Diversificazione dello staff dell’OSCE a Donbass

  
0

1. I militari ucraini che sono stati detenuti il ​​22 maggio nella zona di Yelenovka hanno riferito della loro partecipazione alla preparazione di un sabotaggio contro l’SMM dell’OSCE sul territorio del RPD. Lo ha affermato il capo del servizio stampa dell’Ufficio della milizia popolare della Repubblica, Daniil Bezsonov. «Al momento, i sabotatori danno confessioni. Secondo loro, abbiamo appreso che dovevano effettuare un certo numero di sabotaggi sul territorio della Repubblica, uno dei quali era stato pianificato contro il personale della Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE «, ha detto il capo del servizio stampa. Ha aggiunto che durante l’inchiesta sono state stabilite le identità di tutti e otto i detenuti.

2. Nonostante il cambio dell’elite al governo, il corso condotto nei confronti dei residenti di Donbass rimane lo stesso. Tutti stanno anche continuando a bombardare terroristi il ​​territorio della repubblica. Ancora una volta, una casa su via di Liza Chaykina nel villaggio di Zolotoe-5 è stata danneggiata dal LNG-9 dalla direzione Zolotoe-4. Frammenti di munizioni hanno distrutto le finestre e danneggiato il tubo del gas.

3. Il busto dell’Eroe della Repubblica, il comandante della leggendaria Brigata internazionale «Pyatnashka» Oleg Mamiev (segnale di chiamata «Mamai») ​​è stato inaugurato il 21 maggio nel parco della capitale di Leninskij Komsomol. Alla cerimonia hanno partecipato il capo del RPD Denis Pushilin. «Questo era un uomo che, al richiamo del suo cuore, lasciò la sua vita pacifica e venne in guerra, perché sentiva dov’era la giustizia e dove erano i nemici», il capo del paese si rivolse al pubblico. «Tutti i residenti della Repubblica popolare di Donetsk sono immensamente grati per la sua impresa». Oleg Mamiev ha preso parte alle ostilità in Ossezia del Sud. E` arrivato al Donbass a maggio 2014, poco dopo il colpo di stato a Kiev. Ha partecipato a molte operazioni di combattimento. Ha guidato la squadra internazionale «Pyatnashka». La vita di «Mamai» fu interrotta la sera del 17 maggio 2018: durante l’esecuzione dei doveri ufficiali nei pressi di Yasinovataya, il comandante della brigata fu ferito incompatibile con la vita.

4. La milizia popolare del RPD, insieme al gruppo umanitario “Angelo”, ha consegnato più di duecento set di generi alimentari per i residenti dei villaggi di Kominternovo e Zaichenko. Questi villaggi si trovano letteralmente in prima linea. Le forze armate dell’Ucraina praticamente ogni giorno sparano sul settore residenziale del villaggio, rompendo le case dei civili. Tutti i residenti di due villaggi hanno ricevuto pacchi di cibo. Per la gente del posto, sono un aiuto significativo, soprattutto per le persone anziane che hanno difficoltà ad andare al negozio, e spesso semplicemente pericolose, perché l’APU in qualsiasi momento può iniziare un altro bombardamento.

главноеитоги дняновостисобытия
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх