Erdogan ha accusato la Russia di civili in sciopero

  
0

1. Siria

L’agenzia SANA, citando una fonte delle forze armate siriane, ha riferito che l’esercito siriano ha confermato informazioni precedenti su un elicottero abbattuto martedì. «Uno dei nostri elicotteri da combattimento è stato colpito da un missile nemico in volo sopra la regione di Nairab, nel sud della provincia di Idlib, dove operano organizzazioni terroristiche sostenute dalla Turchia», ha detto la fonte alla SANA. L’equipaggio a due piloti è morto.

2. Siria

Il segretario di Stato americano Michael Pompeo sulla sua pagina Twitter ha dichiarato che il rappresentante speciale degli Stati Uniti per la Siria James Jeffrey andrà in Turchia per coordinare la risposta di Ankara e Washington al bombardamento dell’esercito turco da parte dell’esercito siriano. Ha chiesto la fine degli attacchi a Idlib, che, secondo Pompeo, sono stati perpetrati da Siria e Russia. Una dichiarazione rilasciata dal Ministero della Difesa Nazionale della Turchia riportava la neutralizzazione di 51 truppe siriane a Idlib. In un’intervista con l’Associated Press, il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha dichiarato che Damasco ha preso il controllo di quattro dei 12 posti di osservazione turchi nella provincia di Idlib. Akar ha sottolineato che Ankara non intende ritirarsi dalle sue posizioni in Idlib. L’agenzia SANA cita una dichiarazione del comando dell’esercito siriano secondo cui «le forze armate siriane continuano a svolgere i loro compiti costituzionali e nazionali e sono pronte a rispondere agli attacchi delle forze di occupazione turche».

3. Siria

Sky News Arabia ha riferito che mercoledì la Turchia ha inviato ulteriori unità militari in Siria, che all’alba ha attraversato il confine siriano e si è diretta verso le regioni occidentali della provincia di Aleppo. Secondo il canale, l’esercito turco sta creando un nuovo punto di osservazione, che sarà situato sulla strada tra gli insediamenti di Atarib e Al-Jin.

4. Turchia-Russia

Il presidente russo Vladimir Putin al telefono ha discusso con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan vari aspetti dell’insediamento siriano, anche nel contesto dell’aggravamento della situazione nella zona di de-escalation di Idlib. «È stata rilevata l’importanza della piena attuazione degli accordi russo-turchi esistenti, compreso il memorandum di Sochi del 17 settembre 2018», ha affermato il servizio stampa del Cremlino. Le parti hanno concordato di condurre ulteriori contatti attraverso i servizi competenti. I negoziati sono stati avviati dalla parte turca. Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha riferito mercoledì che la delegazione turca intende recarsi in Russia nei prossimi giorni per discutere della situazione nella provincia siriana di Idlib.

5. Turchia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha suggerito mercoledì che i militari russi e siriani stanno prendendo di mira i civili nella provincia di Idlib, non i terroristi. «La Turchia non tollererà più alcuna violazione del cessate il fuoco a Idlib», ha detto Erdogan e ha aggiunto che d’ora in poi «gli insediamenti offensivi a Idlib non saranno più in grado di operare liberamente, come era prima». Il presidente turco ha anche affermato che 14 soldati turchi sono morti a seguito di due bombardamenti di posizioni delle forze armate della repubblica nella provincia siriana di Idlib. Erdogan ha confermato la possibilità di conversazioni telefoniche con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla situazione nella provincia siriana di Idlib. Un portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha dichiarato in risposta alle accuse di Erdogan che l’esercito siriano di Idlib sta attaccando i terroristi e il loro obiettivo è quello di neutralizzare le attività aggressive dei gruppi terroristici.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La Turquie a attaqué l’armée syrienne Александра Донцова 1.Syrie La ville syrienne de Jablé, qui se trouve à proximité du port maritime de Lattaquié, a été attaquée, rapporte la chaîne de télévision gouvernementale Surya. Les systèmes de défense aérienne de la Syrie ont repoussé […] Türkei griff syrische Armee an Александра Донцова 1. Syrien Die syrische Stadt Dschabla, die sich in der Nähe des Hafens von Latakia befindet, wurde angegriffen. Es wird vom staatlichen Fernsehsender Surya berichtet. Syriens Luftverteidigungssysteme wehrten die Angriffe auf […] La Turchia ha attaccato l’esercito siriano Александра Донцова 1. Siria La città siriana di Jeble, che si trova nelle vicinanze del porto marittimo di Latakia, è stata attaccata. Lo riporta il canale televisivo governativo Surya. I sistemi di difesa aerea della Siria hanno respinto gli […] Turquía atacó al ejército sirio Александра Донцова 1.Siria El canal de televisión Surya informa que la ciudad siria de Jabla, que se encuentra cerca del puerto marítimo de Latakia y la base aérea rusa de Khmeimim, fue atacaфda. Los sistemas de defensa aérea de Siria […] Turkey attacked the Syrian army Александра Донцова 1 Syria The Syrian city of Jebla, located near the seaport of Latakia, was attacked — the government TV channel «Surya» reports. The Syrian air defense systems repelled attacks around the city. Jebla is […] Armes américaines en Syrie. Une nouvelle opération turque Александра Донцова 1. Syrie. Armes américaines en Syrie Les armes transférées par les forces américaines étaient utilisées par des radicaux contre l’armée turque en Syrie, a déclaré le contre-amiral Oleg Zhouravlev, chef du Centre russe […] US-Waffen in Syrien. Neue Operation der Türkei Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawlew, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass von US-Streitkräften übertragene Waffen von Rebellen gegen das türkische Militär in Syrien […] Armi statunitensi in Siria. La nuova operazione di Turchia Александра Донцова 1. Siria. Armi statunitensi in Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra in Siria, ha affermato che le armi trasferite dalle forze statunitensi sono state […] Las armas americanas en Siria. Nueva operación de Turquía Александра Донцова 1. Siria. Las armas americanas en Siria. TASS con referencia a Oleg Zhuravlev, el jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informa que las armas que fueron transferidas por las fuerzas […]
Наверх Наверх