I militanti ucraini hanno bombardato la periferia di Gorlovka

  
0

Alla vigilia del 23 febbraio, le Forze armate dell’Ucraina hanno sparato alla periferia di Gorlovka. Il villaggio di miniera 6/7 del 2014 è in prima linea e costantemente viene infuocato dalla parte dell’Ucraina. Secondo i residenti locali, quella sera la battaglia è iniziata nella zona del villaggio di Zaitsevo, dopo poche ore i punitivi hanno sparato nella zona della miniera 6/7, e le mine e vari tipi di munizioni «sono caduti» sul villaggio.

 Nella notte tra il 23 e il 24 febbraio, i militanti ucraini del 3 ° battaglione della 24a brigata meccanizzata hanno ferito un civile nella città di Marinka con un colpo di armi leggere. Temendo per la sua vita, è stato deferito dai parenti. La vittima è stata portata all’ospedale di Donetsk, con una diagnosi: una ferita penetrante nella cavità addominale, dove è stato operato. Attualmente, è sotto la supervisione di medici, secondo un rappresentante del Comitato centrale per la prevenzione e il controllo del RPD.

 I soldati delle Forze armate ucraine non hanno permesso alla pattuglia dell’OSCE di raggiungere la linea di contatto nell’area di Popasnaya per nascondere i veicoli pesanti ucraini schierati lì in violazione degli accordi di Minsk. Lo ha affermato il rappresentante ufficiale della Milizia popolare del RPL, tenente colonnello Andrei Marochko. In precedenza, gli osservatori dell’OSCE SMM nel loro rapporto hanno riferito che le forze di sicurezza di Kiev non permettevano alla pattuglia della missione di guidare lungo l’autostrada nell’area del Fronte Popasna, citando gli ordini del loro comandante. «Sappiamo con certezza che un gran numero di obici, mortai e carri armati trainati sono concentrati nel distretto di Popapnyansky», ha riferito un rappresentante di NM NMR.

Gli osservatori della Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE e il team di riparazione della società di approvvigionamento idrico LNR sono stati coinvolti. Questo è stato riportato nel servizio stampa della missione. «La mattina del 26 febbraio, una pattuglia SMM composta da sei dipendenti in due veicoli corazzati era situata nella periferia occidentale dell’insediamento Zolotoe-5 (sotto il controllo della RPL). La pattuglia ha monitorato la situazione della sicurezza nell’area per garantire la possibilità di eseguire lavori di riparazione sul sistema di approvvigionamento idrico «, ha affermato il servizio stampa. Chiarisce che i tre membri della pattuglia stavano vicino alla macchina, il resto era dentro. I lavori di riparazione sono stati effettuati da sei lavoratori della Lugansk Water Supply Company, a circa 100 metri dalla posizione degli osservatori. Secondo la missione OSCE, i proiettili colpiscono l’albero a 5-10 metri dagli osservatori. Dopo l’incidente, i membri della pattuglia e dei lavoratori hanno lasciato l’area di fuoco

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Terroristische Provokationen in Idlib Александра Донцова Konteradmiral Alexander Grinkewitsch, stellvertretender Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, gab bekannt, dass Kämpfer der in der Russischen Föderation verbotenen Terroristengruppe […] Provocazioni militanti a Idlib Александра Донцова Il contrammiraglio Alexander Grinkevich, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, ha annunciato che i militanti del gruppo terroristico Hayat Tahrir al-Sham, bandito nella […] Las provocaciones de los rebeldes en Idlib Александра Донцова Alexander Grinkevich, el subjefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Hayat Tahrir al-Sham” (la organización terrorista que que está prohibida en la Federación de […] Terrorist provocations in Idlib Александра Донцова The deputy head of the Russian Center for the Reconciliation of the Warring Parties in Syria, Rear-Admiral Alexander Grinkevich, reported about a preparation of provocations, with the use of poisonous substances, in the south […] Crash d’avion dans le nord de l’Iran Александра Донцова 1.Etats-Unis S’exprimant lors du débat politique général de la 75e session de l’Assemblée générale des Nations Unies, le chef du gouvernement d’accord national libyen Fayez el-Sarraj a déclaré que les parties au […] Flugzeugabsturz im Nordiran Александра Донцова 1. Libyen Der Chef der libyschen Regierung der Nationalen Übereinkunft, Fayiz as-Sarradsch, sagte auf der allgemeinen politischen Debatte der 75. Sitzung der UN-Generalversammlung, dass die Konfliktparteien in Libyen ohne den […]
Наверх Наверх