In Ucraina il numero di violazioni è aumentato || Riassunto delle notizie, il 12 febbraio 2019

  
0

Il capo del Ministero degli affari interni dell’Ucraina Arsen Avakov ha affermato che il numero di violazioni durante l’attuale campagna elettorale presidenziale «è aumentato significativamente». Secondo il capo del quartier generale di coordinamento del Ministero degli affari interni per la fornitura di legge e ordine nelle elezioni, consigliere del ministro degli affari interni del paese Ivan Stoyko, dall’inizio del processo elettorale in Ucraina, la polizia nazionale ha registrato più di 1.000 segnalazioni di violazioni, trasmette TASS. «Dall’inizio del processo elettorale, gli organi territoriali della polizia nazionale hanno registrato 1041 comunicazioni relative al processo elettorale. 730 di loro sono collegati con l’agitazione illegale, 66 — con la corruzione degli elettori, 13 — con danni alle proprietà, 12 — con il teppismo «, ha detto Stoyko, aggiungendo che 38 procedimenti penali sono stati aperti su questi fatti.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe, durante un dibattito nella camera del bilancio della camera bassa del parlamento, ha detto che il governo giapponese intende concludere un trattato di pace con la Russia basato sulla risoluzione della questione dell’intera proprietà del sud dI KurilI e tracciare la linea di confine tra i due paesi, riferisce TASS. Abe ha anche rifiutato di escludere che un trattato di pace con la Russia sarebbe stato firmato solo sulla base del trasferimento di Tokyo a una parte più piccola delle Kurili meridionali — l’isola di Shikotan e la catena adiacente di piccoli isolotti disabitati.

Il senatore repubblicano Richard Shelby ha detto ai giornalisti di aver raggiunto un accordo in linea di principio tra repubblicani e democratici sul finanziamento delle misure di sicurezza al confine tra Stati Uniti e Messico. I legislatori non hanno rivelato i dettagli dell’accordo, specificando che il testo del disegno di legge potrebbe essere reso pubblico mercoledì. Secondo l’Associated Press, i legislatori hanno concordato di stanziare $ 1,4 miliardi per costruire barriere al confine.Per molto tempo, il presidente degli Stati Uniti Trump ha cercato $ 5,7 miliardi dal congresso per costruire un muro al confine per impedire agli immigrati clandestini dall’America Latina di entrare negli Stati Uniti . Il rifiuto del congresso ha causato la sospensione del finanziamento delle istituzioni statali nel mese di gennaio. Un budget temporaneo è attualmente in vigore, ma scade venerdì.

Il leader ucraino Petr Poroshenko alla Munich Security Conference intende fornire informazioni sull’interferenza della Russia nelle elezioni in Ucraina. Su questo, come riportato da Interfax-Ucraina, il capo dello stato ha dichiarato durante la conferenza di investimento Dragon Capital a Kiev. «Proverò a pubblicare alcune informazioni sull’intervento diretto della Russia durante il forum di sicurezza di Monaco. Sfortunatamente, la Russia è molto attiva in questo processo «, ha detto. Secondo Poroshenko, l’obiettivo della Russia è «fermare» il cammino dell’Ucraina verso l’Occidente. Nell’autunno 2018, Poroshenko ha dichiarato di possedere informazioni secondo cui la Russia «prevede di intervenire nella campagna elettorale in Ucraina».

A seguito degli attacchi aerei di una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti in un campo profughi nella Siria sud-orientale, almeno 70 civili sono stati uccisi e feriti. «Almeno 70 civili morti e feriti a seguito di un nuovo attacco aereo della coalizione internazionale in un campo per civili nel villaggio di Baguz, nella provincia di Deir-ez-Zor», ha riferito la TV siriana, citando fonti locali. A sua volta, il canale televisivo di stato Ikhbariya riporta che molti civili sono stati bruciati vivi nelle loro auto a seguito di attacchi aerei quando cercavano di fuggire dai terroristi, riferisce RIA Novosti.

Gli Stati Uniti stanno preparando una proposta per la Polonia di schierare basi militari nel paese come ricompensa per aver rifiutato una stretta cooperazione con la Cina e l’Iran, i rapporti del TASS citano il giornale Rzeczpospolita. Secondo la fonte della pubblicazione negli ambienti diplomatici, lo scopo principale del viaggio del Segretario di Stato americano Michael Pompeo in Ungheria, Slovacchia e Polonia sarà «di sospendere la crescente influenza di Pechino nell’Europa centrale». Secondo il quotidiano, questa è una sfida per la Polonia, poiché il paese fa affidamento sugli investimenti cinesi nelle infrastrutture. Allo stesso tempo, gli americani si aspettano anche che Varsavia li sosterrà in uno scontro con l’Iran, scrive il quotidiano. Perché, nonostante il fatto che il ministero degli Esteri polacco stia tentando di impedire un aperto conflitto con Teheran, Washington, secondo il quotidiano, non nasconde il fatto che con l’aiuto della Conferenza di Varsavia intende innanzitutto impedire la crescente influenza degli iraniani in Medio Oriente.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

«La guerre de visas» Александра Донцова 1.Syrie. La centrale hydroélectrique d’Al-Ba’ath, située dans le gouvernorat syrien de Raqqa, est en cours de restauration, a déclaré un officier du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en […] „Visakrieg“ Александра Донцова 1. Syrien In Nordsyrien, in der Provinz Raqqa, wird das strategisch wichtige Wasserkraftwerk Al- Baath restauriert. Dies wurde von einem Offizier des Zentrums für die Aussöhnung der Kriegsparteien der Russischen Föderation […] «La guerra dei visti» Александра Донцова 1. Siria Nel nord della Siria, nella provincia di Raqqa, viene ripristinata la centrale idroelettrica di importanza strategica di Al-Ba’ath. Lo ha affermato un ufficiale del Centro per la riconciliazione delle parti in […] Una “guerra de visados” Александра Донцова 1.Siria Vladimir Varnavsky, el oficial del Centro de reconciliación de las partes en conflicto de la Federación de Rusia, declaró que en el norte de Siria, en la provincia de Raqqa se estaba restableciendo una central […] »Visa war» Александра Донцова 1 Syria “The repair of the strategically important »Al-Ba’ath» hydroelectric power station, located in north of Syria, in the province of Raqqah, has begun” — Vladimir Barnavsky, an officer of the […] Fake dans un article de The New York Times Александра Донцова 1 Russie Lundi, le porte-parole de la Défense russe, général-major Igor Konachenkov a déclaré que l’information sur le bombardement d’un camp de réfugiés en Syrie par l’aviation russe en août 2019, publiée par The New York […] Fälschung im Artikel von The New York Times Александра Донцова 1. Russland Der Sprecher des russischen Verteidigungsministeriums, Generalmajor Igor Konaschenkow, sagte am Montag, dass die Informationen über die Bombardierung des syrischen Flüchtlingslagers durch die Luft- und […] Articolo falso sul New York Times Александра Донцова 1.Russia Il portavoce del generale di difesa russo Igor Konashenkov ha dichiarato lunedì che le informazioni sui bombardamenti del campo profughi siriano in Siria nell’agosto 2019, che sono state pubblicate sul New York […] Un engaño en el artículo de The New York Times Александра Донцова 1.Rusia El lunes Igor Konashenkov, el representante oficial del Ministerio de Defensa de la Federación de Rusia, General de División, declaró que la información sobre el bombardeo del campo de refugiados en Siria de la Fuerza […]
Наверх Наверх