Riassunto delle notizie, il 21 febbraio 2019

  
0

Gli Stati Uniti manterranno le sanzioni contro la Corea del Nord fino a quando Pyongyang non intraprenderà azioni significative nel campo della denuclearizzazione, ha detto il presidente Donald Trump in vista di un incontro con il leader della Corea del Nord. «Come sai, le sanzioni rimangono per intero. Non ho cancellato le sanzioni. Sarei felice se potessi. Ma per poterlo fare, è necessario che qualcosa di significativo sia fatto dal secondo lato «, ha detto Trump. Ha ricordato che il suo secondo incontro con la leader nordcoreana Kim Jong-un si è svolto ad Hanoi il 27-28 febbraio e ha espresso speranza per risultati concreti.

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko durante il dibattito all’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha affermato che una guerra su vasta scala con la Russia non è più irreale. Secondo lui, il numero totale di unità di milizia nel Donbass è di circa 35 mila persone. Inoltre, ci sono presumibilmente 2.000 soldati delle forze armate regolari russe nella regione. Poroshenko ha anche affermato che oltre 87mila militari delle forze armate russe sarebbero stati dispiegati lungo il confine russo-ucraino. «Esperti militari notano inequivocabilmente che il gruppo armato sul confine russo con l’Ucraina è un gruppo tattico di attacco offensivo. Non ha niente a che fare con la difesa. Sono destinati a uno sciopero militare, il Cremlino si sta preparando per questo. Pertanto, un’ulteriore escalation al livello di una guerra su vasta scala non è una prospettiva così irrealistica «, ha affermato il Presidente dell’Ucraina.

La legge sui cambiamenti alla Costituzione dell’Ucraina sul corso nell’UE e nella NATO, firmata dal presidente Poroshenko il 19 febbraio, è entrata in vigore, riferisce TASS. Secondo il testo della legge, nel preambolo della Costituzione è ora sancito il testo «l’identità europea del popolo ucraino e l’irreversibilità del corso europeo ed euroatlantico dell’Ucraina». L’articolo 102 della Legge fondamentale cambia i poteri del presidente e diventa «il garante dell’attuazione del corso strategico dello stato per acquisire la piena adesione all’Unione europea e all’Organizzazione del trattato del Nord Atlantico». Il Parlamento, in conformità con la legge, è autorizzato a determinare le basi della politica interna ed estera, il corso strategico per acquisire l’appartenenza all’UE e alla NATO, e il governo — per garantirne l’attuazione.

Regolatore di aviazione di India (CEMILAC) ha rilasciato l’autorizzazione finale per l’uso di aerei da combattimento supersonici Tejas come parte dell’aviazione del paese, RIA Novosti riporta con riferimento al canale NDTV. Il caccia supersonico multifunzionale monomotore Tejas è un prodotto auto-sviluppato al 60% da Hindustan Aeronautics Limited (HAL) e dal Ministero della Difesa indiano. Lo sviluppo dei combattenti di Tejas è durato più di 30 anni. Si presume che il Tejas sostituirà il MiG-21 russo nell’aeronautica.

Il governo degli Stati Uniti progetta di utilizzare il territorio dei Caraibi per operazioni illegali, il cui scopo è quello di rovesciare il governo del Venezuela. Questa dichiarazione è stata fatta mercoledì dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Sudamericana, riferisce TASS. «Il Venezuela esprime la sua preoccupazione per le convincenti prove che gli Stati Uniti stanno usando il territorio di alcuni paesi caraibici per pianificare e organizzare operazioni illegali e terroristiche come parte della sua strategia per rovesciare le legittime autorità e portare il potere fantoccio al potere attraverso l’intervento diretto in Venezuela» ha detto in una nota la Farnesina.

La Duma di stato ha adottato in prima lettura un progetto di legge per rafforzare la responsabilità dei leader dei gruppi criminali organizzati rapporta TASS. Il 14 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha presentato alla Duma di Stato un disegno di legge sull’introduzione della responsabilità penale per l’occupazione della «più alta posizione nella gerarchia criminale». Il progetto propone di punire la creazione o la gestione della comunità criminale.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

The deputy Iranian Foreign Minister discussed the nuclear deal in Beijing Александра Донцова 1 China On Monday, the ‘IRNA’ reported that the Iranian Deputy Foreign Minister Abbas Aragchi and the Chinese Deputy Foreign Minister Ma Zhaoxu negotiated in Beijing. They discussed the nuclear deal. The meeting […] Le vice-chef de la Diplomatie iranienne a discuté de l’accord nucléaire à Pékin Александра Донцова 1 Chine Lundi, l’agence IRNA informe que le vice-chef de la Diplomatie iranienne Abbas Aragchi et son homologue chinois Ma Zhaoxu ont discuté à Pékin de l’accord nucléaire. La réunion ministérielle de la commission conjointe […] Der iranische Außenminister erörterte in Peking das Atomabkommen Александра Донцова 1. China Die IRNA berichtete am Montag, dass der stellvertretende iranische Außenminister Abbas Aragtschi und der stellvertretende chinesische Außenminister Ma Zhaoxu in Peking Gespräche über ein Atomabkommen geführt hätten. […] Il ministro degli Esteri iraniano ha discusso un accordo nucleare a Pechino Александра Донцова 1. Cina L’IRNA ha riferito lunedì che il vice ministro degli Esteri iraniano Abbas Aragchi e il vice ministro degli Esteri cinese, Ma Zhaoxu, hanno tenuto colloqui a Pechino per discutere di un accordo nucleare. È stata […] El Viceministro de Relaciones Exteriores de Irán negoció el acuerdo nuclear en Pequín Александра Донцова 1. China La agencia IRNA informa que Abbas Aragchi, el Viceministro de Relaciones Exteriores de Irán, y Ma Zhaoxuy, el Viceministro de Relaciones Exteriores de China, se reunieron en Pequín donde ellos examinaron el acuerdo […] Les forces armées de l’Ukraine empêchent le travail de la Mission spéciale d’observation de l’OSCE Александра Донцова 1. Les forces armées de l’Ukraine ont utilisé des stations de lutte radioélectronique pour créer des obstacles aux drones de la Mission spéciale d’observation de l’OSCE près des villages de Stepanovka et Oumanskoe. C’est ce […] Streitkräfte der Ukraine behindern die Arbeit der OSZE-Sonderbeobachtermission Александра Донцова 1. Die ukrainischen Streitkräfte nutzten elektronische Kampfstationen, um die Arbeit unbemannter Luftfahrzeuge der OSZE-Sonderbeobachtermission in den Dörfern Stepanowka und Umanskoje zu behindern. Dies teilte ein Beamter des […] Le forze armate ucraine ostacolano il lavoro della Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE Александра Донцова 1. Le forze armate ucraine hanno utilizzato stazioni di guerra elettroniche per ostacolare il funzionamento dei veicoli aerei senza pilota della Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE nei villaggi di Stepanovka e […] La Fuerza Armada de Ucrania obstaculice la labor de la Misión Especial de Observación de la OSCE Александра Донцова 1. Ivan Filiponenko, el oficial de la oficina de prensa del Mando de la Milicia Popular de la República Popular de Lugansk, informó que la Fuerza Armada de Ucrania utilizaba las estaciones de la guerra electrónica para […]
Наверх Наверх