Un’altra potente esplosione a Kabul

  
0

Una potente esplosione è esplosa venerdì mattina a Kabul, riferisce TASS con riferimento al canale TOLONews. Secondo lui, l’esplosione è avvenuta nel nono distretto di polizia, dove si trovano gli uffici delle organizzazioni internazionali non governative e per la maggior parte vivono stranieri. Canale televisivo su Twitter, citando un rappresentante del Ministero degli affari interni del paese riferisce che almeno quattro civili sono stati uccisi, tre sono rimasti feriti. Secondo lui, un congegno esplosivo, integrato nell’auto, funzionava. Sono stati feriti anche quattro militari statunitensi. Ricordiamo, giovedì, sei persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite in un’esplosione nei pressi dell`Università Nazionale di Difesa, dal nome del maresciallo Fahim nel quinto distretto di polizia di Kabul
La nave di comando e di personale della Marina Militare degli Stati Uniti, Mount Whitney, giovedì sera, dopo aver superato lo stretto Danese della Grande Cintura, è entrata nel Mar Baltico, riferisce Interfax. In precedenza, giovedì, è stata registrata anche una chiamata al Baltico dalla fregata canadese St.Johns. Secondo la US Navy, le esercitazioni navali su larga scala della BALTOPS 2019 della NATO saranno comandate da Mount Whitney, una nave americana, che si terrà dal 9 al 21 giugno nel Mar Baltico. Saranno presenti 18 paesi membri della NATO e partner dell’alleanza. Coinvolgerà circa 12 mila soldati, 44 navi da guerra e 40 aerei ed elicotteri. Nell’ambito del BALTOPS 2019, si prevede di condurre operazioni anfibie, lo sviluppo di operazioni di difesa aerea e la lotta contro le forze di superficie e sottomarine di un potenziale nemico vicino ai confini della Russia.
Mosca ha offerto a Tokyo il rifiuto totale dei visti e si aspetta di continuare la discussione su questo argomento. Lo ha annunciato venerdì il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov dopo i colloqui con il ministro degli Esteri giapponese Taro Kono, riferisce TASS. Il capo del ministero degli Esteri russo ha anche detto che durante la riunione, Russia e Giappone hanno concordato approcci per continuare gli scambi senza visti tra i residenti delle Kurili meridionali e il Giappone.
Il primo ministro malaysiano Mahathir Mohamad ha affermato che le indagini sull’incidente nel Donbass di Boeing malaysiano, in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur, sono eccessivamente politicizzate e hanno espresso il parere che lo studio delle circostanze della tragedia si concentra sul biasimare la Russia per l’incidente. «Sappiamo che il razzo che ha colpito l’aereo era di tipo russo, ma potrebbe anche essere fatto in Ucraina, sono necessarie prove concrete, dimostrando che è stato licenziato dai russi, potrebbe essere la milizia in Ucraina, potrebbero essere le autorità ucraine», — ha detto Mohamad durante una conferenza stampa a Tokyo. Ha sottolineato che la Malesia è favorevole ad un’indagine obiettiva sull’incidente e richiede la partecipazione allo studio delle scatole nere degli aerei abbattuti.

главное за суткиитоги дняновостисобытия
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

L’UE ne reconnaît pas la légitimité de Loukachenko Александра Донцова 1 Libye Le chef du groupe terroriste de Daech (interdit en Russie) en Afrique du Nord, Abu Abdullah al-Iraqi, a été éliminé par l’Armée nationale libyenne lors d’une opération spéciale le 15 septembre, a relate […] Die EU erkennt Lukaschenkas Legitimität nicht an Александра Донцова 1. Libyen Die Nachrichtenagentur TASS berichtete unter Berufung auf eine Quelle der libyschen Nationalarmee, Feldmarschall Chalifa Haftar, dass der Führer der Terroristengruppe Islamischer Staat (IS, in Russland verboten) in […] L’UE non riconosce la legittimità di Lukashenko Александра Донцова 1 Libia L’agenzia di stampa TASS, citando una fonte dell’esercito nazionale libico, il feldmaresciallo Khalifa Haftar, ha riferito che il leader del gruppo terroristico dello Stato islamico (ISIS, bandito in […] La UE no reconoce la legitimidad de Lukashenko. Александра Донцова 1 Libia TASS con referencia a la fuente en el Ejército Nacional de Libia encabezado por Khalifa Haftar, informó que Abu Abdullah al-Iraqui, el líder del “Estado Islámico” (la agrupación terrorista que está prohibida en la […] The EU does not recognize Lukashenko’s legitimacy Александра Донцова 1 Libya The TASS reported while citing a source in the Libyan National Army, headed by Field Marshal Khalifa Haftar, that according to a local investigation — the head of the ISIS in North Africa, Abu Abdullah al-Iraqi, […] Новости на 16:00 24 сентября 2020 года Влад Николаев Пресс-секретарь МВД Белоруссии Ольга Чемоданова сообщила, что в Белоруссии в среду было зафиксировано 59 протестных акций в которых участвовали около 5 тыс. человек. Сообщается, что сотрудники правоохранительных органов […]
Наверх Наверх