L`esercito nazionale libico prende il controllo del paese

  
0

1. Siria

Il Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra ha riferito che le forze armate russe e turche hanno condotto la sesta pattuglia congiunta della sezione autostradale M4 nella provincia di Idlib. È stato riferito che due BTR-82A e l’auto blindata Tigr sono stati coinvolti nel pattugliamento congiunto da parte russa. Il movimento del convoglio congiunto russo-turco dall’aria era controllato da veicoli aerei senza equipaggio delle forze aerospaziali russe. L’organizzazione delle interazioni tra le parti è stata effettuata attraverso il Centro comune di coordinamento.

2.Libia

L’esercito nazionale libico, il maresciallo di campo Khalifa Haftar, ha annunciato che sta prendendo il controllo del paese. Lo ha affermato in un videomessaggio alla nazione il suo comandante, riferisce Sky News Arabia. Haftar ha affermato che l’esercito nazionale libico lavorerà per creare le condizioni per la formazione di istituzioni civili permanenti dello stato secondo la volontà del popolo. L’ambasciata americana in Libia si è rammaricata per la dichiarazione del maresciallo di campo Khalifa Haftar. Il messaggio è pubblicato sulla pagina Facebook dell’ambasciata degli Stati Uniti.

3.Libia

Il Consiglio presidenziale del governo di Accordo nazionale libico, presieduto da Faiz Sarraj, considera la dichiarazione del comandante in capo del maresciallo di campo dell’esercito nazionale libico Khalifa Haftar un tentativo di un nuovo colpo di stato nel paese. Una dichiarazione del Consiglio presidenziale del governo di consenso nazionale è fornita dal portale di notizie libico Al-Wasat. Il governo di Tripoli afferma che il comandante dell’esercito nazionale libico sta «cercando di nascondere le sconfitte del suo esercito e i piani autoritari del feldmaresciallo». Le autorità di Tripoli hanno invitato i deputati della Camera dei rappresentanti «a unirsi ai loro colleghi nella capitale libica per avviare un dialogo costruttivo e continuare il movimento del paese lungo il percorso della democrazia verso una soluzione globale ai problemi interni della Libia attraverso lo svolgimento di elezioni generali».

4. Venezuela

Il segretario di Stato americano Michael Pompeo ha discusso in una conversazione telefonica con il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaido «il quadro per una transizione democratica proposto dal Segretario di Stato il 31 marzo. Guaido ha ringraziato per questo piano, che fornisce un modo per risolvere la crisi e revocare le sanzioni». Lo afferma in una nota distribuita il capo del servizio stampa del Dipartimento di Stato, Morgan Ortegus. Pompeo e Guaido hanno anche discusso del blocco dell’attuale presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, della popolazione «accesso a cibo e cure mediche internazionali», afferma il rapporto. Allo stesso tempo, il Dipartimento di Stato non ha citato esempi di blocco degli aiuti umanitari.

5. Ucraina

Il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha dichiarato che l’incontro dei ministri degli Affari esteri dei Quattro Normanni, che comprende Germania, Russia, Ucraina e Francia, si terrà giovedì 30 aprile tramite videoconferenza. Culeba ritiene che sia necessaria la comunicazione tra i ministri, poiché le decisioni del vertice di Parigi sono «bloccate». Si sottolinea che lo scopo principale della comunicazione tra i capi del ministero degli Esteri è la necessità di valutare gli accordi precedentemente raggiunti. Kuleba ha affermato che la parte ucraina rileva solo un risultato positivo della precedente riunione: scambi di persone detenute. Il ministro degli Esteri ucraino ha sottolineato che Kiev è interessata alle riunioni regolari dei ministri degli affari esteri del quartetto e «a rinnovare il meccanismo olistico del» formato normanno «in tutte le sue componenti».

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх