La Libia è pronta a combattere la Turchia

  
0

1. Libia

Il rappresentante dell’Alto Consiglio degli sceicchi e delle tribù della Libia Saleh al-Fundi ha affermato che le tribù libiche sono pronte a fornire circa 1 milione di persone pronte a combattere le forze turche in Libia. Le parole di Sheikh sono riportate dal quotidiano «Al-Sharq al-Awsat». Secondo al-Fundi, la risposta più impressionante alle azioni della Turchia in Libia «sarà il ruolo d’avanguardia delle unità delle tribù libiche nel far avanzare l’esercito egiziano se le truppe turche decidessero di entrare nel territorio libico».

2. Francia — Libia

Il presidente francese Emmanuel Macron ha chiesto l’introduzione di sanzioni contro i poteri coinvolti nel conflitto in Libia. Secondo il presidente francese, tali misure aiuteranno a raggiungere una soluzione della situazione. «Non possiamo permettere a nessun potere straniero di violare l’embargo sulle armi. L’operazione IRINI dell’UE è una delle risposte dell’UE, ma deve essere ulteriormente rafforzata per ottenere una maggiore affidabilità. Un altro passo dovrebbe essere l’imposizione di sanzioni. Questa è una condizione necessaria per raggiungere un cessate il fuoco e dare un vero slancio verso una soluzione politica al conflitto libico «, ha detto Macron. Il leader francese ha sottolineato che il suo paese farà sforzi per risolvere ulteriormente il conflitto in Libia. Ha inoltre sottolineato che l’Europa dovrebbe «considerare attentamente il tema della sicurezza nel Mediterraneo».

3. Siria -Russia

Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha riferito che la Russia nella commissione sui fatti delle violazioni della cessazione delle ostilità in Siria ha registrato sei violazioni al giorno. È stato riferito che 4 violazioni del regime di cessate il fuoco sono state registrate nella provincia di Idlib, per questa violazione, nelle province di Latakia e Aleppo. Si noti che durante il giorno, il Centro di riconciliazione ha effettuato due azioni umanitarie nelle province di Hasake e Hama.

4. Armenia

Il primo ministro dell’Armenia Nikol Pashinyan ha dichiarato in una riunione del governo che «l’Azerbaigian dovrebbe rinunciare pubblicamente all’uso della violenza e adottare misure affidabili per porre fine alla retorica anti-armena». Il Primo Ministro dell’Armenia ha sottolineato che il Nagorno Karabakh dovrebbe diventare una parte a pieno titolo dei negoziati sulla risoluzione del conflitto e ha parlato a favore del rafforzamento del sistema di sicurezza comune tra Armenia e Karabakh. Pashinyan ha anche sottolineato la necessità di introdurre un monitoraggio internazionale permanente ed efficace dell’osservanza del regime del cessate il fuoco con funzioni di controllo, che consentirà di stabilire chi e quando violato il cessate il fuoco.

5.USA — Cina

Il canale televisivo NBC, citando fonti, ha affermato che i servizi di intelligence americani ritengono che il consolato generale della RPC nella città di Houston abbia aiutato i servizi di intelligence cinesi nei tentativi di rubare dati sugli sviluppi medici negli Stati Uniti. In precedenza, il console generale cinese a Houston Tsai Wei ha dichiarato in un’intervista alla NBC che le autorità statunitensi non hanno fornito prove del fatto che i dipendenti del consolato generale della RPC a Houston abbiano commesso violazioni. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato in una conferenza stampa alla Casa Bianca che l’amministrazione statunitense non esclude la chiusura di altre missioni diplomatiche cinesi negli Stati Uniti. Inoltre, l’Associated Press, citando un portavoce dell’amministrazione presidenziale americana, Donald Trump, ha riferito che le autorità statunitensi avevano deciso di non riaprire il consolato americano a Wuhan.

6.China — USA

Hu Xijin, caporedattore del quotidiano cinese Global Times, ha affermato che le autorità cinesi potrebbero richiedere a Washington di ridurre il numero di diplomatici e specialisti tecnici presso i consolati americani a Hong Kong e Macao in risposta alla richiesta degli Stati Uniti di chiudere il consolato della RPC a Houston. Ha anche osservato che la Cina ha cinque consolati generali negli Stati Uniti, tra cui a Houston, e gli Stati Uniti in Cina — sei, tra cui Hong Kong «, mentre il consolato generale di Hong Kong ha almeno un migliaio di dipendenti.» Perché abbiamo bisogno di così tante persone? Ovviamente, questo è un centro di intelligence «, ha dichiarato l’editore del Global Times.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Новые обстрелы в Израиле и секторе Газа || Итоги дня 13.05.2021 Влад Николаев Новые сообщения приходят из сектора Газа. Движение ХАМАС объявило о запуске ракеты в направлении израильского аэропорта Рамон на юге страны. Так же более 100 ракет было выпущено в направлении израильских городов. Отмечается, […] Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика Войска Украины за минувшие сутки два раза обстреляла территорию ДНР. Об этом сегодня сообщило представительство Республики в Совместном центре контроля и координации режима прекращения огня […] Israel y Palestina. Ataques con misiles Александра Донцова 1.Siria. El representante de la agrupación de las fuerzas rusas en Siria declaró que a partir del 23 de abril, el ejército sirio, con el apoyo de las Fuerzas Aeroespaciales rusas, había eliminado a 338 terroristas y había […] Israel and Palestine. Rocket strikes Александра Донцова 1 Syria «Starting 23rd of April, the Syrian military, together with the Russian Air Forces, have destroyed 338 terrorists, and more than 80 terrorist facilities and hideouts» — said the spokesman of the […] Израиль и Палестина. Ракетные удары. || Итоги дня 12.05.2021 Влад Николаев Сирийские военные при поддержке ВКС России с 23 апреля ликвидировали 338 террористов и уничтожили свыше 80 объектов и укрытий террористов. Об этом сообщил представитель российской группировки войск в Сирии. Отмечается, что […] Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика Войска Киева за сутки два раза обстреляли ДНР. Об этом сегодня сообщило представительство Республики в Совместном центре контроля и координации режима прекращения огня (СЦКК). «Под удары попали […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: