Gli Stati Uniti e Unione Europea stanno preparando sanzioni contro la Russia

  
0

I rappresentanti degli Stati Uniti e dell’UE sono vicini a concordare sanzioni contro la Russia in risposta all’incidente con la detenzione di marinai e navi ucraine nello stretto di Kerch, secondo Interfax, citando il quotidiano del Financial Times. Secondo le fonti diplomatiche della pubblicazione, questo problema dovrebbe essere discusso il 18 febbraio dai ministri degli esteri dell’UE. Misure restrittive possono essere introdotte entro i prossimi due mesi. Come previsto, le sanzioni saranno prese nei confronti di «individui e società» che sono direttamente collegati all’incidente con le navi ucraine. Il canale televisivo britannico Sky News, citando fonti, riferisce che «la Gran Bretagna ei suoi numerosi alleati dell’UE stanno cercando nuove misure restrittive che saranno annunciate dall’Unione europea nelle prossime settimane».

2. Cina-Venezuela

Rapporti di colloqui tra diplomatici cinesi e l’opposizione venezuelana sul debito venezuelano della Cina e garanzie di investimenti cinesi nell’economia del paese sono fabbricati, riferisce TASS con riferimento alla dichiarazione del portavoce del ministero degli esteri della Cina Hua Chunying. «Tutto il rapporto preparato è falso, alcuni media hanno recentemente prodotto informazioni, e per me rimane un mistero per quale scopo», ha detto il diplomatico. In precedenza, il Wall Street Journal ha riferito che nelle ultime settimane, a Washington, si sono svolti negoziati tra diplomatici cinesi e rappresentanti del leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaydo.

3. Siria

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha confermato che lunedì Israele ha lanciato attacchi contro obiettivi iraniani in Siria. L’ha definita parte del «lavoro per contenere l’Iran», che Israele «conduce costantemente», riferisce TASS, citando Radio Kan. L’11 febbraio è stato riferito che un ospedale nel Quneitra siriano è stato distrutto da un incendio di carri armati israeliani, e un osservatorio è stato anche attaccato.

4. Stati Uniti

Il vice segretario alla Difesa per i problemi nucleari Peter Fent, nel corso di una conferenza sulla deterrenza nucleare, ha affermato che l’arsenale nucleare statunitense, e in particolare la testata, ha bisogno di modernizzazione, riferisce TASS. «È giunto il momento di coordinare gli sforzi dei ministeri della difesa e dell’energia per creare testate nucleari manovrabili, universali e migliorate entro il 2040», ha detto il Defender News. Se ciò non viene fatto, ha osservato il contrammiraglio in pensione, gli Stati Uniti «rischiano di non essere in grado di tenere il passo con lo sviluppo tecnologico di potenziali avversari».

5. Macedonia

La NATO si aspetta che la procedura per la ratifica del protocollo sull’adesione della Macedonia settentrionale richieda circa un anno, il completamento delle procedure e la piena adesione è prevista per la prossima primavera, ha detto ai giornalisti un funzionario dell’alleanza mercoledì. «Ci aspettiamo che la ratifica del protocollo, che è stato firmato con la Macedonia, durerà circa 12 mesi, fino a quando tutti i parlamenti non porteranno avanti questa procedura, quindi prevediamo la piena adesione la prossima primavera», RIA Novosti riporta le parole del funzionario. Con il completamento del processo di ratifica del protocollo di adesione della NATO da parte di tutti i 29 Stati membri della NATO, il paese con il nuovo nome costituzionale — Macedonia settentrionale — diventerà un membro a tutti gli effetti della NATO con il diritto di voto su tutte le decisioni dell’Alleanza.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Damas va récuperer la souveraineté sur des territoires Александра Донцова 1 Kazakhstan La déclaration finale de la rencontre internationale sur la Syrie à Noursoultan dit que les pays-garants du processus d’Astana – la Russie, la Turquie et l’Iran – ont rejeté des initiatives visant la création […] Damaskus will die Souveränität über die Gebiete wiedererlangen Александра Донцова 1. Kasachstan In der Abschlusserklärung zum internationalen Syrien-Treffen in Nur Sultan hieß es, dass die Schutzmächte des Astana-Prozesses – Russland, die Türkei und der Iran – die Initiative zur Schaffung unter dem […] Damasco intende riconquistare la sovranità sui territori Александра Донцова 1.Kazakistan La dichiarazione finale sull’incontro internazionale sulla Siria a Nur Sultan afferma che i paesi garanti del processo di Astana Russia, Turchia e Iran hanno respinto l’iniziativa di creare un […] Damasco tiene intenciones de recuperar la soberanía sobre los territorios Александра Донцова 1.Kazajstán Después de la reunión internacional sobre Siria celebrada en Nur Sultan, los países garantes del proceso de Astaná, en particular, Rusia, Turquía e Irán rechazaron la iniciativa de crear un gobierno autónomo en […] Damascus intends to regain the sovereignty over the territories Александра Донцова 1 Kazakhstan The final statement on the international meeting on Syria in the city of Nur Sultan states the following: The guarantor countries of the Astana process — Russia, Turkey and Iran — rejected the […] Sommet dans le format Normandie Александра Донцова 1 Suisse Le comité exécutif de l’Agence mondiale antidopage a unanimement adopté la recommendation du comité de l’organisation de priver l’Agence russe antidopage du statut de conformité au Code mondiale antidopage. Notre […] Gipfel des Normandie-Quartetts Александра Донцова 1. Schweiz Das Exekutivkomitee der Welt-Anti-Doping-Agentur (WADA) nahm einstimmig die Empfehlung des Organisationskomitees an, der russischen Anti-Doping-Agentur (RUSADA) die Einhaltung des Welt-Anti-Doping-Kodex zu […] Vertice dei Quattro Normanni Александра Донцова 1.Svizzera Il Comitato esecutivo dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha adottato all’unanimità la raccomandazione del comitato dell’organizzazione di privare l’Agenzia russa antidoping (RUSADA) del […] La cumbre del “cuarteto de Normandia” Александра Донцова 1.Suiza El Comité Ejecutivo de la Agencia Mundial Antidopaje (WADA) aceptó por unanimidad la recomendación del comité de la organización en virtud de la cual la Agencia Antidopaje Rusa (RUSADA) no cumplía las normas del […]
ANNA-NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх