Pompeo ha annullato la visita a Mosca

  
0

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che le relazioni commerciali tra Washington e Pechino si stanno sviluppando nell’interesse degli Stati Uniti. «Siamo in rapporti con la Cina esattamente dove vogliamo essere», Trump ha scritto su Twitter, ricordando che Pechino aveva violato gli accordi con Washington e ha cercato di riconsiderare i termini dell’accordo commerciale in discussione. «Ci vorranno decine di miliardi di dollari dalla Cina come dazi», ha aggiunto Trump, promettendo di spendere i proventi per sviluppare l’agricoltura e aiutare le persone affamate in tutto il mondo. In precedenza, Washington accusava Pechino di abbandonare gli accordi commerciali e «interrompere l’accordo», e l’11 maggio Trump ordinò l’introduzione del dazio del 25% su quasi tutte le restanti importazioni dalla Cina, il cui valore è stimato in $ 300 miliardi. Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha annullato una visita a Mosca prevista per lunedì, ma ha ancora intenzione di incontrare il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov martedì a Sochi, riferisce la Reuters, citando una fonte dell’agenzia per gli affari esteri degli Stati Uniti. Lunedì, Pompeo invece di Mosca arriverà a Bruxelles, dove discuterà con i rappresentanti dell’Unione europea della situazione intorno all’Iran, riferisce TASS. Come notato da Reuters, il segretario di stato è già partito da Washington e si è diretto verso l’Europa. Come precedentemente riportato, Mike Pompeo avrebbe dovuto visitare la Russia per la prima volta come Segretario di Stato USA il 13-14 maggio. I leader sauditi ed egiziani hanno persuaso il presidente degli Stati Uniti Donald Trump a cambiare le politiche di Washington in Libia. Questo è riportato da The Wall Street Journal, citando fonti. «All’inizio di aprile, il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, e il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi hanno chiesto a Trump di sostenere il generale Khalifa Haftar, le cui forze stanno cercando di impossessarsi della capitale libica, Tripoli». Ad aprile è stato riferito che Trump ha tenuto colloqui telefonici con il comandante dell’esercito nazionale libico, Marshal Khalifa Haftar.Il ministro dell’Energia saudita Khalid al-Falih ha detto che due petroliere saudite sono state sottoposte a sabotaggio domenica nelle acque degli Emirati Arabi Uniti, riferisce l’agenzia di stampa RIA Novosti riferendosi all’agenzia di notizie saudita SPA. Domenica, il Ministero degli Affari Esteri degli Emirati Arabi Uniti ha dichiarato che quattro navi mercantili erano state oggetto di «atti di sabotaggio» nell’area portuale di Fujairah. Si noti che non vi sono stati incidenti a seguito di incidenti e che non sono stati rilevati liquidi o carburante pericolosi dalle navi. L’attacco non ha provocato vittime o fuoriuscite di petrolio, ma ha causato danni considerevoli alle strutture della nave, scrive l’agenzia. Al-Falih ha condannato questo sabotaggio, che, ha detto, si prefiggeva l’obiettivo di minare la libertà della navigazione marittima, oltre a violare la sicurezza della fornitura di petrolio ai consumatori di tutto il mondo.

главное за суткиитоги дняновостисобытия
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх