I militari siriani hanno sgombrato le province di Damasco e Deraa

  
0

1. Siria

Il ministero della Difesa russo ha riferito che il giorno scorso le forze armate siriane hanno sgomberato quasi 2,5 ettari di territorio nelle province di Damasco e Deraa. «Le unità ingegneristiche delle forze armate della Repubblica araba siriana hanno svolto compiti di sminamento ad Arbil, Duma, Mazraat Mahmoud e Haush Al-Fara (provincia di Damasco), Jassim, Anhul, Kafar Shams ed El Harra (provincia di Deraa) in un giorno 2,3 ettari di terreno sono stati sgombrati. 29 oggetti esplosivi sono stati scoperti e distrutti «, afferma il rapporto.

2.Libia

Il canale televisivo Al Jazeera riferisce che formazioni fedeli al governo dell’Accordo nazionale Faiz Sarraj hanno cacciato combattenti del maresciallo dell’esercito nazionale libico Khalifa Haftar dalla città di Al-Adzhaylat, situata 80 km a ovest di Tripoli. In precedenza, il canale ha riferito della cattura da parte del governo del consenso nazionale delle città di Sabrat e Surman. Dopo aver conquistato queste città, il governo dell`accordo nazionale controlla completamente il territorio lungo la costa mediterranea da Tripoli al confine con la Tunisia.

3. Qatar

Il rappresentante ufficiale del movimento talibano (illecito in Russia) in Qatar, Suheil Shahin, ha affermato che a Doha si è tenuto un incontro tra i rappresentanti statunitensi e il movimento radicale talibano in Afghanistan. All’incontro hanno partecipato un rappresentante dell’ufficio politico talebano e il principale negoziatore del movimento, il Mullah Baradar Akhund, inviato speciale degli Stati Uniti per l’Afghanistan Zalmay Khalilzad, comandante delle forze Usa e NATO in Afghanistan, il generale Scott Miller e l’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani. «Hanno parlato della piena attuazione dell’accordo, nonché dei ritardi nella liberazione dei prigionieri. Inoltre, le parti hanno discusso delle violazioni dell’accordo e di altri problemi e soluzioni «, ha affermato Shahin su Twitter.

4. RPDC

I capi di stato maggiore congiunti della Corea del Sud riferiscono che la RPDC ha lanciato martedì diversi missili da crociera terra-nave anti-nave nel Mar del Giappone. Gli inizi furono fatti dai combattenti dell’aeronautica nordcoreana nell’area costiera di Munchon alle 07:00 (01:00 ora di Mosca). I missili hanno volato per circa 150 km. «Le repubbliche militari della Corea mantengono un alto livello di preparazione continuando a monitorare la situazione e i possibili nuovi lanci di missili», afferma il rapporto.

5. USA

Ron Johnson, presidente della commissione del Senato per la sicurezza interna e gli affari del governo in un’intervista con Politico, ha dichiarato che la commissione sta avviando un’indagine sull’emergenza del coronavirus e sulla sua diffusione. Il focus dell’indagine sarà sulle cause dell’apparizione del coronavirus in Cina e sul fatto che gli sforzi di Pechino e dell’Organizzazione mondiale della sanità siano stati sufficienti per frenare la sua ulteriore diffusione. Secondo uno dei partecipanti all’inchiesta, il senatore Rick Scott, che è anche citato dal Politico, «non possiamo fidarci della Cina comunista, abbiamo anche imparato che non possiamo fidarci dell’OMS perché ci hanno mentito».

6. Repubblica Serba

La televisione nazionale della Repubblica Serba ha riferito che specialisti militari russi delle forze di difesa dalle radiazioni, dalle sostanze chimiche e biologiche hanno iniziato a elaborare aree pubbliche urbane e strutture mediche nelle città di Gradiska e Priedor nella Repubblica Serba (parte della Bosnia ed Erzegovina). Il canale riferisce inoltre che la disinfezione della città di Doboy è prevista per il 15 aprile.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!
ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: