L’esplosione della colonna turca a Idlib

  
0

1. Siria

Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno fatto un dispositivo improvvisato a Idlib. «Secondo le informazioni a disposizione del Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra, i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani sono stati coinvolti nell’attacco, che ha fatto esplodere un dispositivo esplosivo improvvisato mentre il convoglio militare turco si stava muovendo vicino al deposito di munizioni del gruppo terroristico», ha detto Zhuravlev. L’esplosione è avvenuta il 27 maggio, durante il passaggio di un convoglio militare turco lungo l’autostrada M-4 nell’area dell’insediamento di Inzik sul territorio della zona di de-escalation di Idlib. L’esplosione ha ucciso un soldato turco.

2. Siria

Il Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra in Siria ha affermato che ha avuto luogo la tredicesima pattuglia russo-turca, che passava lungo il tratto dell’autostrada M-4 a Idlib siriano. «Il 28 maggio, la successiva, tredicesima pattuglia congiunta russo-turca ha avuto luogo nella sezione autostradale M-4 nella zona di de-escalation di Idlib che collega Aleppo e Latakia. Per la prima volta, una pattuglia congiunta russo-turca ha raggiunto il villaggio della provincia di Urum-Al-Jawz «Idlib» e ammontava a circa 20 chilometri «, — ha detto il Centro per la riconciliazione delle parti in guerra in Siria. Pattuglie congiunte dalla parte russa hanno coinvolto due BTR-82A e un’auto blindata «Tigr». Il movimento della colonna congiunta russo-turca dall’aria era controllato dai droni delle forze aerospaziali russe. L’interazione delle parti è stata effettuata attraverso il Centro comune di coordinamento.

3. ONU — Siria

Il vice rappresentante permanente russo presso le Nazioni Unite Gennady Kuzmin, intervenendo in una riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite attraverso le videocomunicazioni, ha affermato che le sanzioni unilaterali contro la Siria, nonché le misure adottate dalle autorità ucraine contro le repubbliche di Donetsk e Lugansk, hanno colpito i comuni cittadini nel contesto della diffusione del coronavirus. Kuzmin ha sottolineato l’importanza di invitare il segretario generale delle Nazioni Unite a porre fine alle ostilità per combattere la pandemia. «Ma questo non sarà sufficiente senza un promemoria della sua richiesta di revoca delle sanzioni che potrebbero impedire ai paesi di trattenere la pandemia», ha detto TASS citando Kuzmin. Il diplomatico ha sottolineato che la revoca delle sanzioni unilaterali, anche con la Siria, è necessaria per «garantire l’accesso a cure mediche, farmaci sicuri e convenienti, vaccini, dispositivi di protezione individuale e cibo».

4. Siria

Il rappresentante permanente della Federazione Russa presso l’Ufficio delle Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali a Ginevra Gennady Gatilov ha dichiarato che l’ordine del giorno del comitato costituzionale siriano è stato concordato. Il comitato sarà convocato immediatamente dopo la pandemia. «Prima che scoppiasse la crisi, Ginevra aveva contatti attivi su un insediamento siriano. Letteralmente alla vigilia di come si è fermata tutta questa attività, è stato possibile concordare l’ordine del giorno del comitato costituzionale per la Siria», ha sottolineato il diplomatico. Gatilov ha anche sottolineato di essere in contatto con l’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Geir Pedersen, per telefono.

5. Afghanistan

Tolo News, citando una dichiarazione del rappresentante del governatore di Parvan, Wahida Shahkar, ha affermato che i talebani radicali hanno attaccato un checkpoint nella provincia di Parwan, nel nordest dell’Afghanistan. Come risultato dell’attacco, almeno sette militari furono uccisi e un altro ferito. Una fonte del servizio di sicurezza ha dichiarato che almeno 10 truppe sono state uccise a seguito dell’attacco al checkpoint.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […] Siria. El ataque contra los militares de los EE.UU. Александра Донцова 1.Siria. La agencia siria SANA informó que America había enviado los equipos militares adicionales al noreste de la provincia de Al-Hasaka para fortalecer las bases americanas. Se informa que un convoy con los vehículos […]
Наверх Наверх