Esercitazioni congiunte della Marina russa e della Marina siriana

  
0

1. Siria-Russia

Nella parte orientale del Mar Mediterraneo, iniziarono le esercitazioni congiunte della Marina russa e delle forze navali siriane. Navi di superficie russe, aerei della base aerea di Khmeimim, missili e dragamine della Marina siriana prenderanno parte alle manovre. Gli esercizi si svolgono su un unico sfondo operativo, verranno elaborati vari episodi tattici, ha affermato il capo degli esercizi, contrammiraglio Alexander Yuldashev.

2. ONU

In risposta alla risoluzione proposta da Germania, Belgio e Kuwait sulla consegna di aiuti umanitari alla Siria, la Russia ha presentato la sua versione della risoluzione al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Germania, Belgio e Kuwait offrono aiuti umanitari sotto il controllo delle Nazioni Unite e senza il permesso di Damasco. Mosca chiama questo meccanismo non trasparente. La Russia propone una proroga di sei anni delle forniture transfrontaliere attraverso due checkpoint. Il documento rileva la necessità di «fornire assistenza a tutte le aree bisognose della Siria, in particolare a Idlib». Chiede inoltre alle Nazioni Unite di «migliorare il controllo degli aiuti erogati e della loro distribuzione».

3. Siria

Il vice primo ministro russo Yuri Borisov ha incontrato il presidente Bashar Assad durante una visita di lavoro di due giorni in Siria. L’incontro ha discusso del ripristino del controllo di Damasco sulle regioni petrolifere del paese. “La situazione a Zaevfrat sta migliorando. Penso che gradualmente tutte le viscere originali della Repubblica araba siriana apparterranno allo stato e la situazione si stabilizzerà «, ha detto Borisov dopo un incontro con il presidente siriano.

4. India

Il Times of India riferisce martedì che studenti di 36 grandi università indiane stanno protestando contro la nuova legge sulla cittadinanza. Le lezioni in molte di esse sono sospese. Il numero totale di manifestanti ammonta a oltre 10 mila persone. Gli studenti chiedono l’abolizione degli emendamenti alla legge sulla cittadinanza, che è entrata in vigore alla fine della scorsa settimana e ha provocato risonanza nella società indiana ed esprime solidarietà con gli studenti della Aligarh Muslim University e Jamia Millia Islamia University di New Delhi, che sono stati temporaneamente chiusi dopo i loro studenti proteste organizzate, a seguito delle quali circa 60 persone sono rimaste ferite.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: