Colloqui tra i presidenti di Russia e Stati Uniti

  
0

Il telecanale Al-Hadath ha riferito che è avvenuta una sparatoria nella provincia siriana di Deraa, nel villaggio di Tufas. Lunedì un gruppo di uomini armati ha attaccato il personale militare siriano. A seguito dell’attacco, almeno 11 soldati sono stati uccisi, altri tre sono stati catturati dai militanti.

Durante una conversazione telefonica martedì, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin hanno espresso soddisfazione per lo «scambio di note diplomatiche sul raggiungimento di un accordo sull’estensione del Trattato sulle armi strategiche». Lo riferisce il servizio stampa del Cremlino. Il presidente della Russia ha presentato martedì alla Duma di Stato per la ratifica un accordo sull’estensione del Trattato tra Russia e Stati Uniti su misure per ridurre ulteriormente e limitare le armi strategiche offensive per cinque anni senza condizioni aggiuntive. Inoltre, durante la conversazione tra Putin e Biden, il ritiro unilaterale degli Stati Uniti dal Trattato sui Cieli Aperti, il problema di preservare il Piano d’azione globale congiunto sul programma nucleare iraniano, la soluzione interna ucraina, nonché l’iniziativa russa. Si è discusso di tenere un vertice dei membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell’ONU. La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha detto che la conversazione è stata avviata dal presidente degli Stati Uniti.

Il vice ministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha affermato che la Russia e gli Stati Uniti hanno concordato di estendere il trattato sulle misure per ridurre ulteriormente e limitare le armi offensive strategiche senza precondizioni. Come ha sottolineato Ryabkov, l’accordo sarà prorogato «per cinque anni senza precondizioni, senza aggiunte, senza» appendici «, come ha insistito Mosca. Ryabkov ha detto di aver scambiato note con l’ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca, John Sullivan, che fissano il accordo per la proroga di cinque anni del trattato START. Ha inoltre sottolineato che la decisione presa è reciprocamente vantaggiosa e l’unica corretta.

Giovedì si è svolta la cerimonia di inaugurazione del presidente eletto del Kirghizistan Sadyr Japarov. Dopo che Japarov ha letto il testo del giuramento, nella sala della Società filarmonica statale del Kirghizistan gli è stato presentato uno standard, un certificato e un distintivo del presidente. La cerimonia di inaugurazione è stata trasmessa in diretta dal canale della televisione di stato della repubblica. Durante l’inaugurazione, Japarov ha affermato che il Kirghizistan aderirà a una strategia multi-vettore in politica estera. Ha sottolineato che il rafforzamento delle relazioni con i partner strategici del Kirghizistan diventerà una priorità per la sua leadership nella direzione della politica estera.

I deputati dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa hanno votato per estendere i poteri della delegazione russa. Lo ha riferito l’agenzia TASS. Si noti che 107 persone hanno votato a favore di questa decisione, 36 contrari, 24 si sono astenuti. La delegazione tedesca ha dichiarato che vorrebbe tenere una discussione con la partecipazione di colleghi russi e discutere a fondo la situazione attuale per capire se sia possibile migliorare la cooperazione o «lanciare un meccanismo per rispondere alla violazione della carta del Consiglio d’Europa.» Si precisa che la «cartina di tornasole» sarà la questione della disponibilità della Russia a conformarsi alle decisioni della Corte europea dei diritti dell’uomo.

Nella zona del passo Naku-La, nello stato himalayano del Sikkim in India, si sono verificati scontri tra soldati delle forze di confine tra India e Cina. Gli scontri hanno ferito 20 cinesi e quattro soldati indiani. Lo riferiscono i media indiani. È stato riferito che i militari dell’Esercito popolare di liberazione della Cina hanno tentato di invadere il territorio indiano, i militari indiani li hanno fermati. Si segnala che la situazione nell’area è sotto controllo. Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha detto in un briefing che il ministero degli Esteri cinese non ha informazioni sugli scontri tra il personale militare al confine sino-indiano. Il Global Times, un quotidiano cinese, ha detto che i media indiani riportano che 20 soldati dell’Esercito popolare cinese di liberazione sono rimasti feriti ed era falso. In precedenza, il quotidiano Times of India ha riferito che rappresentanti del comando delle forze di terra di India e Cina hanno tenuto colloqui, durante i quali hanno discusso la situazione nelle aree di confine e le questioni relative al disimpegno delle truppe.
Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Главное на утро 1 марта 2021 года Влад Николаев Сирийское агентство SANA сообщило, что «силы противовоздушной обороны Сирии открыли огонь по воздушным целям противника в небе Дамаска и поразили большую часть ракет». Отмечается, что удары по наземным целям нанесли […] Missile strike on Syria Александра Донцова The USA launched airstrikes against a facility in the eastern Syria. The Pentagon stated that the airstrikes were carried out on the pro-Iranian groups, by an order of the US President Joe Biden. John Kirby, the Pentagon’s […] Raketenangriff auf Syrien Александра Донцова Die Vereinigten Staaten starteten Luftangriffe gegen eine Einrichtung in Ostsyrien. Nach Angaben des Pentagon wurden die Luftangriffe auf die Ziele pro-iranischer Gruppen von Präsident Joe Biden angeordnet. In einer Erklärung […] La Syrie cible de frappe de missile Александра Донцова Les États-Unis ont effectué des frappes aériennes contre une installation dans l’est de la Syrie. Selon le Pentagone, les frappes ont été portées contre des cibles de groupes pro-iraniens sous la direction du Président Joe […] Итоги недели 27 февраля 2021 года Влад Николаев США нанесли авиаудары по объекту на востоке Сирии. Как заявили в Пентагоне, авиаудары были нанесены по объектам проиранских групп по указанию президента Джо Байдена. В заявлении помощника главы Пентагона по связям с […] Обстановка на линии фронта: версии сторон Александра Донцова   Украинские войска  в минувшие сутки девять раз открывали огонь по направлению населенных пунктов ДНР. Об этом сегодня сообщило представительство Республики в Совместном центре контроля и координации режима прекращения […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: