Aggravamento della situazione nel Donbass

  
0

Ruslan Yakubov, capo dell’ufficio di rappresentanza della Repubblica popolare di Donetsk presso il Centro comune per il controllo e il coordinamento del regime di cessate il fuoco, ha detto dell’aggravamento della situazione sulla linea di contatto nel Donbass. «Dopo il bombardamento delle aree residenziali di Staromikhaylovka la sera del 21 gennaio, gli insediamenti nel sud della repubblica erano sotto il fuoco nemico», ha detto Yakubov. Ha anche affermato che le forze di sicurezza ucraine hanno sparato in direzione di quattro insediamenti nel sud della Repubblica per due ore utilizzando mortai da 82 mm e lanciagranate. «La situazione è critica, la tendenza osservata conferma le intenzioni del nemico di iniziare un nuovo ciclo di escalation. Chiediamo all’ufficiale Kiev di fermare le provocazioni armate, condurre indagini appropriate e punire i responsabili», ha detto Yakubov.

2.21.01, 8:00
Gli Stati Uniti
Joseph Biden è entrato in carica come il 46° presidente degli Stati Uniti. La cerimonia di inaugurazione si è svolta mercoledì sui gradini del Campidoglio. Nel suo primo giorno in carica come presidente degli Stati Uniti, Joseph Biden ha firmato 15 decreti. Lo ha annunciato l’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki durante il primo briefing della nuova amministrazione di Joseph Biden per i giornalisti. Tra i decreti firmati, l’ordine di restituire gli Stati Uniti all’Organizzazione mondiale della sanità, gli Stati Uniti stanno tornando per adempiere agli obblighi previsti dall’Accordo di Parigi sul clima, lo stato di emergenza al confine messicano-americano e il finanziamento federale per la costruzione di abolite le recinzioni al confine con il Messico, revocato il divieto di ingresso dei cittadini negli Stati Uniti in diversi paesi musulmani. Il presidente degli Stati Uniti ha introdotto un regime di maschere di 100 giorni e ha reso obbligatorio per le agenzie governative indossare maschere.
Biden ha anche firmato un proclama in cui dichiarava la sua inaugurazione, il 20 gennaio, come giornata dell’unità nazionale.

3. 22.01, 12:00
Siria
Un attacco missilistico israeliano sulla Siria ha ucciso quattro persone, tra cui due bambini. Le vittime erano membri di una famiglia: due bambini e i loro genitori. Altre quattro persone, tra cui due bambini, sono rimaste ferite. Nella città di Hama, lo sciopero ha distrutto tre edifici residenziali. Lo ha riferito la televisione di stato siriana, citando una fonte militare. L’attacco israeliano è stato effettuato alla periferia della città siriana di Hama alle 4.00 ora locale (5.00 ora di Mosca) dalla città di Tripoli, nel nord del Libano. Secondo quanto riportato dall’agenzia statale siriana SANA, la maggior parte dei missili è stata intercettata dalla difesa aerea dell’esercito siriano.

4.19.02, 8:00
Iraq
Il canale televisivo Al Mayadeen, citando fonti, ha detto che l’area della città di Jurf al-Nasr, che si trova nel nord della provincia centrale irachena di Babil, è stata sottoposta a un attacco aereo. L’area dell’attacco era sotto il controllo delle forze armate irachene. Fonti del canale televisivo hanno detto che martedì sera sono stati visti aerei dell’aeronautica militare americana nel cielo sopra la città di Al Qaim vicino al confine con la Siria. Tuttavia, Fox News ha riferito, citando un alto funzionario del Pentagono, che l’esercito americano non ha lanciato attacchi aerei nell’Iraq centrale quella notte. Il canale televisivo Al Arabiya ha anche riferito che tre esplosioni sono avvenute nelle posizioni del gruppo filo-iraniano «Kataib Hezbollah» vicino a Jurf al-Nasr. Secondo le fonti del canale, il personale dell’esercito iracheno non è rimasto ferito.

5.21.01, 12:00
Iraq
Il bilancio delle vittime dell’attacco terroristico commesso giovedì nel centro di Baghdad è salito a 28, almeno 73 persone sono rimaste ferite di varia gravità. Lo ha annunciato il canale televisivo Al Arabiya. Due esplosioni si sono susseguite nell’area della piazza At-Tayaran, dove si trova il mercato. Un portavoce dell’esercito iracheno ha detto che «l’attacco terroristico è stato effettuato da due kamikaze che si sono fatti esplodere mentre erano inseguiti dal personale di sicurezza». Per motivi di sicurezza, le forze di sicurezza irachene hanno bloccato tutte le strade che portano alla zona verde di Baghdad.

6. 21.01, 8:00
Nagorno-Karabakh
Il capo delle truppe di ingegneria delle forze armate russe, il tenente generale Yuri Stavitsky, ha detto in un’intervista a Rossiyskaya Gazeta che durante lo sminamento di Stepanakert, i genieri russi hanno trovato le sottomunizioni a grappolo M-85 proibite dal diritto internazionale. È stato anche riferito che i genieri russi, mentre controllano le aree del Nagorno-Karabakh, trovano molte munizioni abbandonate e ordigni inesplosi. I genieri hanno anche incontrato difficoltà nell’esaminare le linee del gas danneggiate. «Lungo le strade che portano ai tubi, gli zappatori hanno trovato» smagliature «installate con l’uso di granate a frammentazione a mano F-1, un sacco di proiettili inesplosi, nonché proiettili in un pacchetto regolare», ha detto il capo delle truppe di ingegneria .
Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика За прошедшие сутки со стороны украинских силовиков зафиксировано одно нарушение второго пункта Комплекса дополнительных мер по контролю за соблюдением режима прекращения огня. Об этом сообщили в […] Turquía acordó controlar el aeropuerto de Kabul || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова 1.Buenos días, en el aire estoy yo, Svetlana Borónina, voy a presentarles noticas especiales de ANNA News. 2.El canal de televisión Al Jazeera informa que Turquía apoyó la propuesta de “Talibán” (el movimiento radical que […] Turkey agreed to control Kabul airport || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова This is a special program from the ’ANNA NEWS’. I am Constantine Reztsov. Turkey agreed on the Taliban’s proposal to take control of the airport in the capital of Afghanistan — the ’Al Jazeera’ TV reported while citing […] Теракт в Кабуле || Итоги недели 28.08.2021 Влад Николаев В результате взрывов у международного аэропорта Кабула погибло уже по меньшей мере 170 человек, сообщили в Минздраве Афганистана. Большинство погибших — афганцы. Известно о гибели 13 американских военнослужащих и как минимум […] El acto terrorista en Kabul Александра Донцова El Ministerio de Salud afgano informó que como resultado de las explosiones que se habían producido en el aeropuerto internacional de Kabul, al menos a 170 personas habían muerto. La mayoría de los muertos son afganos. Se […] A terrorist attack in Kabul Александра Донцова The explosions at the Kabul international airport have already killed at least 170 people — the Afghan Ministry of Health reported. Most of the victims are Afghans. It was reported that 13 US servicemen and at least 28 […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: