I deputati georgiani arriveranno ai colloqui a Mosca

  
0

Il capo della commissione per gli affari esteri del Consiglio della Federazione, Konstantin Kosachev, ha affermato che il 15 luglio si terrà un incontro tra rappresentanti russi e deputati del partito di opposizione Alleanza dei patrioti della Georgia, che discuterà le relazioni tra Mosca e Tbilisi e le loro prospettive. Secondo il senatore, l’incontro si svolgerà all’interno delle mura del Consiglio della Federazione. Dal lato russo, parteciperà anche il primo vice presidente del comitato per gli affari internazionali del Consiglio della Federazione, Vladimir Dzhabarov.

Il Comitato per la sicurezza e la difesa del Consiglio militare transitorio del Sudan ha rilasciato una dichiarazione sulla soppressione del tentato colpo di stato. Secondo il comitato, 12 soldati sono stati coinvolti nel tentativo di colpo di stato in Sudan, sono stati detenuti, riferisce TASS che si riferisce a Sky News — Arabia. Il capo del comitato, il tenente generale Jamal al-Din Omar ha osservato che le elezioni sono l’unico mezzo per cambiare e «la lotta per governare il paese sarà condotta attraverso le urne elettorali, non con mezzi militari». Omar ha sottolineato che la commissione è impegnata nella sicurezza dei cittadini e nella transizione pacifica del potere. Ricordiamo, un mese fa, il Consiglio militare di transizione ha annunciato la prevenzione di un altro tentativo di colpo di stato.

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha sostenuto l’emendamento alla legge di bilancio della difesa del paese per il 2020, che prevede l’introduzione di nuove sanzioni sul debito sovrano russo a causa delle presunte interferenze della Russia nelle elezioni presidenziali americane del 2016, riferisce Interfax. Il nuovo emendamento proibisce ai cittadini statunitensi di effettuare transazioni aggiuntive con il debito sovrano russo. L’emendamento prevede un meccanismo per revocare tali sanzioni. Per questo, la Russia deve passare attraverso un ciclo elettorale senza interferenze, e il congresso deve accettare che non ci siano state interferenze. Ora, questa settimana, il progetto di bilancio per la difesa sarà esaminato dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti e, se approvato e approvato da entrambe le Camere del Congresso, sarà inviato al Presidente Trump per la firma.

Venerdì il ministero della Difesa nazionale della Turchia ha annunciato la ricezione del primo gruppo di componenti nell’ambito di un contratto con la Russia sui sistemi missilistici antiaerei S-400. Si precisa che il primo carico, costituito da componenti del S-400, è stato consegnato alla base aerea di Murted ad Ankara, riferisce TASS. Successivamente, il Servizio federale per la cooperazione tecnico-militare ha ufficialmente confermato l’inizio delle consegne dell’S-400 in Turchia. Ricordiamo, il contratto per la fornitura di quattro divisioni di missili di difesa aerea russi in Turchia per un importo di circa $ 2,5 miliardi è stato firmato a dicembre 2017.

Sistemi di pagamento internazionali Visa e MasterCard possono lasciare la Russia a causa dei nuovi requisiti della legge «Sul sistema di pagamento nazionale». La Duma di stato sta pianificando il 23 luglio per esaminare in seconda lettura un progetto di legge con modifiche alla legge «Sul sistema di pagamento nazionale», riporta Kommersant. Il disegno di legge contiene una disposizione sull’obbligo dei sistemi di pagamento internazionali per garantire la continuità dei pagamenti con carta in Russia. In effetti, questa clausola significa il divieto di applicare sanzioni internazionali in Russia, in quanto obbliga Visa, Mastercard, China Union Pay, JCB e altri sistemi a non sospendere l’esecuzione di transazioni su carte di banche che sono cadute sotto sanzioni. Successivamente, il servizio stampa di Visa ha dichiarato che il sistema di pagamento internazionale Visa intende garantire il buon funzionamento del proprio sistema in Russia.

Il presidente dell’Ucraina Vladymyr Zelensky ha presentato una proposta di legge alla Verkhovna Rada, che propone di lustrare Petr Poroshenko e deputati che hanno ricoperto cariche pubbliche dopo il 2014. La ragione della lustrazione Zelensky ha definito «abuso della sua posizione ufficiale nell’esercizio delle funzioni ufficiali, l’elusione della responsabilità per le azioni finalizzate al proprio arricchimento». In particolare, Zelensky propone di licenziare l’ex presidente, tutti i deputati del parlamento, il presidente della Rada, i membri del governo, il procuratore generale, il capo della SBU, il comitato antimonopoli e il fondo di proprietà statale, il segretario del Consiglio nazionale di sicurezza e difesa, la gestione dei servizi doganali e fiscali, la gestione delle imprese di difesa. Inoltre, propone di proibire a tutte queste persone di esercitare l’autorità per 10 anni. Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

 

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Ukraine intensifies their armed provocations Александра Донцова 1 Syria The Syrian President Bashar al-Assad held a meeting in Damascus with the Russian Deputy Prime Minister, Yuri Borisov. Yuri Borisov congratulated Bashar al-Assad on his victory in the presidential elections, and added […] Ucrania intensifica las provocaciones armadas Александра Донцова 1.Siria El 22 de junio, Bashar al-Assad, el presidente sirio, se reunió en Damasco con Yuri Borisov, el viceprimer ministro ruso. Borisov felicitó a Assad por su victoria en las elecciones presidenciales. Borisov destacó que […] The humanitarian situation in Syria Александра Донцова 1 Syria The Russian Foreign Minister Sergei Lavrov stated that Russia is ready to discuss with the Western countries the humanitarian situation in Syria, if they recognize the real problems there, and the responsibility they […] La situación humanitaria en Siria Александра Донцова 1.Siria. Sergei Lavrov, el Ministro de Asuntos Exteriores ruso, declaró que Rusia estaba dispuesta a examinar la situación humanitaria en Siria con los países occidentales en caso de que ellos reconocieran los problemas […] Turkey will ensure the security of the Kabul airport after the withdrawal of US troops Александра Донцова This is a special program from the ANNA NEWS. I am Constantine Reztsov. Recently it became known who will be responsible for the ensuring of the security of the Kabul airport after the pulling of the US troops from […] Israel atacó las instalaciones militares de HAMAS Александра Донцова El Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso informó que los rebeldes de “Hayat Tahrir Al-Sham”, (la agrupación terrorista que está prohibida en la Federación de Rusia), tenían intenciones de […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: