Maduro ha proposto un piano per lo schieramento delle forze armate del Venezuela

  
0

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha inviato una lettera a entrambe le camere del Congresso, informandolo dell’introduzione di uno stato di emergenza nel paese, Interfax ha riferito con riferimento a Asssocated Press. «Riferisco che, in accordo con la mia autorità, ho dichiarato un’emergenza nazionale per garantire la sicurezza delle frontiere e combattere la crisi umanitaria che minaccia gli Stati Uniti», dice la lettera. Venerdì scorso Trump ha annunciato di aver deciso di firmare un documento sullo stato di regime di emergenza che gli avrebbe consentito di stanziare 8 miliardi di dollari per costruire un muro al confine con il Messico. Ricordiamo che dalla somma richiesta da Trump per costruire un muro al confine con il Messico è di $ 5,7 miliardi, in un disegno di legge approvato dal Congresso solo 1,375 miliardi di dollari sono attesi.

2. Gli Stati Uniti

Almeno cinque persone sono morte venerdì a seguito delle riprese nella città americana di Aurora, nell’Illinois, nell’edificio della compagnia di Henry Pratt, altri cinque poliziotti che hanno ricevuto ferite da arma da fuoco sono stati ricoverati in ospedale, riferisce la TASS riferendosi alla dichiarazione del capo della polizia cittadina Kristen Ziman. Secondo lei, l’aggressore ha sollevato una feroce resistenza alla polizia. Il nome del tiratore è Gary Martin, ha 45 anni, crediamo che fosse un dipendente di questa compagnia «, ha aggiunto Ziman, riconoscendo che le motivazioni dell’assassino non sono ancora state stabilite. La vice-governatrice dell’Illinois Julina Stratton ha notato che il giorno dopo il primo anniversario della tragedia in una scuola nella città di Parkland (Florida), che ha ucciso 17 persone.

3. Venezuela

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha proposto di adottare un piano per lo spiegamento permanente delle forze armate del paese per proteggere da una possibile invasione, riferisce RIA Novosti. «Un piano per sostenere le forze armate mobilitate bolivariane per difendere il paese, che è uno dei doveri costituzionali», ha detto Maduro, riassumendo le esercitazioni militari di Angostura tenute nel paese. Maduro ha aggiunto che la Colombia e gli Stati Uniti stanno considerando la possibilità di invadere il Venezuela, e ha assicurato che il suo «piano garantisce sicurezza e pace ai confini del paese».

4.USA-Siria

I rappresentanti della Casa Bianca e del Congresso degli Stati Uniti, ai margini della 55ma Conferenza di sicurezza di Monaco, hanno invitato i leader di Gran Bretagna, Germania e Francia a creare una zona di sicurezza nella Siria nord-orientale, inviando un contingente militare a protezione dei curdi, riporta The Washington Post. Secondo fonti del Pentagono, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti sta lavorando a un piano per creare una zona di sicurezza per le unità curde nel nord-est della Siria con la partecipazione di personale militare proveniente da paesi europei, riferisce ТASS. L’articolo dice che gli Stati Uniti possono lasciare circa 200 dei loro militari nel nord-est della Siria se i paesi europei decidessero di inviare un contingente di 1,5 mila persone. In questo caso, l’esercito americano sosterrà gli europei, fornirà intelligence, oltre a comando e controllo.

5. Repubblica Ceca

La Repubblica Ceca invierà un battaglione meccanizzato alla forza di reazione rapida della NATO, il cui spiegamento, se necessario, richiederà non più di 30 giorni, riferisce TASS con un collegamento alla dichiarazione del capo dello stato maggiore della Repubblica di Armenia Alesha Opata. «La Repubblica Ceca invierà 800 truppe e 200 pezzi di equipaggiamento alle Forze di risposta formate dalla NATO, che saranno in grado di tornare indietro entro 30 giorni», ha detto. «Questo è un battaglione di forze di terra». Un progetto per creare una forza di reazione rapida della NATO è stato discusso a Bruxelles mercoledì e giovedì dai ministri della Difesa degli stati membri della NATO. Si presume che sarà implementato entro il 2021. Si presume che tutti nella prontezza operativa del gruppo NATO debbano essere 30 battaglioni meccanizzati, 30 navi da guerra e 30 squadroni aerei, pronti per essere schierati entro 30 giorni.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: