Gli Stati Uniti distribuiranno la batteria Patriot in Arabia Saudita

  
0

1. USA — Arabia Saudita

Il Pentagono ha dichiarato che gli Stati Uniti prevedono di dispiegare un sistema di difesa aerea Patriot in Arabia Saudita, quattro radar Sentinel e circa 200 militari. «Questo dispiegamento rafforzerà la difesa aerea e missilistica del regno e le sue infrastrutture militari e civili critiche. Questo schieramento aumenta la già significativa presenza di truppe americane nella regione ”, riferisce il portavoce del Pentagono Jonathan Hoffman a TASS. Secondo lui, lo spiegamento delle armi è effettuato su richiesta dell’Arabia Saudita, il segretario alla Difesa americano Mark Esper ha approvato questo passo. Queste forze includono due batterie di difesa aerea Patriot, un sistema di difesa missilistica THAAD, ha detto Hoffman.

2. USA

Il presidente iraniano Hassan Rouhani si è espresso a sostegno dell’idea di spostare il quartier generale delle Nazioni Unite da New York, riferisce Interfax. Ha osservato che le Nazioni Unite sono una «casa della pace, una casa di comunicazione» e che gli Stati Uniti non hanno il diritto di impedire ai membri delle Nazioni Unite di venire a New York. «Gli Stati Uniti non dovrebbero approfittarne come host e rilasciare visti solo a quelli che gli piacciono», ha detto Rouhani. Ricordiamo, prima dell’inizio dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, l’Iran ha accusato gli Stati Uniti di non rilasciare visti alla delegazione iraniana. Di conseguenza, poco prima dell’evento, si è appreso che la delegazione iraniana ha ricevuto i visti. Inoltre, gli Stati Uniti non hanno rilasciato visti a diversi impiegati del ministero degli Esteri russo — membri della delegazione russa, che comprendeva il capo della commissione per gli affari esteri del Consiglio della Federazione Konstantin Kosachev e il suo collega della Duma di stato Leonid Slutsky.

3. Iran

L’Iran ha iniziato ad arricchire l’uranio con centrifughe migliorate, il che viola il piano d’azione congiunto globale (JCPOA) per il suo programma nucleare, secondo un rapporto dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA). Il rapporto afferma che a partire dal 25 settembre, l’arricchimento dell’uranio è iniziato in diverse centrifughe iraniane avanzate. Si afferma che l’Iran intende aumentare il numero di tali centrifughe, riferisce TASS. Secondo Bloomberg, le informazioni sono presentate in un rapporto confidenziale di due pagine da ispettori dell’AIEA distribuito tra i paesi membri dell’agenzia. In precedenza, l’Iran ha annunciato la decisione di accumulare l’uranio esaurito e la capacità di portare l’arricchimento dell’uranio al 20%. Questo livello di arricchimento è considerato di livello militare.

4. USA-Polonia

Il Congresso degli Stati Uniti ha convenuto di vendere alla Polonia 32 bombardieri F-35 di quinta generazione, riferisce TASS citando il ministro polacco della difesa nazionale Mariusz Blaszczak. «Il Congresso degli Stati Uniti ha accettato di vendere la Polonia 32 moderni velivoli F-35. Questo è uno degli ultimi passi prima di concludere il contratto. Faremo del nostro meglio per ottenere il miglior prezzo possibile», ha scritto Blaschak su Twitter. Il costo del contratto è di $ 6,5 miliardi, tuttavia le autorità polacche hanno affermato che questo è il prezzo di partenza e intendono chiedere la sua riduzione durante i negoziati.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La situation dans le camp d’Al-Roukban s’approche d’une catastrophe humanitaire Александра Донцова La chef de la commission de la Chambre publique de Russie sur le développement de la diplomatie publique, la coopération humanitaire et la préservation des valeurs traditionnelles, Elena Soutormina, a l’intention de […] Situation im Rukban-Lager nähert sich einer humanitären Katastrophe Александра Донцова Die Leiterin der Kommission der Öffentlichen Kammer der Russischen Föderation für die Entwicklung der öffentlichen Diplomatie, die humanitäre Zusammenarbeit und die Wahrung traditioneller Werte, Elena Sutormina, kündigte an, […] La situazione del campo di Rukban si avvicina al disastro umanitario Александра Донцова Il capo della commissione della Camera pubblica della Federazione Russa sullo sviluppo della diplomazia pubblica, la cooperazione umanitaria e la conservazione dei valori tradizionali, Elena Sutormina, ha annunciato che […] La situación en el campo Rukban está a punto de una catástrofe humanitaria Александра Донцова TASS informa que Elena Sutórmina, la Jefa de la comisión de la Cámara Social de la Federación de Rusia del desarrollo de la diplomacia pública, cooperación humanitaria y el mantenimiento de los valores tradicionales, informó […] The situation in the Rukban camp is about to become a humanitarian disaster Александра Донцова The head of the commission of the Russian Public Chamber on the development of the public diplomacy, humanitarian cooperation and the preservation of the traditional values, Elena Sutormina, announced that she intends to […] Une explosion dans le gouvernorat d’Alep Александра Донцова 1.Syrie Une explosion de voiture mercredi tard dans la soirée dans la ville de Jarablus, dans la partie orientale du gouvernorat d’Alep, a tué au moins cinq soldats turcs, selon l’agence syrienne SANA. Le véhicule a […] Explosion in der Provinz Aleppo Александра Донцова 1. Syrien Die syrische Agentur SANA berichtete, dass bei einer Explosion am späten Mittwochabend in der Stadt Dscharābulus im Osten der Provinz Aleppo mindestens fünf türkische Soldaten getötet wurden. Ein Auto wurde […] L’esplosione nella provincia di Aleppo Александра Донцова 1. Siria L’agenzia siriana SANA riferisce che a seguito di un’esplosione di un’auto mercoledì sera tardi nella città di Jarablus nella parte orientale della provincia di Aleppo, sono state uccise almeno […] La explosión en la provincia de Alepo Александра Донцова 1.Siria La agencia siria SANA informa que como resultado de una explosión de un coche que se produjo el miércoles por la tarde en la ciudad de Jarábulus, en la parte oriental de la provincia de Alepo, al menos 5 militares […]
Наверх Наверх