Nagorno-Karabakh. Accuse delle parti

  
0

1. Azerbaigian

Il ministero della Difesa dell’Azerbaigian ha riferito che il cessate il fuoco non è stato osservato. «Durante la giornata del 27 ottobre e la notte del 28 ottobre, le unità delle forze armate dell’Armenia, non osservando il cessate il fuoco umanitario, hanno sparato contro le posizioni delle unità dell’esercito azero in diverse direzioni del fronte e degli insediamenti vicino alla zona del fronte con vari tipi di armi», si legge nel comunicato, pubblicato sul sito web del Ministero della Difesa dell’Azerbaigian. È stato riferito che «le operazioni di combattimento sono continuate principalmente nelle aree del fronte di Aghderin, Khojavend, Fizuli, Zangilan e Gubadli». Il ministero ha sottolineato che i tentativi di attaccare le posizioni azere sono stati soppressi.

2. Nagorno-Karabakh

Il Centro d`informazione unito di Armenia sotto il Gabinetto dei Ministri dell’Armenia ha annunciato mercoledì mattina la continuazione dei combattimenti in Nagorno-Karabakh. «Di notte, la situazione nella zona di conflitto tra Artsakh e Azerbaigian è rimasta relativamente stabile e tesa. In serata, il nemico ha continuato a sparare contro insediamenti pacifici, in particolare la città di Martuni e i villaggi della regione di Askeran. Da tempo ci sono battaglie locali in alcune zone. Le unità dell’Esercito di difesa continuano le operazioni per distruggere i gruppi di sabotaggio nemici», si legge nel messaggio.

3. Nagorno-Karabakh

Il Centro d`informazione unito di Armenia sotto il Gabinetto dei Ministri dell’Armenia ha riferito del bombardamento della città di Shushi nel Nagorno-Karabakh da parte dello Smerch MLRS delle forze armate azere. Il servizio statale per le situazioni di emergenza della repubblica del Nagorno-Karabakh non riconosciuta ha riferito che a seguito dei bombardamenti ci sono morti e feriti tra la popolazione civile. È stato anche riferito che le forze armate azere hanno sparato a Stepanakert dal sistema di razzi a lancio multiplo Smerch e che in città è stato annunciato un raid aereo. A sua volta, il ministero della Difesa dell’Azerbaigian ha negato informazioni sui bombardamenti delle città di Shusha e Stepanakert da parte delle forze armate azere. Il ministero ha aggiunto che l’Azerbaigian sta osservando il cessate il fuoco umanitario. «Dichiariamo ancora una volta che l’esercito azero non licenzia mai la popolazione civile», si legge nel comunicato.

4. Azerbaigian

Il ministero della Difesa azero ha dichiarato che le forze armate armene, violando gravemente il cessate il fuoco umanitario, hanno sparato sulla città di Barda dallo Smerch MLRS. Ci sono morti e feriti, danni alle infrastrutture civili. Il Ministero della Difesa dell’Armenia ha negato questa dichiarazione delle autorità azere. La dichiarazione del Ministero della Difesa dell’Azerbaigian secondo cui le forze armate armene avrebbero sferrato un colpo dal MLRS «Smerch» nella città di Barda è infondata e falsa», la dichiarazione del Ministero della Difesa dell’Armenia.

5. Turchia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, durante un discorso al parlamento del Paese, ha detto che la Turchia è pronta a intraprendere «azioni legali di ritorsione» se persiste la minaccia terroristica ai suoi confini dalla Siria. Il discorso è stato trasmesso dal canale NTV. Erdogan ha affermato che le minacce contro la Turchia lungo l’intero confine siriano non stanno diminuendo. «Se tutti i terroristi non vengono spinti fuori dalla linea di confine, permettetemi di ricordarvelo, questo sarà il motivo delle nostre legittime azioni di ritorsione», ha detto Erdogan. «Nessuno può negare che la nostra persistenza a Idlib, le operazioni «Scudo di Eufrate», «Ramo di oliva”, «Fonte di pace» abbiano assicurato la sicurezza. Possiamo passare ad azioni concrete in qualsiasi momento», ha detto il presidente turco.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: