Riassunto delle notizie, il 3 ottobre 2018

  
0

Il ministero della Difesa della Federazione Russa ha approvato il concetto di difesa missilistica non strategica, che in futuro dovrebbe garantire la sicurezza dell’intero paese dagli attacchi missilistici, secondo quanto riportato dal quotidiano «Izvestia». «I complessi che faranno parte di questo sistema riguarderanno città, importanti istituzioni sociali, congestioni di truppe, infrastrutture stradali e industriali, i loro potenziali obiettivi saranno i veicoli ipersonici ei missili balistici, ora i sistemi in grado di intercettarli vengono creati solo attorno a strutture strategiche chiave «, — dice la pubblicazione.

Il Comitato della Verkhovna Rada dell’Ucraina sui temi della libertà di parola e di politica dell’informazione ha sostenuto in una riunione straordinaria chiusa un progetto di legge che prevede multe per i media per la pubblicazione di notizie false e per negazione dell’aggressione russa, riferisce Interfax. Come riportato in precedenza, un gruppo di deputati ha preparato un progetto di legge, grazie al quale il Consiglio nazionale della televisione e della radiodiffusione televisiva sarà in grado di penalizzare i media, negando «l’aggressione russa» e diffondendo notizie «false». La commissione parlamentare ha raccomandato che il Rada nel suo insieme, sulla base dei risultati della prima lettura, adotti il progetto di legge come base.

Gli Stati Uniti hanno consegnato in Ucraina una grande quantità di armi e munizioni, inclusi i missili, comunica Interfax, citando una fonte informata. Secondo lui, la consegna è stata effettuata «il 30 agosto attraverso il checkpoint di frontiera» Krakovets». «Circa 3,5 mila unità di armi di piccolo calibro, oltre 3mila miniere, circa 2 milioni di proiettili vivi di munizioni, circa 34mila dispositivi di detonazione, 52mila missili e 5 milioni 380mila cartucce vuote sono stati importati in Ucraina», — ha detto l’interlocutore dell’agenzia.

Il Consiglio della Federazione ha approvato un progetto di legge sulla punizione per il rifiuto di lavorare o il licenziamento dei cittadini in età di prepensionamento, riferisce RIA Novosti. Secondo il documento, tali violazioni saranno punite con una multa fino a 200 mila rubli o lavoro obbligatorio fino a 360 ore. Sotto l’età di prepensionamento si intende un periodo fino a cinque anni prima del pensionamento. Inoltre, il Consiglio della Federazione ha approvato la legge sul miglioramento della legislazione sulla pensione e l’istituzione per le persone in età pre-pensionamento.

Giornalisti sul campo di ANNA NEWS comunicano che A Idlib sono feroci battaglie tra gruppi islamici. I militanti del Fronte di liberazione nazionale si sono scontrati con i militanti del gruppo «Haiat Tahrir Ash Sham» (vietato nella Federazione Russa) nella parte meridionale della provincia di Idlib. Attualmente, i rappresentanti dell’esercito turco stanno negoziando con tutti i gruppi islamisti per assicurare l’attuazione degli accordi dei presidenti Putin e Erdogan a Sochi. Una brigata di commando è stata ridistribuita nella provincia di Idlib dal territorio della Turchia.

Il segretario generale della NATO Iens Stoltenberg ha risposto alla domanda dell’agenzia IPN di far parte della NATO, che la Georgia diventerà un membro dell’alleanza quando rispetterà gli standard della NATO. «Tutti i leader dell’alleanza hanno concordato sulla posizione che la Georgia diventerà un membro della NATO. Aiuteremo la Georgia in questo, aiuteremo a portare avanti le riforme, rafforzando le istituzioni democratiche «, ha affermato Stoltenberg. Come abbiamo già riferito, un incontro dei ministri della Difesa della NATO si aprirà oggi a Bruxelles.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главноеитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

L’armée syrienne a libéré la ville de Kafr Nabl Александра Донцова 1. Syrie L’armée syrienne a libéré la ville de Kafr Nabl au sud du gouvernorat d’Idlib, où se trouvait un avant-poste de terroristes du groupe Front al-Nosra (interdit en Russie), rapporte l’agence SANA. Les forces […] Terroristen eroberten Nairab Александра Донцова 1. Syrien Das Nachrichtenportal Al-Masdar berichtete, dass die syrische Armee nach heftigen Kämpfen mit bewaffneten Oppositionsgruppen aus taktischen Gründen gezwungen war, sich aus der Stadt Nairab in der Provinz Idlib […] L’esercito siriano ha liberato la città di Kafr Nobul Александра Донцова 1. Siria La SANA riferisce che l’esercito siriano ha liberato la città di Kafr Nobul nel sud della provincia di Idlib, dove c’era un avamposto di terroristi del gruppo Jebhat al-Nusra (illecito nella Federazione […] El ejército sirio liberó la ciudad de Kafr Nobul Александра Донцова 1.Siria. La agencia SANA informa que el ejército sirio liberó la ciudad de Kafr Nobul situada en el sur de la provincia de Idlib, donde estaba un puesto de avanzada de los terroristas de “Jabhat al-Nusra” (la agrupación que […] The Syrian army liberated Kafr Nobul city Александра Донцова 1 Syria The news agency ‘SANA’ reports that the Syrian army liberated the city of Kafr Nobul, in the south of Idlib province, in which there was a terrorist outpost of the Jebhat al-Nusra group. The government […] Les terroristes ont pris Neïrab Александра Донцова 1 Syrie Selon Al-Masdar, après des combats acharnés contre des unités de l’opposition syrienne, l’armée syrienne a dû se retirer, pour des raisons tactiques, de la ville de Neïrab dans le gouvernorat d’Idlib. Soutenus par […] Terroristen eroberten Nairab Александра Донцова 1. Syrien Das Nachrichtenportal Al-Masdar berichtete, dass die syrische Armee nach heftigen Kämpfen mit bewaffneten Oppositionsgruppen aus taktischen Gründen gezwungen war, sich aus der Stadt Nairab in der Provinz Idlib […] I terroristi hanno catturato Neyrab Александра Донцова 1. Siria. Il portale di notizie Al-Masdar ha dichiarato che dopo feroci battaglie con gruppi di opposizione armata, l’esercito siriano è stato costretto a ritirarsi dalla città di Neyrab nella provincia di Idlib per […] Los terroristas tomaron Neyrab bajo su control Александра Донцова 1.Siria El portal de noticias Al-Masdar informó que después de los combates violentos con las fuerzas de la oposición armada, el ejército sirio se vio obligado a retirarse de la ciudad de Neyrab situada en la provincia de […]
Наверх Наверх