Attacco missilistico su Aleppo

  
0

1.

Siria

SANA ha riferito che le forze di difesa aerea siriane hanno respinto un attacco missilistico nella provincia di Aleppo. Secondo l’agenzia, gli attacchi sono stati effettuati dall’aeronautica militare israeliana. «I nostri sistemi di difesa aerea hanno aperto il fuoco su obiettivi nemici a est della città di Aleppo», ha detto l’agenzia in un comunicato. Si sottolinea che i cannonieri antiaerei siriani avevano colpito diversi missili israeliani prima che hanno raggiunto obiettivi a terra.

2.

Iraq

Il canale televisivo Al Sumaria, citando una dichiarazione ufficiale delle forze dell’ordine irachene, ha riferito che giovedì sera l’aeroporto internazionale di Baghdad è stato colpito da razzi. È stato riferito che un razzo è caduto nell’aeroporto, il che non ha causato alcun danno. È noto che il razzo è stato lanciato dalla zona di El Furat adiacente da est. Questo è il secondo bombardamento dell’aeroporto di Baghdad in una settimana. L’aeroporto è stato lanciato domenica scorsa da tre razzi, uno dei quali è esploso in un parcheggio della sua unità civile, danneggiando quattro auto.

3.

Libano

Al-Watania ha riferito in un comunicato del comando dell’esercito libanese, in cui si afferma che i combattenti dell’aeronautica israeliana hanno invaso lo spazio aereo libanese. «Gli aerei israeliani hanno violato i confini aerei del paese 13 volte al giorno, di cui la parte libanese ha informato il comando della Forza interinale delle Nazioni Unite», si legge nel comunicato. Si noti che gli aerei hanno invaso i cieli sopra gli insediamenti di Alma al-Shaab e Rmeish a sud e hanno effettuato voli verso le città di Byblos e Shekka, che si trovano sulla costa mediterranea a nord.

4.

India-Cina

La dichiarazione, che è stata resa a seguito di un incontro a Mosca tra il ministro degli Esteri cinese Wang Yi e il ministro degli Esteri indiano Subramaniyam Jaishankar, afferma che l’India e la Cina hanno concordato di evitare l’escalation delle tensioni al confine e di rispettare gli accordi esistenti sulla questione del confine», per garantire pace e tranquillità in zone di confine ed evitare qualsiasi azione che possa aggravare la situazione». Il documento, pubblicato venerdì sul sito web del ministero degli Esteri cinese, afferma che «i capi delle agenzie per gli affari esteri della Repubblica popolare cinese e dell’India ritengono che l’attuale situazione nelle zone di confine non soddisfi gli interessi di entrambe le parti … le parti dovrebbero continuare il dialogo e contribuire ad alleviare la situazione». Si sottolinea che il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, in un incontro con il suo omologo indiano, ha affermato che la Cina chiede all’India di fermare qualsiasi provocazione al confine, di ritirare le truppe il prima possibile e di risolvere la questione del confine.

5.

Russia

Il servizio stampa della Flotta del Nord ha riferito che un sottomarino nucleare multiuso, come parte dell’esercitazione, ha lanciato un missile antisommergibile nel Mare di Barents. «L’equipaggio di un sottomarino nucleare multiuso di una delle forze sottomarine della Flotta del Nord ha sparato un missile anti-sommergibile contro un bersaglio sottomarino come parte dello sviluppo delle missioni antisommergibili pianificate nei campi di addestramento al combattimento della Flotta del Nord nel Mare di Barents», afferma la dichiarazione. La sparatoria è stata effettuata con munizioni pratiche senza testata. «La resistenza ai sottomarini è stata fornita dall’equipaggio di un sottomarino nucleare da crociera multiuso di un’altra unità sottomarina della Flotta del Nord, che ha anche indicato l’uso di armi missilistiche sottomarine», ha spiegato il servizio stampa. In precedenza, nel Mare di Barents, gli equipaggi dei sottomarini nucleari della Flotta del Nord si sono esercitati a sparare con siluri contro un bersaglio sottomarino in versione duello.

6.

Paesi Europei

Il comandante in capo delle forze aerospaziali russe, Sergei Surovikin, ha affermato che il 28 agosto, durante l’esercitazione Allied Sky, i bombardieri strategici americani B-52H hanno praticato attacchi con missili da crociera contro la Russia dall’Estonia e dal Canada. «Allo stesso tempo, due B-52H, operanti dagli Stati Uniti continentali, stavano praticando missioni di addestramento al combattimento simili alle latitudini artiche sul territorio canadese», ha detto Surovikin. Ha aggiunto che durante l’esercitazione Allied Sky il 28 agosto, quattro bombardieri B-52H hanno sorvolato 28 paesi europei della NATO. I bombardieri americani coprivano circa 40 velivoli tattici delle forze aeree nazionali di 12 paesi dell’alleanza. Surovikin ha definito ostile e provocatorio l’addestramento del B-52H vicino al confine russo.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновости
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Новости на 12:00 21 октября 2020 года Влад Николаев Пресс-секретарь Минобороны Армении Шушан Степанян сообщила на своей странице в Facebook, что подразделения ПВО армии обороны непризнанной нагорнокарабахской республики сбили самолет ВВС Азербайджана на южном направлении на […] Главное на утро 21 октября 2020 года Влад Николаев Минобороны Азербайджана сообщило что в течение вторника и в ночь на среду продолжались бои на нескольких направлений в Нагорном Карабахе. Сообщается, что армянская сторона обстреляла позиции азербайджанской армии из […] Главное на вечер 20 октября 2020 года Влад Николаев Минобороны Азербайджана сообщило, что на протяжении понедельника и в ночь на вторник продолжались боевые действия на трех направлениях в зоне нагорнокарабахского конфликта. «В течение дня 19 октября и в ночь на 20 […] Haut-Karabakh. De violents combats Александра Донцова 1.Haut-Karabakh Le ministère azerbaïdjanais de la Défense a annoncé que les opérations militaires se sont poursuivies dans trois directions dans la zone du conflit du Haut-Karabakh tout au long de lundi et mardi soir. […] Bergkarabach. Schwere Kämpfe Александра Донцова 1. Bergkarabach Das aserbaidschanische Verteidigungsministerium erklärte, dass die Militäroperationen in der Zone des Bergkarabach-Konflikts am Montag und in der Nacht zum Dienstag in drei Richtungen fortgesetzt wurden. […] Nagorno-Karabakh. Combattimenti duri Александра Донцова 1. Nagorno-Karabakh Il ministero della Difesa azero ha riferito che le operazioni militari sono continuate in tre direzioni nella zona del conflitto del Nagorno-Karabakh per tutta la notte di lunedì e martedì. «Durante […]
Наверх Наверх