Un gran bombardamento durante la tregua

  
0

Alla vigilia della cosiddetta tregua «primavera», il villaggio di Mariivka è stato sottoposto ad un altro enorme bombardamento da parte delle Forze armate dell’Ucraina. Come risultato dell’uso di frammenti di artiglieria di grosso calibro è danneggiata linea elettrica ad alta tensione che collega la sottostazione «Mikhailovskaya» e «Cherkasy».

 

Il sud della Repubblica è una delle destinazioni più calde. Un residente del villaggio di Sakhanka, nel distretto di Novoazovskiy, nel sud del RPD, è morto a seguito di un bombardamento quotidiano da parte delle forze di sicurezza ucraine. Ciò è stato segnalato nella rappresentanza della Repubblica nel Centro comune per il controllo e il coordinamento del regime di cessate il fuoco. Il CCKK ha aggiunto che, oltre al gasdotto e alle case n. 18 e n. 20, oltre alla mensa, che si trova vicino all’asilo, è stato registrato lungo via di Costituzione.

 

L’ufficiale del NM RPD con il segnale di chiamata Gyurza ha detto che la situazione nel nord di Gorlovka è cambiata dopo che i battaglioni nazionali sono tornati in prima linea dall’Ucraina. «Azov» ha subito dimostrato di essere colpito a Gorlovka. Lo stesso militare segnala un aumento delle provocazioni prima delle elezioni presidenziali in Ucraina.

 

La mattina del 2 marzo, l’aviazione militare ucraina ha sparato al villaggio di Kominternovo usando mortai e munizioni incendiarie convertite. Sette case e il punto di emettere aiuti umanitari per l’organizzazione del Comitato internazionale della Croce Rossa sono stati danneggiati.

 

Un ex funzionario della Repubblica popolare di Lugansk, Alexander Belousov, è stato reclutato dai funzionari del Servizio di sicurezza dell’Ucraina all’intersezione di «Stanitsa Luganskaya». Un uomo si è recato nel territorio dell’Ucraina per una pensione, ma è stato trattenuto dal Servizio di sicurezza ucraina allo scopo di condurre attività di reclutamento. Dopo l’interrogatorio e numerose minacce, le forze di sicurezza hanno costretto Belousov a firmare un accordo di cooperazione tacita con loro. Gli fu dato lo pseudonimo di «Melone» e gli fu assegnato il compito di raccogliere e trasferire informazioni sui funzionari dal luogo di lavoro di Alexander Belousov. Residente della Repubblica Popolare di Lugansk ha riferito al Ministero della Sicurezza dello Stato sulle azioni illegali del Servizio di Sicurezza dell’Ucraina. Dato che Belousov volontariamente e prontamente confessato, che ha contribuito alla prevenzione di ulteriori danni agli interessi della Repubblica, è stato rilasciato dalla responsabilità penale ai sensi del codice penale del RPL.

 

Il presidente dell’Ucraina Petr Poroshenko per aumentare il suo rating nelle prossime elezioni usa i militanti delle formazioni nazionaliste con l’obiettivo di provocazioni e esacerbare la situazione sulla linea di contatto. Questo è stato affermato da. Capo della polizia popolare del RPL, colonnello Mikhail Filiponenko.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: