Al Qaida che sono «responsabili della pianificazione di attacchi che minacciano i cittadini statunitensi», i loro partner e civili, Rapporti di RIA Novosti. In precedenza, il Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra ha affermato che le truppe americane hanno colpito la provincia di Idlib senza avvertire Russia e Turchia. Allo stesso tempo, l’esercito siriano ha annunciato un cessate il fuoco in questa zona di de-escalation. L’esercito russo ha riferito che lo sciopero americano ha portato a numerose vittime e distruzioni e ha anche messo a repentaglio il continuo mantenimento del cessate il fuoco. Il Dipartimento di Stato ha anche affermato che i media russi stanno distribuendo «dichiarazioni inesatte invece di enfatizzare la crisi umanitaria, esacerbata dal regime di Assad e dai suoi alleati».

2. Corea del Sud

Il comando delle forze combinate della Corea del Sud e degli Stati Uniti entro il 2021 sarà trasferito da Seul alla base di Camp Humphries a Phenthek, a 70 chilometri dalla capitale, secondo quanto riferito dalla televisione KBS. Come previsto, il piano corrispondente verrà approvato alla fine di ottobre — inizio novembre. Questa decisione è associata alla possibilità di trasferire il controllo operativo di Seoul sulle sue truppe in tempo di guerra nel 2022, riferisce TASS. Ricorderemo, in precedenza la RPDC aveva avvertito il Pentagono dell’inevitabile distruzione delle basi statunitensi nella Corea del Sud. Quindi Pyongyang ha reagito alla decisione del Pentagono di trasferire il comando dell’ottava armata delle forze armate statunitensi, che era di stanza a Seul, nella città portuale di Phenthek.

3. Israele-Libano

Israele ha sparato circa un centinaio di colpi di mortaio in Libano in risposta al lancio di un razzo, riferisce Interfax citando una dichiarazione delle forze di difesa israeliane. Secondo un portavoce dell’IDF, due o tre missili anticarro sono stati lanciati dal Libano attraverso Israele. Uno di loro salì su una macchina dell’esercito, l’altro cadde su un posto di esercito vicino al confine. Nessuno dei militari israeliani è rimasto ferito nell’attacco al Libano. Hezbollah Libano ha rivendicato la responsabilità dello sciopero sul territorio israeliano.

4. Il Golfo Persico

Il Regno Unito sta prendendo in considerazione la possibilità di schierare i suoi droni nel Golfo Persico nel contesto della detenzione di una nave cisterna che vola sotto la bandiera britannica, secondo quanto riferito da TASS citando Sky News. Secondo lui, stiamo parlando di una possibile ricollocazione di UAV di stanza in Kuwait e in volo sul territorio di Siria e Iraq. Secondo il canale, sarà organizzata una missione di osservazione come parte dell’aiutare le navi da guerra britanniche ad accompagnare le navi cisterna battenti bandiera del Regno Unito attraverso lo stretto di Hormuz.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: